"agorà" tag

Centro operativo emergenza Ucraina all’Azienda consortile Agorà S10

PALOMONTE – Solidarietà ed organizzazione presso il Centro operativo emergenza Ucraina dell’Azienda Consortile Agorà S10 di Palomonte. 

L’obiettivo è l’accoglienza sul territorio con alcuni servizi ai rifugiati: Info Point telefonico on line; Disbrigo pratiche amministrative e sanitarie; Supporto psicologico; Raccolta di beni di prima necessità; Ricognizione di alloggi pubblici o privati da mettere a disposizione; Disponibilità di famiglie disposte ad accogliere i rifugiati.

Nasce LAB²O un Laboratorio Architetture “aperto”

EBOLI – Le Città possibili ai tempi del Covid. E dall’idea al progetto all’opera, dallo Studio al laboratorio: Nasce LAB²O Architetture.

Nelle intenzioni dei fondatori di LAB²O Architetture: Luigi Manzione, Massimiliano Cuccarano e Luca Coraggio; Architetti e sognatori, c’è quella non di creare uno studio professionale che si aggiunge agli altri esistenti, ma una struttura plurale, operativa su diversi campi e in modalità differenti. Un’Agorá aperta, plurale, per offrire nuovi orizzoni per continuare ad osare

PNRR, ai Sindaci arriva il sostegno dell’On. Piero De Luca

SALERNO – PNRR: Dall’On. De Luca (Pd), arriva il massimo sostegno a Sindaci, riconoscendo il loro ruolo fondamentale.

Il vice capogruppo parlamentare del gruppo PD alla Camera dei Deputati Piero De Luca: “Insieme a loro faremo ripartire l’Italia, modernizzandola e rendendola più competitiva all’interno dell’Unione”.

Dinacci e Conte Art1-LeU aderiscono alle Agorà del PD. Oddati “frena”

NAPOLI – Conte (LeU) e Dinacci (Art1) annunciano l’adesione alle Agorà Democratiche il percorso ideato dal PD. Oddati “frena”. 

L’On. Federico Conte (Leu) da Napoli: “Partecipo alle Agorà Pd per questione Sud”. Francesco Dinacci (Art1): ““Il nostro partito aderisce a questo percorso di riflessione aperta e collettiva sui programmi avviato dal PD, aggiungendo ai temi nazionali, da Sud, il tema del Mezzogiorno”. Nicola Oddati (PD responsabile Nazionale Agorà) “frena”: “È un progetto che si rivolge direttamente alle persone, ai singoli, non alle forze organizzate”.

Eboli & Elezioni: e… venne il giorno di Giancarlo Presutto

EBOLI – 3 liste al seguito: P.S.I., Noi Ebolitani, Autonomi e Partite IVA; e 72 candidati, Presutto jr si presenta al pubblico.

Sciorinate le tante idee innovative per il rilancio cittadino, con l’accattivante slogan: “Che bella Storia il futuro della mia Città”, il giovane politico tiene il suo primo comizio da candidato Sindaco. Poche ore prima in un breve social – video, il toccante endorsement di papà Elio, storico e rimpianto primo cittadino. Madrina della serata la Bella Rossella Pisaturo.

Frane, smottamenti, la provincia cade a pezzi: Denuncia del FdI

SALERNO – Il territorio provinciale cade a pezzi, è abbandonato a se stesso tra frane e smottamenti.
La denuncia è del Coordinatore provinciale FdI Cuozzo, che attacca frontalmente il presidente (fantasma) Canfora e il PD in vista delle prossime elezioni della “nuova” provincia.

Supplenti no, reggenti si: Il diritto allo studio tra proclami e populismo

EBOLI – CULTURA SCUOLA & SOCIETÁ
Supplenti no, reggenti si: il diritto allo studio e i paraocchi della politica. Proclami e populismi ammorbano l’Italia e l’Europa, alla ricerca di un’identità politica continentale.

Il futuro dell’ex Manifattura cavese tra sogno e speculazione

CAVA DEI TIRRENI – Giovedì 21 giugno, ore 18.30, Club Universitario Cavese di Viale Crispi, confronto pubblico sul futuro dell’ex Manifattura dal tema: “Dalle esperienze e testimonianze di lotta alle Idee”.
Il Comitato Civico “MALC” (Manifattura alla città) dopo la seconda bocciatura da parte della Regione della richiesta di housing sociale presentata dal gruppo Maccaferri, mette a confronto situazioni ed esperienze differenti per elaborare idee forti di trasformazione urbana…

Lettera aperta di Gabriele Del Mese alla Città: Il Senso Civico e l’orgoglio dell’appartenenza

EBOLI – Gabriele Del Mese scrive: Il senso civico e l’orgoglio di appartenenza ad un luogo si manifesta nel rispettarlo e la libertà finisce laddove arrechi pregiudizio alla libertà degli altri.
La piazza è un crogiuolo sociale eccezionale. Ma dalle 22 alle 24,00 è presa d’assalto da orde di minori dai 5 ai 12 anni che compiono atti di vandalismo nel silenzio dei genitori e nell’assenza dei Vigili.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente