"Rosa Russo Iervolino" tag

Battipaglia e le “Palle”: Mannaggia a chi le ha

BATTIPAGLIA – Attacchi “sessisti” di Motta alla sindaca Francese? Intanto interviene a sua difesa l’assessore Vecchio.
Le storie di “palle” vano da Mussolini alla Thatcher, dalla Anselmi alla Bindi, ma purtroppo si fermano alle “quote rosa” e Motta e la Francese a parte, senza “disturbare” la sensibilità delle donne ce ne è così una varietà che è meglio lasciar perdere, quelle degli “sfessati” poi non hanno fine.

E’ morta Tina Anselmi, partigiana e prima donna Ministro

ROMA – Tina Anselmi, cattolica, partigiana, impegnata nel sindacato e in politica, prima donna Ministro della Repubblica, è morta ad 89 anni.
Impegnata da ragazza nella resistenza, da donna in politica, interpetre delle conquiste vere. E dalla Anselmi e la Iotti, si è passati alla Boschi, Madia, Mogherini, e dalle donne libere si è passati alle donne di Berlusconi e a quelle di Renzi. Dalla conquista della parità dei diritti alle “quote”.

Ciotti con #battipagliadacambiare “Con o senza il PD”

BATTIPAGLIA – Il Partito Democratico è a brandelli e Ciotti ammonisce e rilancia: “Noi ci saremo con chiarezza e trasparenza”.
Ciotti: “#battipagliadacambiare nella discontinuità è realizzabile solo amministrando la città. Quello che intendevamo ed intendiamo fare, con il Pd ma anche senza”.

Salerno e Regionali 2015: Ecco la Lista e i Candidati del PD

SALERNO – La Direzione Provinciale del Partito Democratico all’unanimità ha approvato la Lista che sosterrà Vincenzo De Luca. Dichiarazioni di Landolfi e Picarone.
Su 9 candidati sono 3 le donne. Riconferme per Pica e Petrone. Candidatura per i Sindaci di Fisciano e Oliveto Citra: Amabile e Lullo. Picarone rappresenta l’Amministrazione di Salerno. Per i cuperliani c’é Federico Conte e Oddati indicato da Cozzolino.

L’Associazione “InMovimento” esulta per De Magistris candidato Sindaco di Napoli

EBOLI – De Magistris a Napoli si propone anche come candidato del PD. Ma se la coalizione non lo sceglie, va da solo.
C’è ancora l’eco dei no di De Magistris, sulle alleanze e sui candidati. E’ singolare come i “no” verrebbero abbattuti rispetto ad una convergenza sul suo nome.

Fallito il “golpe”, la Iervolino resta, ma è Caos generale

NAPOLI – Sventati il piano Cosentino per Napoli: ha candidato Lettieri per archiviare la Carfagna, ma nei mugugni di Taglialatela, Martusciello e Calabrò.
Cala il sipario sulla Iervolino. PD allo sbando e nella Confusione De Magistris si propone, mentre il terzo polo candida Pasquino.

NAPOLI – Primarie figlie del Tesseramento truccato e Cozzolino è “figlio” del bassolinismo

NAPOLI – Bassolino irrompe come uno “Zombie” e vuole la proclamazione di Cozzolino. Occorre un rigurgito di orgoglio, trovare forza e coraggio per andare oltre le primarie, e dire a Bassolino: Vaff……
Può mai nascere una proposta politica con la quale poi si debba tentare di riconquistare una Città offesa e mortificata, partendo da un dubbio che ne mina la credibilità?

Comunali di Napoli – Le Primarie del centrosinistra: 4 i candidati, Sorbillo si ritira

NAPOLI – Finalmente ci saranno le Primarie o “continuarie” del centro-sinistra. Sono 5 i candidati: Ecco tutti i seggi quartiere per quartiere.
Domenica prossima 23 gennaio a Napoli apertura dei cento seggi, per scegliere con le primarie il candidato sindaco del centrosinistra. In corsa Oddati, Ranieri, Cozzolino, Mancuso, Sorbillo.

I Sindaci più amati dagli italiani del 2010: De Luca saldo al 3° posto dietro Renzi e Chiamparino

MILANO – Sul Podio: i Sindaci Renzi, Chiamparino, De Luca, la Iervolino è in fondo; i Governatori Zaia, Caldoro è 15°; dei Presidenti delle Province il 1° è il casertano Zinzi, Cirielli è 29°.
Il risultato del Governance Poll 2010, realizzato da IPR Marketing per il Sole 24 Ore, promuove Firenze, il Veneto, il Casertano. La Campania escludendo Napoli, non ne esce male salvata da De Luca e Zinzi

“Qualità della vita” secondo il Sole24Ore: Napoli ultima, Salerno 95^. I guai iniziano con l’Unità d’Italia

NAPOLI – L’ultimo posto nella classifica de Il Sole24Ore fa affondare insieme a Napoli anche la Iervolino. E mentre Cirielli e De Luca, i due “Galli sull’immondizia”, si beccano, Salerno non sta meglio. Ma quanto vale il Sole, il mare, la costiera sorrentina, amalfitana, Pompei, Paestum, Velia?
L’inflazione galoppa, 2 giovani su 3 non lavorano, le imprese falliscono, la sicurezza è al limite, l’ambiente urbano è degradato.

Tra Ranieri e Oddati, De Magistris è “il terzo uomo”

NAPOLI – Tre concezioni politiche rappresentate da tre uomini diversi, tutti rispettabili e capaci ma tutti già oggetti di critica, sempre che non si intraprenda la strada dei veti.
Aperta la successione alla Iervolino: Una eredità pesante sotto l’ombra lunga di Bassolino.
NAPOLI – E’ iniziata la corsa per Palazzo S. Giacomo. Siamo già nel dopo Rosa Russo Iervolino. Per il Partito Democratico e per l’intera coalizione di centro-sinistra è una corsa tutta in salita, ma non impossibile, perché il centro-destra preso dalla difesa di Nicola Cosentino e nella ingordigia della vittoria sicura, non riesce ad organizzare un’alternativa valida da contrapporre ai governi di centro-sinistra.

I più amati: De Luca 2°. Bassolino ultimo, Cirielli 36°.

ROMA – Sindaci – In testa ex equo al 70% Tosi, Chiamparino, Scopelliti e Vallone, al secondo posto 65% Vincenzo De Luca in crescita di 8 punti. Regioni – Galan con il 56%,ultimo della classifica con il 38% Antonio Bassolino che perde ben il 23,6%. Province – Angelo Villano è 36° con il 56,5% di gradimento in crescita di 1%.

PD- Bersani proclamato Segretario: Tutti gli eletti in Direzione

Assemblea Nazionale Pd: Rosy Bindi Presidente, Letta vice segretario, Sereni e Scalfarotto vicepresidenti.
Il sindaco di Salerno De Luca, Tino Iannuzzi e la cuomiana Maria Rosaria Capozzili i tre salernitani in Direzione.
Il Segretario: “Non credo al partito di un uomo solo al comando. Adesso prepariamo l’alternativa”.
ROMA – All’assise del Partito Democratico di Roma hanno partecipato mille delegati venuti da tutta Italia. In platea tanti big e ci sono anche Franceschini e Ignazio Marino. Tra gli assenti Walter Veltroni e Romano Prodi.

A.A.A.SINDACO DI EBOLI CERCASI

Si è aperta la “successione”: come per la Iervolino a Napoli ad Eboli già si pensa al dopo Melchionda, senza ritorni al passato o a “caviale e martello”.
Non basta iscriversi al PD per farsi accettare.E’ come ritornare con la propria moglie e spiegare l’esistenza di 3 figli avuti da altre. Capaccio coerente come Cicia e Sgroia.
EBOLI- Salerno – Il dibattito che si è aperto intorno alla successione del Sindaco di Eboli Martino Melchionda, si sarebbe dovuto aprire, e in maniera più allargato, coinvolgendo anche le altre forze politiche di Centro-sinistra, e perché no anche nel Centro-destra, per fare un’analisi del voto in generale e in particolare.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente