"Pier Ferdinando Casini" tag

Eboli: L’Assessore all’Ambiente Ginetti aderisce all’UDC

EBOLI – Eletto nella Lista “Ascolto Cittadino” l’assessore all’Ambiente ed alle periferie del Comune di Eboli, Ennio Ginetti, ha aderito all’UDC.
Continuano le manovre e i passaggi da un gruppo all’altro. Ginetti rimasto senza gruppo di riferimento per “affinità” aderisce al Partito di Casini e Cesa, con La Brocca, Cennamo e Altieri. E la coalizione di Cariello prevalentemente Civica si trasforma in coalizione politica.

“Centristi X l’Italia” sbarca anche a Eboli: Si costituisce il gruppo consiliare

EBOLI – Il nuovo soggetto politico del Presidente Casini “Centristi x l’Italia”, dopo il suo debutto provinciale, con Presutto e Sgritta sbarca anche ad Eboli.
Le tappe del Neo-movimento: Costituzione con Presutto del Gruppo consiliare a Eboli con Sgritta Capogruppo; Convention nazionale dei “Centristi X l’Italia”, 11 febbraio a Roma; Presentazione del gruppo dirigente ebolitano con Inverso, Casini, Galletti e D’Alia.

Nasce a Salerno Centristi per l’Italia. Il Coordinatore è Inverso

SALERNO – Si è tenuto a battesimo a Salerno, con Inverso, il nuovo movimento politico Centristi per l’Italia: “La buona politica alternativa al populismo”.
Il segretario provinciale del nuovo movimento politico è Inverso, da sempre vicino alla leadership di Casini. Presentato anche l’organigramma: Presutto e Sconza saranno Vice coordinatori e responsabili di colleggi a sud e nord della provincia. Ferrara è il coordinatore di Salerno Città. Denza il Tesoriere.

Battipaglia e i due “forni” dell’UDC: Casini per Inverso; Cesa per Lanaro

BATTIPAGLIA – Doppio appuntamento “contrapposto” dell’UDC a Battipaglia con Casini e Cesa: il Primo a sostegno di Inverso; Il secondo di Toriello e Lanaro.
L’UDC applica la “teoria dei due forni”, sebbene si utilizzi la stessa “pasta”. Politicamente si traduce: nel primo forno si appoggia la Lista dei Moderati nel centrosinistra con Toriello candidato; nel secondo il candidato a Sindaco Inverso, ed è “voto disgiunto”.

E’ morto Pietro Ingrao: L’eretico della Sinistra

ROMA- Pietro Ingrao, storico esponente del Pci, è morto nella sua casa di Roma. Aveva 100 anni.
Il grande eretico della sinistra con la passione della poesia lascia in eredità l’ultimo anelito del PCI. Dichiarazioni del Premier Renzi, del Presidente Mattarella, Napolitano, Grasso, Boldrini, Nichi Vendola.

Identikit per il Colle. Ecco il totopresidente

ROMA – Ancora poche ore e Napolitano passa il testimone ed è totopresidente: ecco i nomi.
Per Cuillo(AreaDem) il PD è attraversato da tensioni e inquietudini e “rivolgendosi” a Renzi: “c’è chi guarda al Colle e pensa a Primarie e Congressi”. Intanto girano 9 nomi del PD manca Fassina però; 7 del PDL; 5 del M5S; 2 di Scelta Civica; 1 per la Lega.

Tour elettorale di Pierferdinando Casini a Battipaglia e Angri. Protestano gli UDC di Salerno

BATTIPAGLIA – Sabato 2 febbraio 2013, alle 18.00, nel Cine Teatro Bertoni di Battipaglia, manifestazione politica con Pierferdinando Casini.
Casini arriva proprio in mezzo alle polemiche. La lista non è andata giù, Salerno è stata discriminata e marginalizzata. I posti utili ai “figli” di Avellino e di Caserta. Critiche dai consiglieri Pastina e Gallo di Battipaglia e di Gagliano e Ferrara di Salerno.

AIUTO il Governo ci uccide! Va sempre peggio. La disoccupazione aumenta del 7,8%.

ROMA – Dal rapporto annuale ISTAT sulla disoccupazione, emerge un quadro allarmante, e passata dal 21 al 29,1%. Per il Sud è ancora più drammatico. Hanno distrutto il futuro e i sogni dei nostri figli.
Il Governo Monti dei bocconiani miliardari ci uccide. Stiamo morendo di conti e inseguendo lo Spread. Per i Giovani non c’è speranza e non c’è futuro. Per gli anziani si passerà alla eliminazione: possono morire così lo Stato risparmia.

Intesa PD-Pdl-Terzo polo: Riforme e riduzione dei parlamentari

ROMA – Intesa PD-Pdl-Terzo polo. Pronti alle riforme, accordo sulla riduzione dei parlamentari.
Accordo tra Bersani, Alfano e Casini: via 200 parlamentari, stop al bicameralismo perfetto meno spese e più poteri al premier. Sull’imtera materia si cerca il coinvolgimento pieno anche di Lega e Italia dei Valori.

Monti è sereno, oggi sale al Colle per sciogliere la riserva

ROMA – Monti: “Sono sereno, il Paese ce la farà. In Italia consapevolezza dell’emergenza, tutti disponibili a sacrifici”.
Ricevuto l’OK dai partiti, Mario Monti oggi alle 11,00 sale al Colle, per sciogliere la riserva e su Letta nell’esecutivo il Pdl insiste e apre ad Amato.

Berlusconi si dimette? Prima la Legge di Stabilità, dopo il “diluvio”

ROMA – Il governo sotto quota 316. Berlusconi non ha più la maggioranza. Bossi lancia Alfano Premier. Scendono le quotazioni di Monti.
Il Rendiconto dello Stato è passato, ma gli astenuti sono più dei votanti. Il governo non raggiungere la fatidica quota 316 e Berlusconi va al Quirinale, ma non molla, chiede 15 giorni.

“Chi è Lukashenko?” La gaffe in diretta di La Russa a Ballarò

MILANO – A parlare di Lukashenko è stato il leader dell’UDC Casini che ha rimproverato Berlusconi per aver frequentato i dittatori, come quello bielorusso.
Il ministro La Russa a Ballarò chiede a un collaboratore: “Lukashenko, chi è questo?” Ma da chi siamo governati?

Giustizia, il no del Pd il monito del Colle

ROMA – Secondo Bersani è una manovra di copertura per le leggi ad personam che servono al premier.
Le opposizioni sono ostil a modifiche costituzionali sulla giustizia, i togati del Csm attaccano Alfano per non aver interpellato il CSM su una riforma che punta a stravolgerlo.

Terzo Polo a Battipaglia: Si va verso nuovi equilibri?

BATTIPAGLIA – Il Terzo polo riapre i giochi e mette in discussione gli attuali equilibri politici locali e provinciali. Si andrà verso un rimpasto e un allargamento della maggioranza?
Giovedì 30 dicembre 2010 ore 11,00 Conferenza stampa nel salone delle Conferenze del Comune di Battipaglia.

Nel toto sindaco Gagliano indebolisce la Ferrazzano e fortifica De Luca

SALERNO – Gagliano, mettendo insieme UDC e cespugli vari, guiderebbe un’alleanza di centro, alternativa a quella della Ferrazzano, favorendo di fatto De Luca.
Il progetto “muscolare” e suicida di Cirielli, del PdL o Principe Arechi, sta scavando un fosso alla Ferrazzano, e incomprensibilmente, se lo stanno scavando intorno fino a restarne isolati e prigionieri.

La Corsa è finita: Il Paese nelle “mani” dell’orgoglio di Berlusconi

ROMA – Berlusconi è leader indiscusso del centro-destra, chi lo conosce sa che non mollerà la presa. Lo scontro è tra antipolitica e politica, nuovo e vecchio, berlusconismo e realismo. Naturamente lui è il “nuovo”.
Con lo strappo vengono fuori nuovi leader: Bocchino, Viespoli, Della Vedova, Granata, Ronchi; al posto degli impresentabili La Russa, Gasparri, Santanché, fascisti sciacquati nel liberalismo democratico.

Si conferma la tregua. Ma Fini e Berlusconi pensano a soluzioni diverse

ROMA – La Riforma della Giustizia in Consiglio dei Ministri la settimana prossima ma il FLi nega che ci sia già l’accordo.
Il Presidente della Camera fa sapere che la trattativa è appena cominciata; che il percorso del “lodo Alfano” sarà lungo e che nulla è scontato.

Il SudCamp 2010 di Eboli e Paestum, un modo per uscire dal pantano

EBOLI – Con Bocchino, Casini, saranno prove di dialogo, di Governo o semplicemente assestamenti di posizione?
Letta e il SudCamp: “un modo come uscire dal Pantano”.
EBOLI/PAESTUM – Il SudCamp 2010 è l’evento organizzato da Enrico Letta e dalla sua Associazione TrecentoSessanta in programma ad Eboli e Paestum dal 23 al 25 settembre 2010. A Eboli il 23 settembre, poi a Paestum il 24 e 25 settembre. Tre giorni importanti. “Un modo per uscire fuori dal pantano” ha detto Letta.

L’addio a Vassallo: il giorno più lungo

ARTICOLO AGGIORNATO
POLLICA – I funerali di Vassallo alle 10,30 sono stati celebrati nel piazzale del porto da Monsignor Favale.
C’erano Tutti, Sindaci, Autorità, cittadini. La funzione è stata trasmessa in diretta da RADIO RAI 3, commentata da Giorgio Zanchini.
– E’ stato il giorno più lungo quello nel quale si è svolto il funerale di Angelo Vassallo. La cerimonia funebre di questa mattina, 10 settembre, ha avuto inizio alle ore 10.30, all’aperto, nel piazzale del Porto di Acciaroli.

Il centrodestra in mezzo al guado

ROMA – La rottura Fini-Berlusconi non è di natura ideologica, ma politica.
Il Cavaliere non accetta che possano nascere e crescere, figure politiche che si propongano esplicitamente di succedergli nella leadership.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente