"LEA" tag

Nuovo Piano sanitario: Le Associazioni ebolitane ne parlano con la politica

EBOLI – Eboli: Con un incontro promosso delle associazioni cittadine si discutere di Sanità e del nuovo Piano Sanitario Regionale.
Nella’incontro Indetto dalla “Rete Unitaria delle Associazioni, dei Movimenti e dei Comitati Civici per la Sanità Pubblica”, si è discusso degli effetti del nuovo Piano Ospedaliero Regionale predisposto dal Commissario Polimeri. Martedì replica con politici, sindacalisti e il Direttore Sanitario.

Associazioni a confronto sulla Sanitá: Stilato un documento unitario

Confronto pubblico tra Associazioni sulla Sanità e il Piano Ospedaliero provinciale. L’Incontro–Dibattito sulla questione della Sanità Pubblica e il Piano Ospedaliero in provincia di Salerno é stato organizzato dalla FISI sanitá.  Scotillo: ”La…

E arriva “nuovamente” il Piano Ospedaliero della Campania

EBOLI – Arriva come una scure il Piano di Rimodulazione e Riqualificazione della Rete Ospedaliera ai sensi del DM 70/2015 della Regione Campania.

L’Ospedale Unico della Valle del Sele, da Caldoro a De Luca compare. Restano i quattro Presidi classificati come Ospedali di base inseriti nella rete dell’emergenza, e il PO di Eboli passa dai 611 posti letti del 1971 ai 158 del nuovo Piano. E solo grazie al trasferimento di Ostetricia e Ginecologia, il P.O. di Battipaglia non chiude.

Incontro pubblico delle “Mamme” sulla sanità e l’Ospedale di Eboli

EBOLI – Incontro pubblico sulle sorti della sanità cittadina. Il tema: Riordino strutturale del P.O. di Eboli e Ospedale Unico.
All’incontro promosso dall’Associazione delle Mamme con il Consigliere regionale Maraio, poche presenze e grandi assenze (Cariello, On. Cuomo, Sen. Cardiello), parola d’ordine: chiudere in fretta la gestione fallimentare Squillante e rilanciare il comparto sanità.

Ospedale di Eboli e il Tavolo tecnico: Caldoro e Squillante lo hanno affondato

EBOLI – Del Piano Aziendale si sono perse le tracce. Il Tavolo Tecnico non è stato attivato. Il DG ASL Salerno Squillante e il Governatore Caldoro tacciono.
L’Associazione spontanea delle mamme in difesa dell’Ospedale di Eboli: “Stiamo vivendo in queste prime settimane del 2015, una situazione di stallo nel “mondo” variegato della sanità”.

Centri di riabilitazione contro l’ASL: Si va verso lo Stato di agitazione

SALERNO – I Centri di Riabilitazione della Sanità Privata accreditati scendono sul piede di guerra contro l’ASL. Si va verso lo Stato di agitazione. Subito un tavolo prefettizio

Parisi (Anffas), Gambardella e Polizzi (Aspat), denunciano l’ennesimo atto grave e penalizzante dell’ASL Salerno sui tetti di spesa. La cattiva programmazione e un errore contabile di fatto evidenziano una sottostima storica del fabbisogno. Tutto a danno degli assistiti e delle famiglie.

Convegno a Eboli: Bassolino, Conte e il “Caso ASL Salerno”

EBOLI – Convegno a Eboli con Bassolino, Conte, Morlacco e Squillante sulla “Sanità in Campania e il caso Salerno” con 75 milioni di ALPI mentre chiudono reparti e Ospedali.
Che ci fanno i “cavalli di razza” con i “cavalli nani” e i bardotti? Bassolino e Conte invece di parlare con Caldoro discutono di sanità con Morlacco e Squillante, pensando al PD, alle regionali e allo scontro tra il “nuovo più nuovo” e il “nuovo più vecchio”.

Incontro a Napoli con Caldoro: Conti in attivo ma la Sanità è morta

SALERNO – Sanità in Campania: Ennesimo nulla di fatto nell’incontro con Caldoro. I conti sono attivi ma la assistenza è negata. Venerdì 11 altro incontro per i PO della valle del Sele.
Le Segreterie della CGIL, CGIL FP, CGIL FP Medici Campania, avvieranno incontri territoriali con lavoratori e cittadini per valutare le iniziative di rilancio del Sistema Salute pubblico in Campania. Dichiarazione di Antonacchio CISL FP.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente