"Michele Emiliano" tag

Eboli & Pandemia: Nasce il Gruppo “SI DAD”

EBOLI – Il Gruppo, un aggregato di mamme che appoggiano la didattica a distanza in nostra città e nel comprensorio.
Il gruppo nasce dal forte desiderio e dall’ esigenza cogente di far sentire la voce dei “SI DAD EBOLI”, una piccola comunità virtuale che tiene la distanza dalla politica, ma che abbraccia ed accomuna moltissime famiglie del vasto territorio ebolitano, ricevendo iscrizioni anche da Comuni limitrofi.

SOS miasmi a San Marzano sul Sarno

SAN MARZANO SUL SARNO – Alveo Comune Nocerino, SOS miasmi a San Marzano sul Sarno. Il consigliere comunale Marrazzo scrive al Consorzio di Bonifica e a De Luca.
Vincenzo Marrazzo: “Subito interventi per venire incontro ai residenti. Il Governatore segua l’esempio della Puglia: azzeri i debiti dei Consorzi e li faccia ripartire”.

Ecco i dati ufficiali delle Primarie PD

ROMA – La Commissione congressuale PD ufficializza i dati delle Primarie e del trionfo di Renzi. Ecco i 1000 eletti.
Totale votanti 1.838.938, voti validi 1.817.412. Renzi: voti 1.257.091, 69,17%. Orlando: voti 362.691, 19,96%. Emiliano: voti 197.630, 10,87%. Ripartizione dei 1000 componenti eletti all’Assemblea nazionale: Renzi 700, Orlando 212, Emiliano 88.

Eboli & primarie PD: Per i Democrat un successo complessivo

EBOLI – Il Circolo PD ebolitano rinnovato è pienamente soddisfatto per lo svolgimento delle Primarie. Adesso ci faranno sapere cosa faranno.
Il Partito Democratico Cittadino esprime Soddisfazione per i risultati delle Primarie per l’elezione del Segretario Renzi e dell’Assemblea Nazionale. Il Segretario Massarelli: ”Voglio ringraziare tutti coloro che con la loro partecipazione hanno reso la giornata del 30 aprile una splendida festa di democrazia per la città di Eboli!”

PD: Oggi si vota per le Primarie scontate

SALERNO – Oggi Primarie PD, si vota per eleggere il Segretario Nazionale del Partito Democratico.
Sfida scontata tra Renzi, Orlando e Emiliano, ma non per le truppe che si contano. Di scena l’ostentazione della democrazia. Obiettivo un milione di votanti. La Campania va al voto sotto osservazione: Il Pd è sempre più una questione di “famiglia” e sulle primarie l’ombra di tessere false a Battipaglia.

Eboli: I Democratici “diversi” si ritrovano con Iannuzzi, Saggese e Amabile

EBOLI – Generali e Colonnelli deluchiani passano in rassegna le truppe sparse “diverse” e “colorate” di Eboli per le Primarie di domenica 30.
Una domenica ebolitana tutta piddina e con gli onorevoli Iannuzzi e Saggese e il Consigliere regionale Amabile, per misurare il potenziale delle truppe locali renziane dopo l’abbandono dei Conte. Mentre sul fronte opposto l’On. Cuomo impegnato in trasferta in un lungo tour politico nel ValDiano e nel Cilento in favore del Ministro della Giustizia Orlando.

Emiliano sbarca a Nocera e lancia l’offensiva a Renzi

NOCERA INFERIORE – Emiliano sbarca a Nocera Inferiore si dice pronto al congresso, e si trova un parterre antideluchiano di eccellenza.
Il Presidente della Regione Puglia, su iniziativa dall’associazione Phronesis, guarda al Congresso PD, si confrontato sui temi del Mezzogiorno, fa proseliti e tra militanti già “armarti” contro Renzi. Emiliano: “Se fanno il gioco regolare, e non mi costringono a fare un congresso in venti giorni, non ho paura di nessuno!”

Referendum trivelle. Renzi e la vittoria di “Pirro”

ROMA – Referendum trivelle. Non si raggiunge il quorum. Affluenza sempre più in calo. Vince l’astensione. Perdono tutti e si bruciano 300 milioni di euro.
Vittoria di Pirro per Renzi e per i referendari: Il primo perdendo ha “vinto”; i secondi vincondo hanno perso. Il risultato sputtana definitivamente lo strumento referendario abrogativo e condanna una classe politica inadeguata

Referendum 17 aprile: Il fronte del “SI” infiamma la Piazza

EBOLI – Eboli: Si infiamma la campagna referendaria contro le trivelle petrolifere nei nostri mari. La votazione si terrà domenica 17 aprile.
Doppia manifestazione in Piazza contro lo sfruttamento dei giacimenti petroliferi marini: la prima dell’associazione Noi Tutti Liberi e Partecipi; la seconda, un Flash-Mob dei comitati cittadini e Legambiente per il SI all’abrogazione della legge sulle trivellazioni.

Regionali Campania 2015: La sfida finisce 5 a 2 per il Centrosinistra

ROMA – La Sfida elettorale finisce 5 a 2 per il centrosinistra. Urne semivuote: è desertificazione elettorale; e indipendentemente dai risultati non è favorito nessuno. Ecco gli eletti partito per partito.
Gli Eletti: Toti (FI) e Zaia (Lega Nord) per il centrodestra; Rossi, Emiliano, Marini, Ceriscioli del PD. E mentre sono ancora in corso gli scrutini, in Campania Vincenzo De Luca prevale sull’uscente Stefano Caldoro. E mentre Berlusconi risorge, il PD e Renzi prendono una scoppola.

Governance Poll: Vincenzo De Luca è il Sindaco più amato dagli italiani

SALERNO – Pubblicate le rilevazione Governance Poll 2012, condotta da Ipr Marketing per conto del Sole 24ore. Il Sindaco di Salerno De Luca è il Primo seguito da Leoluca Orlando e dal Sindaco di Agrigento Zambuto.
Tra i Presidenti invece il primo è il Governatore della Toscana Enrico Rossi, che scalza il leghista Zaia del Veneto. Al terzo posto c’é il Presidente della Emilia Romagna, Errani, al quarto, quello delle Marche, Spacca e al quinto Claudio Burlando della Liguria.

I Sindaci più amati dagli italiani del 2010: De Luca saldo al 3° posto dietro Renzi e Chiamparino

MILANO – Sul Podio: i Sindaci Renzi, Chiamparino, De Luca, la Iervolino è in fondo; i Governatori Zaia, Caldoro è 15°; dei Presidenti delle Province il 1° è il casertano Zinzi, Cirielli è 29°.
Il risultato del Governance Poll 2010, realizzato da IPR Marketing per il Sole 24 Ore, promuove Firenze, il Veneto, il Casertano. La Campania escludendo Napoli, non ne esce male salvata da De Luca e Zinzi

Con il 73% Nichi Vendola stravince le primarie in Puglia

BARI – E’ l’alba di una nuova primavera. Ora Vendola sciolga il partito e guidi questa speranza. FILMATO PRIME DICHIARAZIONI
Il risultato delle primarie coincide con il tramoto politico di D’Alema e di una classe dirigente arroccata nelle sue scelte.

Puglia – In corso le primarie Boccia-Vendola: La rivincita

ORE 24,30 – Aggiornamento a fondo pagina
BARI – Un PD allo sbando e a “sovranità limitata” condizionato da Casini.
In Campania come per la Puglia, Bassolino cerca di contrastare il ciclone De Luca per evitare di esserne travolto.
Dall’esito delle primarie il declino inevitabile di D’Alema.

Ballottaggi Provinciali/tutti gli eletti: Milano e Venezia al PdL e Torino si conferma al PD

Ballottaggi : 11 Comuni e 14 Province al centrosinistra
Alle provinciali, 34 a 28 per il Centro-destra. Il centrosinistra che partiva da 50-12

ROMA – 22 giugno – La corsa per le Presidenze delle Province vede il Pd vincere a Torino, mentre il PdL conquista Venezia e al fotofinish Milano.
Il Risultato finale: 34-28 per il centrodestra. I 22 ballottaggi hanno fatto registrare 14 successi a 8 per il centrosinistra. Nel primo turno, invece, aveva prevalso il centrodestra con 26 a 14. Nelle scorse elezioni Provinciali, invece, il Centro-sinistra aveva 50 Province mentre la coalizione di Berlusconi ne aveva solo 12.
L’affluenza ai ballottaggi per le provinciali è stata del 45,85 %.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente