"Comitato spontaneo" tag

Problemi ambientali a Battipaglia: Confronto cittadini-Politici-Istituzioni

BATTIPAGLIA – Sabato 26 gennaio, ore 11.00, Salotto Comunale, Palazzo di Città, confronto aperto sulle problematiche ambientali di Battipaglia.

L’iniziativa è del Comitato “Battipaglia dice No”, e mette a confronto la cittadinanza e i rappresentanti comunali, provinciali, regionali e nazionali della Politica, e delle Istituzioni sulla problematica ambientale della Città di Battipaglia e del comprensorio della Valle del Sele.

Battipaglia Ambienti e Rifiuti: Appello alla protestano dei Comitati

BATTIPAGLIA – Ambiente e Rifiuti a Battipaglia: il Comitato spontaneo amici dell’ambiente incita alla protesta.
Appuntamento a tuti i battipagliesi a Salerno, via Generale Clark 103 davanti alla sede della Regione Campania Autorizzazioni Ambientali e Rifiuti il 22 gennaio 2019 alle ore 10,30.

Blitz a Palazzo di Città: Compare uno striscione “Battipaglia dice NO”

BATTIPAGLIA – Battipaglia dice NO. Blitz dei militanti del Comitato spontaneo contro il Compostaggio a Palazzo di Città.
Esposto uno striscione con la scritta “Battipaglia dice NO” sul balcone del Comune in segno di protesta e il comitato da domani alle 18.00, aspetta i cittadini nella sede alla scuola “De Amicis” per l’iniziativa “Sacchetto day”. Il Fonte del NO si è spaccato?

Lettera dei “Centristi” alle forze politiche e ai battipagliesi: Un assist a De Luca?

BATTIPAGLIA – Lettera aperta dei “centristi” ai Cittadini e appello alle forze politiche, ai movimenti e alle associazioni Responsabili di Battipaglia.
Una sortita che sembra un “assist” pro De Luca dopo la scivolata contro la manifestazione di protesta di Battipaglia. La Piana del Sele, la Provincia. la Regione hanno bisogno di un Piano Regionale che comprenda la realizzazione di impianti di comprensorio, con protocolli di lavorazione e contolli rigidi.

Compostaggio: 19 novembre inizia la protesta.Il 23 Battipaglia sciopera

BATTIPAGLIA – 19 novembre: Inizia la protesta. Battipaglia si prepara allo Sciopero generale del 23 novembre contro il Sito di Compostaggio.

É mobilitazione. Gli organizzatori invitano alla partecipazione. La Sindaca Francese da una parte, il Comitato spontaneo con la Battista dall’altra, sollecitano i cittadini sui social network. Il Comune di Eboli non ha aderito le opposizioni invece con Cardiello, A. Conte e Fido e tanti cittadini parteciperanno al corteo per dire NO al Sito di compostaggio.

Compostaggio: Bonavitacola blocca il sito di Casalduri non quello di Battipaglia

BATTIPAGLIA – La sindaca Francese alla Regione: «Bonavitacola blocchi la procedura di trasformazione dello Stir in impianto di compostaggio».
La sindaca Francese alla Regione: «Bonavitacola blocchi la procedura di trasformazione dello Stir in impianto di compostaggio».

Si chiede all’On. Bonavitacola di bloccare allo stesso modo di Casalduri le procedure che riguardano il Sito di Compostaggio presso lo Stir di Battipaglia. Ma interrogato il “morto”, il morto non risponde. Peccato. Ma Casalduri è lontano da Salerno, non tocca il “regno” di De Luca. La Sindaca si leghi ai cancelli dello Stir e si faccia arrestare.

STIR & Compostaggio a Battipaglia: Pacco, Paccotto e Contropaccotto

BATTIPAGLIA – Trasformazione dello Stir in Impianto di Compostaggio, lunedì “grand happenyng” della mennezza alla Regione. Un viaggio a vuoto. Tutto deciso

Finalmente l’audizione in Regione, dopo l’aggiudica alla Isec S.a.s. di G. Ferrara e C.. per la verifica progetti e alla Monsud per i lavori pari a 9.689.434,74 di €, dopo i silenzi di De Luca e le bugie di Bonavitacola. E’ vero del coinvolgimento di qualche ambientalista nel progetto? Battipaglia destinataria di: “Pacco, Paccotto e Contropaccotto

Battipaglia: Corteo contro l’Impianto di Compostaggio

BATTIPAGLIA – Domani 22 settembre, ore 19,00 da piazza Amendola parte il Corteo del Comitato “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia”. Tante le adesioni.

E ricomincia la protesta. Una storia lunga di Business, mennezza e morti per cancro, che parte dal pentito di Camorra Schiavone e arriva ai giorni nostri passando da Rastelli, Bassolino, Caldoro, De Luca e Bonavitacola. Una politica cieca e sorda, arrogante e sprezzante che non ascolta e non si ferma davanti a niente e nessuno. Adesioni al Corteo della Sindaca Francese e di vari esponenti politici anche di opposizione.

La sindaca di Battipaglia: No all’impianto di compostaggio

BATTIPAGLIA – Impianto di Compostaggio presso lo STIR, la sindaca di Battipaglia conferma il no all’impianto: “Non arretreremo”.
Cecilia Francese: «Protestare è un dovere, la nostra azione non si fermerà alla marcia pacifica ma continueremo a chiedere in tutte le sedi istituzionali e con tutti gli strumenti a nostra disposizione che si riveda una decisione che oltraggia un intero territorio e i suoi cittadini

Falsi volantini, la Sindaca assicura: Nessuna emergenza rifiuti

BATTIPAGLIA – Falso volantino dell’amministrazione invita i cittadini a non conferire rifiuti per lo Stir. Si cerca i responsabili ma la Sindaca rassicura e “scende” in Piazza.
La Francese smentisce categoricamente e dichiara: “Il volantino è falso. I cittadini di Battipaglia possono tranquillamente conferire l’indifferenziato negli orari consentiti. Non esiste alcuna emergenza rifiuti. Valuteremo ogni iniziativa contro gli autori”. Intanto un documento di Etica preannuncia di scendere in Piazza con la Sindaca ed il Comitato spontaneo contro il Sito di Compostaggio.

Appello dei centristi: Sviluppo e lavoro per Battipaglia

BATTIPAGLIA – Battipaglia per i Centristi di Inverso può ripartire solo dallo sviluppo e dal lavoro.
Inverso (Centrisi per l’Europa): “Lavoriamo assieme per lo sviluppo di Battipaglia, nei fatti! Non esistono diatribe di palazzo e strumentalizzazioni politiche! Basta chiacchiere! Siamo srtanchi!!!”

No all’Impianto di Compostaggio: Raccolte circa 1500 firme

BATTIPAGLIA – Raccolte in due giorni circa 1500 firme: La Città di Battipaglia si mobilita contro l’Impianto di Compostaggio.
Tra i firmatari al gazebo oltre a tanti cittadini: POLITICAdeMENTE e il Consigliere regionale Cammarano. Avanzano le proposte della Sindaca Francese: Un impianto di comunità di 5000 tonnellate o potenziare l’Impianto di compostaggio di Eboli, e con gli 8 milioni di euro di economia bonificare l’intero territori. Restano però insolute molte domande.

Compostaggio “SI”, compostaggio “NO”, Compostaggio “NI”

BATTIPAGLIA – Battipaglia: Colpo di scena su rifiuti, miasmi e sull’Impianto di Compostaggio chi dice “NO”, “SI”, “NI”.

Mentre emergono gravi responsabilità di alcuni settori comunali, la Sindaca Francese ribadisce il “No” ad un Impianto di compostaggio da 35mila tonnellate all’anno e incassa l’Appoggio di Motta e del Comitato spontaneo, si pensa anche ad un impianto di “comunità”. Presto un incontro con De Luca e Bonavitacola.

Impianto di Compostaggio a Battipaglia: “Pecunia non olet”

BATTIPAGLIA – Un NO fermo e deciso dalla Sindaca Francese e dal gruppo facebook contro l’impianto di compostaggio a Battipaglia.
Positivo il primo incontro pubblico per dire “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia”. Ma gli affaristi, gli speculatori e gli avvoltoi, sono tre categorie che stanno sempre all’erta, e l’immondizia per quanto puzzi porta anche al “profumo” dei soldi. “Pecunia non olet”; disse l’Imperatore Vespasiano.

Battipaglia: Assemblea pubblica per il “No all’impianto di Compostaggio”

BATTIPAGLIA – Domenica 20 agosto, ore 20.00, auditorium Chiesa S. Gregorio VII, Battipaglia, 1^ assemblea pubblica del comitato “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia”.
All’incontro promosso dal gruppo facebook “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia” oltre alla sua portavoce Stefania Battista parteciperanno la Sindaca di Battipaglia Francese, gli Assessori e tutti i Consiglieri comunali per conoscere lo stato dell’arte e valutare l’ipotesi di un Ricorso al TAR

NO al Sito di Compostaggio: Nasce a Battipaglia un Comitato spontaneo

BATTIPAGLIA – “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia” e dalla protesta nasce il Comitato spontaneo dei cittadini. Stefania Battista e il portavoce.
Dopo la mozione contro l’allocazione di in sito di Compostaggio presso lo Stir del Consiglio Comunale di Battipaglia e l’apertura di una pagina facebook che ha ricevuto già oltre 500 adesioni, si chiede di esperire il tentativo di un Ricorso al TAR o in via Straordinaria al Presidente della Repubblica.

Battipaglia: Arriva “Mercato bene comune”

Arriva a Battipaglia “Mercato bene comune”. Un nuovo mercato solidale con banco alimentare per una città che cambia. Il mercato si rinnova. Questo sabato 5 agosto Battipaglia imparerà a conoscerne un nuovo lato e…

Centro Storico di Eboli: Tra progetti, polemiche e ripensamenti

EBOLI – L’Italia, è il Paese delle Meraviglie non valorizzate: Eboli e il suo centro storico non fa eccezione. E tra contese e veleni il “paziente” muore.
Prima la pietra gialla, dopo i mattoni rossi, poi il mattone forato di Piazzetta San Lorenzo, divenuto la “Madre di tutte la battaglie” e a fronteggiarsi l’un contro gli altri armati: l’Assessore Ginetti e l’Amministrazione da un lato; Cardiello (F.I.), Sinistra Unita e un comitato spontaneo dall’altra. Intanto il Manufatto di Piazzetta San Lorenzo è stato rimosso.

Il Comitato spontaneo a Sica: Nessuna attenzione per la località “Trivio Granata-Baroncino”

PONTECAGNANO FAIANO – La società civile si organizza. Nasce a Pontecagnano Faiano il Comitato spontaneo Località “Trivio Granata-Baroncino” per rivendicare maggiore vivibilità.
I cittadini residenti della località Trivio Granata e Baroncino chiedono all’Amministrazione Comunale più attenzione per l’intera frazione e accusa: L’Amministrazione Sica elude le nostre richieste.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente