"Ignazio Marino" tag

“Sarò Dottore” e…. Vito Pompeo Pindozzi riceve la Laurea in Medicina

BARI – Ecco la lectio magistralis di Vito Pompeo Pindozzi nel giorno del conferimento della Laurea ad honorem in medicina.
L’ambitissimo riconoscimento della Laurea Honoris Causa in Medicina, Vito Pompeo Pindozzi, generoso come è, l’ha dedicata ai suoi maestri, alla sua famiglia: presenti in sala il fratello Vincenzo, la sorella Annamaria, il cognato Nello, i nipoti; ai non presenti se non nei suoi amorevoli ricordi, i genitori Fioralba e Luigi; a noi altri amici che lo abbiamo sempre sostenuto nei sui successi professionali. Ai tanti giovani che non smettano mai di sognare.

25 aprile: Napolitano celebra il 69° anniversario della Liberazione

ROMA – Il Presidente della Repubblica Napolitano nel 69° anniversario della Liberazione, ha celebrato il 25 aprile deponendo una corona di alloro all’Altare della Patria.
Alla cerimonia hanno partecipato il Presidente del Senato Pietro Grasso, il Vice Presidente della Camera, Roberto Giacchetti, il Presidente della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi.

Amministrative 2013: Il Centrosinistra stravince in Italia, perde solo a Salerno

SALERNO -Il centrodestra in provincia di Salerno fa “cappotto”. A Scafati, Pontecagnano e Campagna, con Aliberti, Sica e Monaco, trionfa sulle ceneri di un PD dilaniato da guerre intestine e vittima di “sconfittismo” politico.
Il Governo delle larghe intese fa bene al PD, il PDL al contrario risente anche del disimpegno di Berlusconi. A Roma Ignazio Marino stravince sul Sindaco uscente Gianni Alemanno. Il PD e il Centrosinistra vincono in tutta Italia tranne che a Salerno.

Ballottaggi. Crolla l’affluenza: alle 22 è al 33,87%. Oggi si vota fino alle 15.00

ROMA – Comunali. Per i Ballottaggi si vota in 67 città. Si conferma il crollo dell’affluenza alle urne. In Provincia di Salerno: a Scafati scontro Aliberti-Pesce; a Pontecagnano Sica-Lanzara; a Campagna Rago-Monaco.
Secondo i dati diffusi dal Viminale l’affluenza alle 22.00 di ieri sera è stata del 33,87%, giù di circa 10 punti, in forte flessione rispetto al 42,38% del primo turno. Occhi puntati su Roma e alla sfida Alemanno-Marino. Ha votato il 32,30% rispetto al 37,69% del primo turno.

Roma va al ballottaggio. Marino stacca Alemanno. Ballottaggi anche a Salerno. Ridimensionato il M5S

ROMA – Calano i votanti in tutta Italia. Il PD vince dappertutto ma va ai ballottaggi. Il PDL affanna, sente la mancanza di Berlusconi. Puniti gli ex AN. Il Movimeto 5 Stelle, fortemente ridimensionato, ne esce con le ossa rotte: l’arroganza non paga.
SALERNO: Decideranno i ballottaggi a Scafati tra Aliberti e Pesce, a Pontecagnano tra Sica e Lanzara, a Campagna tra Rago e Monaco.

Capilista Candidati e Liste complete del PD di Camera e Senato

ROMA – Ecco tutti i capilista del Partito Democratico per il Parlamento: sono 15 donne e 23 uomini, e tutte le Liste complete di Camera e Senato
La Direzione del PD con 6 astensioni ha approvato le liste per il Senato e la Camera, tra salvati e grandi esclusi e tanti inseriti. Bersani: “Piene di giovani e donne una rivoluzione al femminile che va oltre il 40%,. La lepre da inseguire siamo noi”.

Ballottaggio a Napoli: De Magistris chiude alla rotonda Diaz

NAPOLI – In 15mila alla rotonda Diaz c’è tutta la sinistra a sostenere l’ex Pm.
Da Nichi Vendola ad Antonio Di Pietro, da Paolo Ferrero e Angelo Bonelli a Ignazio Marino, tutti a Napoli a tirare la volata a De Magistris, mentre Berlusconi è con Lettieri al Plebiscito.

PD- Bersani proclamato Segretario: Tutti gli eletti in Direzione

Assemblea Nazionale Pd: Rosy Bindi Presidente, Letta vice segretario, Sereni e Scalfarotto vicepresidenti.
Il sindaco di Salerno De Luca, Tino Iannuzzi e la cuomiana Maria Rosaria Capozzili i tre salernitani in Direzione.
Il Segretario: “Non credo al partito di un uomo solo al comando. Adesso prepariamo l’alternativa”.
ROMA – All’assise del Partito Democratico di Roma hanno partecipato mille delegati venuti da tutta Italia. In platea tanti big e ci sono anche Franceschini e Ignazio Marino. Tra gli assenti Walter Veltroni e Romano Prodi.

BERSANI E’ IL SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO

Pier Luigi Bersani è il nuovo segretario del Partito Democratico. Il suo primo commento è stato:  “Dentro la vittoria di tutti c’è anche la mia” -. ROMA – Poco dopo l’aquisizione dei dati…

BERSANI E' IL SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO

Pier Luigi Bersani è il nuovo segretario del Partito Democratico. Il suo primo commento è stato:  “Dentro la vittoria di tutti c’è anche la mia” -. ROMA – Poco dopo l’aquisizione dei dati…

Primarie Pd, alta affluenza e code ai seggi.

Risultati aggiornati in tempo reale.
Alle 17,00 affollamento ai seggi. il popolo delle primarie partecipa oltre ad ogni altra previsione.
Sull’ombra delle primarie aleggiano le tante distonie di voti viziati, organizzati e di infiltrazioni malavitose. Minacce alla Serracchiani. Inquinamento del voto ad Eboli (SA).
ROMA – I Seggi saranno aperti fino alle 20,00 di stasera. Franceschini a ringraziato per la grande mobilitazione e la grande prova di democrazia: ”Grazie a tutti a prescindere da chi scelgono”. Marino ha sottolineato la voglia di cambiare e la sua intenzione di favorire il cambiamento: “Un grande successo, c’è voglia di rinnovamento”.

SALERNO: Delegati PD a Congresso

Annullati 13 congressi nel Cilento su ricorsi dell’area Franceschini.
L’area Bersani prevale con 18 delegati, quella franceschini 4 –
I rapporti di forza interni: 8 a De Luca, 6 a Bassolino, 2 a Cuomo, 2 a Vaccaro.

SALERNO – E’ di scena il Congresso del Partito Democratico, tra proteste e ricorsi, ma alla fine le tre mozioni, quella di Bersani, Franceschini e Marino, vengono illustrate rispettivamente dall’On. Fulvio Bonavitacola, Antonio Landolfi e Franco Vittoria e si parte

CONGRESSO PD TUTTI I RISULTATI: Bersani vince in 17 regioni ma Franceschini tiene e punta alle Primarie, Marino sopra il 5 %

L’elaborazione dei dati e le proiezioni per POLITICAdeMENTE, sono di Gabriele Del Mese (Fluidworks).
17 regioni su 20 per Bersani: sfonda al Sud, delude nelle regioni rosse.
Franceschini prevale in Friuli Venezia Giulia (Effetto Serracchiani), Sicilia e Valle d’Aosta.
Ignazio Marino supera la soglia del 5% e partecipa alle primarie in 13 regioni. Con il 7,66% di media, ottiene un ottimo risultato.

ROMA – Le tabelle che seguito riportano alcuni dati che sono emersi dalla raccolta dei risultati dei congressi di circolo che si sono tenuti in tutta Italia, in vista del congresso del Partito Democratico e delle primarie del prossimo 25 ottobre. Sono dati generali, per aree e regionali.

CONGRESSO NAZIONALE PD: Bersani è avanti, segue Franceschini, bene Marino

Bersani sui dati congressuali: “Sono avanti, sono parecchio avanti, basta aspettare mercoledì quando avremo i dati ufficiali” -.
Bersani su Berlusconi e i soldati caduti in Afganistan: “Quando sento il Premier che dice che l’opposizione gioisce per i soldati morti cosa dovremmo fare, vorrei chiederlo a una persona normale, chiamiamo il 118?
ROMA – I dati che arrivano nelle ultime ore confermano la tendenza, sia pure con notevoli differenze da regione a regione e dal Sud al Nord, che Bersani è in vantaggio su Franceschini e Marino. Bersani è fortissimo al sud e nelle regioni rosse, mentre al centro e al Nord risulta un testa a testa con Franceschini. Ignazio Marino invece non raccoglie quasi niente al Sud (1% in Sicilia) ma ha buoni risultati nelle grandi città (Milano).

EBOLI – Plebiscito per Bersani, poco per Marino, affonda Franceschini.

EBOLI – SPECIALE CONGRESSO PD
Tutti insieme appassionatamente e Bersani e Amendola stravincono nella soddisfazione di tutti.
L’On. Cuomo: “Una grande prova di democrazia. C’è un partito con intelligenze ed energie straordinarie adesso bisogna solo dare risposte giuste”.
Marra, l’assessore con il vizietto del voto di scambio, affonda Franceschini.

EBOLI- Come era nelle previsioni, la “mozione Bersani” dilaga. Il Congresso del Partito Democratico chiude i battenti. Vi è stata piena soddisfazione dei dirigenti per una prova di mobilitazione politica degli iscritti, che dal pomeriggio fino a quando no si sono chiusi i seggi si sono accalcati per esprimere il proprio voto a sostegno delle Mozioni in campo. Il seggio deputato al controllo della correttezza delle operazioni si è insediato con Vincenzo Occhiofino, Ilario Massarelli e Antonio Masiello.

SONDAGGIO NAZIONALE: CHI FA PIU MALE AL PARTITO DEMOCRATICO?

SONDAGGIO NAZIONALE

RIVOLTO AGLI ISCRITTI, AGLI ELETTORI E AI SIMPATIZZANTI DEL PARTITO DEMOCRATICO:
CHI E’ CHE FA MALE AL PARTITO DEMOCRATICO?

POLITICAdeMENTE il Blog di Massimo Del Mese, intende lanciare il presente SONDAGGIO on line, tra gli iscritti, gli elettori e i simpatizzanti del PARTITO DEMOCRATICO. La motivazione oltre a quella di voler alimentare il dibattito è anche quella di mettere un “faro” sul PD e sulle modalità che il PD ha scelto per andare al Congresso Nazionale ed eleggere il suo Segretario, [….]

Il PD un partito non liquido ne solido semmai “duttile”

Un partito attento e aperto alla società, non significa consegnare e delegare alla società le sue prerogative.
Il meridionalismo di supporto al mezzogiorno non è una condizione è un pensiero e uno dei tanti temi della politica che non si deve contrapporre ad altre realtà del paese.
E’ possibile fare un Partito che guardi senza un particolare strabismo a tutti i temi politici, di mediare e dare delle risposte reali e “totali”?

Lettera al direttore de “il Mattino”
Gentile Direttore, prendo spunto da un’intervista all’On. Carmelo Conte, pubblicata qualche giorno fa sul Mattino dal titolo “Conte: «Con Bersani, ma da meridionalisti»”, per fare alcune riflessioni.

Il PD un partito non liquido ne solido semmai "duttile"

Un partito attento e aperto alla società, non significa consegnare e delegare alla società le sue prerogative.
Il meridionalismo di supporto al mezzogiorno non è una condizione è un pensiero e uno dei tanti temi della politica che non si deve contrapporre ad altre realtà del paese.
E’ possibile fare un Partito che guardi senza un particolare strabismo a tutti i temi politici, di mediare e dare delle risposte reali e “totali”?

Lettera al direttore de “il Mattino”
Gentile Direttore, prendo spunto da un’intervista all’On. Carmelo Conte, pubblicata qualche giorno fa sul Mattino dal titolo “Conte: «Con Bersani, ma da meridionalisti»”, per fare alcune riflessioni.

TESSERAMENTO Partito Democratico: SALDI di inizio stagione

Il PD ha messo in “vendita” le tessere: fino all’ultima disponibile e poi ha chiuso le iscrizioni.
NAPOLI – Chi ha pagato le tessere e perché? Perché imprenditori, aziende comunali o private, come è successo ad Eboli ed è stato ampiamente riportato dalla stampa, si sono mobilitati? che interesse avevano?

Il tesseramento del PD si sarebbe dovuto chiudere il 22 luglio e invece, poiché sono “finite” le tessere, le operazioni si sono concluse con due giorni di anticipo. Praticamente chi è dentro è dentro e chi è fuori è fuori.

PD nasce il Forum del Sud: L'antilingotto dei "Sipontini"

SPECIALE CONGRESSO PD -4-

La Rete interregionale del PD: i “Manfredoniani” o “Sipontini” si oppongono ai “piombini” del Lingotto

MANFREDONIA (FG) – Si è concluso all’Hotel Nicotel Gargano di Manfredonia il Forum del Sud”. L’iniziativa è partita dalla giovane pugliese Cinzia De Marzo, candidata PD alle ultime elezioni per il Parlamento europeo nella circoscrizione Sud. L’autoconvocazione è partita dal Web e in un passaparola si sono dati appuntamento a Manfredonia provenienti da tutte le Regioni del Sud.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente