Battipaglia ha il suo Piano di Zona e diventa capofila

Santomauro centra un nuovo obiettivo: Battipaglia si sgancia dal Piano di Zona S5 di Eboli e diventa capofila di un nuovo Piano, operativo già dal 1/1/013. Soddisfatto anche Lascaleia (PD).

Varato il nuovo Piano di Zona per i servizi sociali, con Battipaglia capofila e i comuni di: Acerno, Bellizzi, Castiglione dei genovesi, Giffoni Sei Casali e Valle Piana, Montecorvino Pugliano e Rovella, Olevano sul Tusciano, San Mango Piemonte, Pontecagnano Faiano.

Comune Battipaglia

BATTIPAGLIA – Si è insediato ufficialmente il nuovo coordinamento istituzionale del Piano di Zona dell’ambito territoriale S/4 (distretti sanitari 65-68).. Erano presenti il Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro, l’assessore alle politiche sociali Umberto D’Andretta e il consigliere delegato Antonio Terribile, il sindaco di Acerno Vito Sansone, il sindaco di Bellizzi Pino Salvioli, il sindaco di Castiglione dei Genovesi Mario Camillo Sorgente, il sindaco di Giffoni sei Casali Gerardo Marotta, il sindaco di Giffoni Valle Piana Paolo Russomando, il sindaco di Montecorvino Pugliano Domenico Di Giorgio, il sindaco di Olevano sul Tusciano Adriano Ciancio, per il Comune di Pontecagnano Faiano il sindaco Ernesto Sica e Lucia Zoccoli, ed il sindaco di San Mango Piemonte su delega, il Sindaco di Montecorvino Rovella Giuseppe D’Aiutolo.

Presenti anche il Dirigente Politiche Sociali del Comune di Battipaglia – D.ssa Anna Pannullo, il Responsabile Rapporti Istituzionali Ambito S2 – Dott. Aniello Landi –  l’Amministrativo del Piano di Zona Ambito S2 – D.ssa Floriana Greco; l’avvocato Fabrizio Murino.

Giovanni-Santomauro

Si è proceduto a nominare Battipaglia comune capofila con una grande intesa ed estremo senso di responsabilità. Il nuovo ambito sarà operativo dal prossimo 1 gennaio 2013. Coordinatore è stata nominata la Dott.ssa Anna Pannullo, responsabile di servizi sociali del comune di Battipaglia. E’ stato anche costituito  un ufficio di piano provvisorio ed è stato dato incarico alla coordinatrice del piano di  costituire un tavolo tecnico composto dai segretari comunali, dai dirigenti dei settori finanziari con il supporto di tre professionisti esterni segnalati dagli altri comuni dell’ambito che a titolo gratuito offriranno un supporto tecnico per la predisposizione degli atti propedeutici al funzionamento del nuovo ambito: lo schema di convenzione e il regolamento che disciplina il coordinamento e il relativo funzionamento istituzionale.

Il Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro ha affermato: ”C’è una grande intesa istituzionale da parte dei Sindaci di invertire la rotta e la tendenza rispetto al passato. L’obiettivo sarà quello di utilizzare al meglio le risorse finanziarie disponibili, assicurare e garantire standard qualitativi dei servizi alle persone, conseguire economie di scala da utilizzare per progetti innovativi in favore delle persone, dei giovani, di uomini e donne che vivono condizione di disagio sotto il profilo sociale ed economico della salute”.

Oltre al Sindaco Santomauro anche il Partito Democratico di Battipaglia con il suo segretario cittadino Luca Lascaleia manifesta grande soddisfazione per il nuovo assetto dei Piani di Zona, con Battipaglia Capofila. “E’ un risultato importante – dichiara Lascaleia – raggiunto anche dalla nostra amministrazione con il contributo tecnico degli uffici e con il nuovo indirizzo politico iniziato proprio sulle politiche sociali dal PD con Francesco Della Corte, una riorganizzazione quella dei PDZ che cambierà  radicalmente le politiche di servizi alla persona nella nostra città.

Ora – conclude il Segretario sezionale del PD Luca Lascaleia bisogna continuare il lavoro di riassetto e innovazione mettendo  campo tutte le e risorse economiche, per far fronte ai continui tagli di regione e governo, ed umane per continuare la riorganizzazione di un settore importante e strategico per la crescita della nostra comunità, il PD sarà pronto come sempre a dare il proprio contribuire in termini di idee e di professionalità, per accompagnare un settore in continua  trasformazione e rispondere al meglio alle domande di famiglie e associazione di volontariato che quotidianamente sono impregnati a Battipaglia nei servizi e nella tutela delle fasce sociali più deboli e continuare insieme a costruire la Battipaglia solidale, punto centrale del programma di governo di questa amministrazione“.

Battipaglia, 18 dicembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente