"Antonio Terribile" tag

Battipaglia ha il suo Piano di Zona e diventa capofila

BATTIPAGLIA – Santomauro centra un nuovo obiettivo: Battipaglia si sgancia dal Piano di Zona S5 di Eboli e diventa capofila di un nuovo Piano, operativo già dal 1/1/013. Soddisfatto anche Lascaleia (PD).
Varato il nuovo Piano di Zona in ambito territoriale S4, con Battipaglia capofila e i comuni di: Acerno, Bellizzi, Castiglione dei genovesi, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Pugliano, Olevano sul Tusciano, San Mango Piemonte, Pontecagnano Faiano.

Presentato il Piano di Zona S5: Soddisfazione dei Sindaci

EBOLI – Presentato il programma del Piano di Zona S5, III annualità del PSR: soddisfatti i sindaci dei comuni aderenti. Melchionda, Santomauro, Luongo, Mennella e gli assessori Giardullo e Siani.
Il Sindaco di Eboli Melchionda: “nonostante le difficoltà di natura economica, continueremo a sostenere e rafforzare i servizi sociali offerti dal piano sociale di zona”.

Politica & Sprechi: Ecco tutte le indennità per Consigli Comunali inutili

BATTIPAGLIA – Consigli Comunali convocati a iosa, improduttivi e con conto milionario, per il pagamento di indennità e gettoni di presenza.
Tranne l’indennità di 2275,72 € mensili del presidente Tozzi, un gettone di presenza è pari a circa 38 euro. Ecco i gettoni percepiti dai singoli consiglieri.

Indennità e modifiche del Regolamento: Fatta la legge trovato l’inganno

BATTIPAGLIA – La questione del cumulo dei gettoni di presenza riguarda, trasversalmente, tutti i gruppi consiliari. E così il Consiglio modifica il Regolamento.
Il gettone di presenza è di € 38,19 a seduta. Con la modifica si possono cumulare le indennità ma le Commissioni non si potranno riuniranno in concomitanza del Consiglio Comunale.

La Nomina di Cuozzo scatena il parapiglia- I dissidenti passano all’opposizione

BATTIPAGLIA – La nomina di Cuozzo Junior, rompe gli argini: Pastina, D’Acampora e Tedesco, non ci stanno, si dissociano e passano all’opposizione.
Il borsino della maggioranza scende a 18 Consiglieri e ci ripensa anche IDV, che trasformerà l’appoggio esterno in opposizione. Intanto si aspetta in Città l’arrivo di Striscia la notizia, la celebre trasmissione TV di Canale 5.

Lunedì il varo della nuova Giunta tra veti e congelamenti

BATTIPAGLIA – Si conferma l’assegnazione della delega al ventunenne Cuozzo, e per le donne spunta Mariella Liguori. Perplesse le opposizioni.
Difficile la sostituzione di Catarozzo Lucia e Ferraiuolo. Santomauro firmerà le deleghe dopo gli accordi con i vari gruppi e i Partiti. Ma pare vi sia in arrivo una sorte di “congelamento” a seguito di vari veti incrociati.

Se l’Amministrazione è un “Carruoccio”, IDV non è un Autobus

BATTIPAGLIA – Turbolenze e veti non frenano l’amministrazione Santomauro che tra autobus e tram, è sempre più un convoglio “sgarrupato”: un “carruoccio”.
Fuoco di sbarramento su Gallo che vorrebbe rientrare. Per l’On. Barbirotti, IDV non è un Autobus e Di Benedetto e Mirra gli fanno eco. Mentre Guerra sfiducia Catarozzo e Pastina sfiducia Guarra: è confusione.

Battipaglia, Dietro il Più Europa lo strascico della STU l’UDC e le guerre intestine

BATTIPAGLIA – Calato il sipario sulla STU, il Consiglio discuterà del Più Europa, e nell’UDC è guerra. Il primo match lo ha vinto Campione
Campione: La STU una società in perenne perdita. era un atto dovuto. Il Più Europa cambierà le sorti della Città, sono favorevole, ma le varianti devono essere legate solo all’effettivo finanziamento.

La Nuova Regione “Principato di Salerno” approda in Consiglio

BATTIPAGLIA – E’ la Festa della Donna e in Consiglio Comunale si discute della Nuova Regione “Principato di Salerno” per difendersi dal Federalismo.
Cirielli vuole la nuova Regione pensando di poterne essere il “Principe”, ma è più sicuro che la prepara per De Luca che già lo ringrazia.

Rocco (MPA) mette a “centro” i problemi della Città

BATTIPAGLIA – Viabilità, traffico, parcheggi interrati, verde pubblico, alcuni dei problemi sollevati da Adolfo Rocco (MPA).
Le opposizioni chiedono il recupero delle “comprese”: il primo nucleo storico di Battipaglia.

Intitolazione aula consiliare: Per la maggioranza non ci sono battipagliesi meritevoli

BATTIPAGLIA – Per la maggioranza arrogante e insensibile, non ci sono battipagliesi meritevoli.
Intitolare la nuova aula consiliare ad un battipagliese: promuoviamo una consultazione popolare uno strumento democratico previsto dallo statuto comunale.

Battipaglia, nuova aula consigliare: Intitoliamola a una personalità battipagliese e chiamamo i cittadini a decidere

BATTIPAGLIA – Riceviamo e pubblichiamo

Le opposizioni si coalizzano e a proposito della nuova Aula Consiliare, in un comunicato congiunto prendono posizione.
Intitoliamo la nuova aula consiliare ad una personalità battipagliese e chiamiamo i cittadini a decidere.

Il Partito di Fini a Battipaglia lancia il “Manifesto per l’Italia”

BATTIPAGLIA – Sabato 20 e domenica 21, FLI scende in Piazza con i gazebo per illustrare il “Manifesto per l’Italia”.
Motta e Mastrangelo con Futuro e Libertà: “Ci candidiamo a rappresentare il volto autentico di una destra davvero Europea, Sociale e solidale, attenta alle reali esigenze e ai bisogni della comunità”.

Battipaglia e i miracoli di Santo”mauro”: L’amministrazione dura da 16 mesi

BATTIPAGLIA – Maggioranza pasticciona per i sottotetti ma regge al riequilibrio di bilancio. Adesso per il 31 dicembre si aspetta il “miracolo” della liquidità. Ma il miracolo più importante di Santo”mauro”: è durato 16 mesi.
Santomauro è affetto da “berlusconite acuta” per giustificarsi incolpa le opposizioni che non collaborano e stila l’elenco dei buoni e dei cattivi.

Battipaglia per Etica del Buon Governo è “Repubblica delle Banana”

BATTIPAGLIA – La votazione palese rende nulla il deliberato. L’insofferenza dalle regole è il modus operandi della maggioranza.
Lo statuto stabilisce i casi di decadenza per la mancata partecipazione alle sedute, ma il consigliere, ha ampia facoltà di giustificarsi successivamente.

Riflessioni di un cittadino sui Consiglieri assenteisti di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Il Consigliere Comunale non è un impiegato. Ha un ruolo elettivo. L’assenza? può essere anche una posizione politica.
Ma i cittadini che pensano sulla non decadenza? Il giudizio è negativo. Questo atto, appare solidaristico, protettivo di una casta e in spregio ai regolamenti.

Battipaglia & Co… tra “parentele”, incompatibilità e decadenze

BATTIPAGLIA – Provenza fa saltare il coordinamento sul PUC. Parenti di Consiglieri nei CdA delle Aziende. All’Ufficio Tecnico Busillo sostituito da Vece. Sospetti su doppio ruolo di controllore e controllato. E’ caos.
La decadenza dei Consiglieri! Va cambiato lo Statuto: l’assenza può essere anche una posizione politica. A Battipaglia non c’è spazio per gli “aventiniani”.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente