Battipaglia, Dietro il Più Europa lo strascico della STU l’UDC e le guerre intestine

Calato il sipario sulla STU, il Consiglio discuterà del Più Europa, e nell’UDC è guerra. Il primo match lo ha vinto Campione

Campione: La STU una società in perenne perdita. era un atto dovuto. Il Più Europa cambierà le sorti della Città, sono favorevole, ma le varianti devono essere legate solo all’effettivo finanziamento.

Marco Campione

BATTIPAGLIA – Il Consiglio Comunale di questa sera si occuperà del Programma Integrato Urbano “PIU’ EUROPA” della Città di Battipaglia e della relativa variante urbanistica. Dell’argomento se ne sarebbe dovuto parlare già nel consiglio Comunale scorso, quando si è deciso di sciogliere la STU, e proprio per evitare ulteriori tensioni che non si è voluto forzare la mano.

Caduto il sipario sulla Società di trasformazione urbana, la “Battipaglia Sviluppo spa” adesso è probabile che si metta fine anche al “PIU’ EUROPA“, per buona pace dell’ex Sindaco e ora Consigliere provinciale Fernando Zara, che da tempo asserisce che per Battipaglia non vi sarà nessun finanziamento, poiché i progetti non sono meritevoli di approvazione.

Le difficoltà nella maggioranza che sostiene Santomauro ci sono e non si possono nascondere. Si è visto nel caso della liquidazione della STU Battipaglia Sviluppo Spa, quando il gruppo più consistente, l’UDC di Casini, formato da 5 Consiglieri comunali si è divaricato, assumendo sull’argomento ben tre posizioni politiche distinte e separate, mettendo in evidenza una resa dei conti che si sarebbe già avviata in previsione dello svolgimento del Congresso cittadino.

L’UDC ha offerto il meglio di se: Angelo Cappelli e Lorenzo D’Auria si sono defilati assentandosi per non creare disturbo all’Amministrazione; Francesco Frezzato e Giuseppe Sica, più vicini a Vincenzo Inverso. che è stato l’ultimo Amministratore della STU, hanno votato contro lo scioglimento; Marco Campione invece ha votato a favore insieme al resto dell’Amministrazione.

Campione spiega le motivazioni del suo voto: “Riguardo alla STU, è stato un atto dovuto, anche perché è perennemente in passivo. Per oltre dieci anni si è aspettato una trasformazione che non c’è stata. Ci siamo trovati nella condizione che quei terreni non si sono potuti utilizzare. Forse non ci si è resi conto, era una decisione che si sarebbe dovuta prendere molto prima, e i privati erano anche d’accordo. L’errore è stato iniziale”.

In relazione poi alle varie posizioni del gruppo consiliare dell’UDC, al voto favorevole di Sica e Frezzato e alle posizioni di D’Auria e Cappelli evidentemente per non andare in conflitto con l’amministrazione e il resto del Partito, Campione esprime le sue idee: “Un amministratore deve assumersi delle responsabilità che esulano dai rapporti politici, purtroppo anche se la STU era un bel “disegno”, non è stato accompagnato dalla fortuna, ma sono mancate anche concrete opportunità, diventando nel tempo una sorta di gigante con i piedi di argilla”.

Si ricorderà che la Società Battipaglia Sviluppo spa, è stata creata nel 2004, era un’azienda di cui il Comune ne deteneva il 46% e in tutti questi anni non è riuscita nel suo intento, cioè quello di modificare l’area dell’ex Tabacchificio Farina, nel quale si era previsto un intervento edilizio cofinanziato dalla Regione. La Società però in questo frattempo ha prodotto solo debiti. L’ultimo bilancio si è chiuso con un debito di 440.755 euro. Si ricorderà anche che il Comune non poté incassare da Battipaglia Sviluppo, la somma di 8 milioni e 460mila euro quale corrispettivo, determinato dall’Agenzia del territorio, per la vendita dell’immobile, perché l’ex Tabacchificio ATI, fu vincolato dalla Sopraintendenza ai Beni artistici, paesaggistici e architettonici. All’epoca il Sindaco di Battipaglia era Gennaro Barlotti e il Segretario Generale del Comune era l’attuale Sindaco Giovanni Santomauro.

Indipendentemente dalle posizioni ufficiali, si intravede in queste divaricazione una lotta di affermazione che fotografa anche gli equilibri interni all’UDC e Campione non ne fa mistero: “Sto subendo una sorta di ostracismo da parte di alcuni vertici locali del Partito, e benchè non mi convochino nei vari incontri ufficiali sono e resto iscritto al Partito. – Campione apre il portafogli e mostra la sua tessere n° 29166, parla del futuro ma fornisce anche assicurazioni – e oltre alla mia, con il mio gruppo abbiamo 100 tessere su 325. Aspettiamo il congresso per esprimere posizioni e concorrere a nuovi equilibri interni che in ogni caso non metteranno in discussione l’Amministrazione”.

Intanto il consiglio Comunale questa sera dovrà discutere del PIU’ EUROPA e Campione è stato tra quelli che ha voluto che l’argomento slittasse ad oggi, proprio per avere più tempo e meditare le decisioni, ma anche per evitare problemi per il futuro: “Il PIU EUROPA – per Marco Campione – è un finanziamento che cambierà il volto della Città. E’ uno dei primi progetti che vede pubblico e imprenditori protagonisti, insieme alle Ferrovie dello Stato, al Comune, alla GAM S.r.l. e quelli che hanno manifestato il loro interesse. L’Assessore regionale Marcello Taglialatela pare abbia dato le sue assicurazioni, Ma – e anticipa la sua posizione – benché sia d’accordo, voglio essere certo vi siano i finanziamenti e per questo, semmai, operare una modifica allo strumento urbanistico, vincolandone però la destinare solo ed esclusivamente a finanziamento ottenuto, proprio per evitare problemi futuri”.

Al Consiglio Comunale di stasera si prevede ci saranno scintille, la maggioranza scricchiola e non solo per via delle diverse posizioni dell’UDC, ma per gli attacchi che porteranno le opposizioni sempre più agguerrite. Gerardo Motta, Bruno Mastrangelo, Cecilia Francese, Adolfo Rocco, Giuseppe Provenza e Carmine Pagano, aspettano Santomauro al varco.

Le tensioni non si sono placate nemmeno nel PD, Luca Lascaleia non digerisce la nomina di Antonio Terribile alle politiche sociali ed è ancora in corso un chiarimento e i PD sono ancora “indignati”. Hanno passato su tutto ivi compreso gli assessori personali ma su Terribile non ci stanno.

In ogni caso la tensione sarà alta, il ritrovamento di microspie nell’ufficio del Sindaco Santomauro conferma che il “gioco” si fa sempre più sporco e si usa ogni mezzo. La stagione dei veleni continua.

Battipaglia, 17 ottobre 2011

15 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. E vergognoso, purtroppo la politica si e ridotta a miseri affari personali nutro seri dubbi che questa amministrazione sia in bilico, il Sig. sindaco conosce i suoi polli.
    Basta vedere la posizione in consiglio di IDV disposti a votare tutto pur di mantenere la loro poltrona.

  2. Nondum matura est, nolo acerbam sumere

  3. Vito, niente niente stai con manzi? sgamato

  4. neanche per sogno, palloni gonfiati non cè ne servono, e poi a che cosa potrebbe servire una persona che non ha nessuna credibilità politica, i fatti parlano chiaro.
    un appello a Mirra attenzione ai falsi profeti, ti faranno perdere la faccia.

  5. battipaglia é lo specchio del Paese e come l’italia mette in mostra senza pudore la parte peggiore, le sue vergogne.

  6. Egregio sig. Vito,
    è facile parlare denigrando persone che hanno lavorato in questi anni per il territorio. Lo svincolo di Battipaglia, sorto dopo 30 lunghi anni e che l’egregio sig. Sindaco Santomauro ha inaugurato in presenza del Ministro alle infrastrutture On. Matteoli, è frutto di un estenuante e lunga trattativa portata avanti dall’On. Manzi in comunione con il Sen. Aniello Di Nardo, all’epoca sottosegretario del già Ministro On. Di Pietro nel precedente governo Prodi. Anche le formiche fanno il loro lavoro, anche se tutto ciò o viene dimenticato o volutamente non se ne parla. ATTENZIONE AD ESSERE CICALA CANTERINA, il troppo cantare a volte stona, e conseguenze peggiori possono esserci se si canta male. Per questo La invito ad informarsi dei fatti se non ne è a conoscenza e non a parlare ” per partiti presi” (o associazioni).
    Saper distruggere è facile, costruire diventa maledettamente difficile. Con questo le rinnovo i miei saluti.

  7. Che tristezza questa “classe politica” Battipagliese. Mancanza di contenuti, utilizzo di altisonanti titoli non suffragati da alcun riferimento normativo, assunzione di meriti inesistenti non suffragati da alcun riscontro cartaceo, cortigianeria senza limiti né decenza.

    Poi ci si chiede il perché la situazione locale e nazionale sia penosa, ci si chiede quale sia il motivo di servizi pubblici inesistenti, tasse elevate e debito pubblico enorme quando, per pochi anni di permanenza (tra l’altro utile a nessuno se non a se stessi) su una poltrona, si continua ad avere un vitalizio senza fare nulla e senza meritarlo quando c’è gente che stenta ad arrivare alla fine del mese.

    Che tristezza, in definitiva, non provare nemmeno un minimo di vergogna ed avere ancora il coraggio di esternare fesserie alla faccia dei grulli che ancora credono alle panzane.

  8. Accidenti, mi e caduta una panzana addosso e mi sono anchilosato l’unghia dell’alluce destro, ma sarà forse che si sparano ca…. a ciel sereno.
    CARO STAFF. della segreteria politica (sarei curioso di sapere dove è ubicata questa segreteria forse a Bellizzi?)
    Il VS. commento mi lascia esterefatto, ha tutto il sapor di minaccia, ed io non accetto certamente di essere MINACCIATO. Vedete la politica e anche confrontarsi, VOI dite che ormai sono più di 30 anni che gestite la cosa pubblica, ed e abbastanza puerile dichiarare cose molto difficili da dimostrare, PER una persona che dice di aver fatto tanto per la sua città e non poter dimostrare niente e alquanto strano.
    Credo di essere informato sull’operato svolto e non credo di dimenticare (cosa molto improbabile).

    Comunque e inutile parlare a chi non vuol sentire (e fiato sprecato) io credo che il VS. operato sarà giudicato dagli elettori (come già valutato alle scorse elezioni regionali) se avete dei meriti Vi saranno riconosciuti o altrimenti continuerete a stare a casa (cosa molto probabile) Voi parlate di formiche e cicale a volte e meglio essere CICALA CHE VOLTAGABBANA.
    credo che l’epoca re fich secc sia finita

    TANTO VI DOVEVO (forse qualche cosa in più) VITO.

  9. che venissero a chiedere di nuovo i voti, li stiamo aspettando a braccia aperte, messaggio per l’on.

  10. Egregio Vito
    Tu parli di VOLTAGABBANA ma la faccia e tosta! come le suola delle scarpe
    ,tu parli parli ma di dove sei? perche non ti canditi e dimosti quando vali? parli di una persona senza conoscerla, mentre noi conosciamo persone che per seguirlo hanno RINEGATO i loro ideali a destra,non ti faccio nomi per rispetto di tali persone ma se tu sei tanto genio conoscerai queste persone…………

  11. VITO SEI RIDICOLO CANDIDATI TU! PRENDI 4000 VOTI DI PREFERENZA E POI PARLI……….

  12. Egregio VITO
    Mi chiedo ma tu conosci Franco Manzi?
    Io posso dirti che ci sono persone che per aiutarlo hanno RINEGATO i loro ideali di destra,non faccio nomi per rispetto di tali persone…….
    Con questo voglio aprire una rifflesione alle sue banali accuse
    Con questo non le porgo saluti perche non la rispetto.

  13. aaaaaaggggghhhhhhh Scusate ma stavo vomitando, rispondo ad attila (fratello di ……..) non capisco la parola “RINEGATO” forse volevi dire “RINNEGATO” avevo dei dubbi chi era l’interlocutore adesso ho capito.
    non ho tempo di risponderti visto che sto parcheggiando un treno merci nella nuova stazione fatta realizzare da qualche persona che se ne prende i meriti e poi come al solito non lo può dimostrare.
    caro amico mi stai facendo da sponda, riguardo ai signori di destra che tu tiri in ballo, si stanno punendo atrocemente poi ti spiego come. a più tardi

  14. Scusami Vito per la parola Rinnegato ma ancora devo capire la parola “ATROCEMENTE” forse volevi dire ATROCE visto che nel dizionario italiano la parola ATROCEMENTE non la trovo propio e non penso che il dizionario italiano stia sbagliando, ma andiamo avanti sul tuo pensiero di chi io possa essere.
    Io francamente non ti conosco ma avrei tanto il piacere con la tua sagezza di vederti candidato per valutare il tuo consenso visto che sei bravo a valutare gli altri.
    LE ELEZIONI NELLA NOSTRA CITTA’ sono alle porte ti aspettiamo per vederti a l’opera…………

  15. Bravi! continuate cosi

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente