"Soppressione" tag

Un Tribunale ordinario a Eboli: Il Sindaco Cariello scrive al Ministro

EBOLI – Un Tribunale ordinario a Eboli: Per la sua istituzione, il Sindaco Cariello scrive al Ministro della Giustizia Bonafede. 

Il Primo cittadino di Eboli Cariello facendosi interprete di cittadini e  delle associazioni forensi della Piana del Sele, Cilento e Vallo di Diano, sollecitando l’attivazione del presidio giudiziario, che costituirebbe un avamposto di legalità e fonte di fiducia e sicurezza per i cittadini di un comprensorio ampio, oltre che di Eboli.

Nocera Superiore: Soppressione Caserma dei Carabinieri

NOCERA SUPERIORE – A rischio soppressione pe sfratto la Stazione dei Carabinieri di Nocera Superiore. E la delinquenza festeggia.

Raffaella Ferrentino interroga Sindaco Cuofano e Consiglio comunale: «A rischio la tutela della sicurezza per le fasce deboli». Ora che non c’è il fuggitivo dai problemi della sicurezza Salvini, non sarebbe meglio un Consiglio monotematico sull’argomento e investire il Sottosegretario alla Difesa Tofalo. 

Il Giudice di Pace resta a Eboli: Firmata la revoca della sospensione

EBOLI – Revocata dal Ministero della Giustizia l’atto di soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli.
La notizia ufficiale è di oggi pomeriggio al termine dell’incontro a Roma con il Sottosegretario Ferri con la delegazione ebolitana composta da Gaudieri, Presutto, Sgritta, Majoli e capeggiata dal Sindaco di Eboli. Cariello: «Un risultato importantissimo non solo per Eboli, ma per l’intero territorio».

Vecchio: Un Consiglio monotematico per il Giudice di Pace

EBOLI – Si corre ai ripari alla soppressione del Giudice di Pace, e il Presidente Vecchio convova un Consiglio monotematico.
Vecchio: «Il Giudice di Pace è un importante presidio di Legalitá»; e invita al Consiglio monotematico i parlamentari della zona, l’associazione forense della Valle del Sele, il Consiglio dell’Ordine degli avvocati, il Presidente del Tribunale e il Presidente della Corte D’Appello di Salerno.

Eboli, il M5S sul Giudice di Pace boccia l’Amministrazione e investe i Portavoce nazionali

EBOLI – Posizione durissima del Movimento 5 Stelle di Eboli sulla soppressione del Giudice di Pace.
Gli attivisti a cinque stelle locali hanno chiesto un incontro con i portavoce nazionali del M5S della Commissione Giustizia del Senato per interesarli del caso.

Giudice di Pace di Eboli Addio: Il Ministro lo ha soppresso

EBOLI – Il Ministero della Giustizia sopprime l’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli. Pronto il Ricorso al Tar. Tanto tuonò che piovve.
Addio Giudice di Pace. Quello che si temeva si è verificato, nonostante il Comune di Eboli oltre ad ottemperare alle prescrizioni si è fatto carico da solo dei costi di gestione e ha destinato anche sei dipendenti e tre Lsu per il funzionamento dell’Ufficio.

Addio Giudice di Pace. Il Sen. Cardiello interroga il Ministro

EBOLI -Il Sen. Cardiello (Fi): “Eboli non può perdere il Giudice di Pace”.

“Interpellerò il Ministro Orlando ma il problema è locale.”

Carcere di Sala Consilina: La Carfagna interroga il Ministro Orlando

L’On. Mara Carfagna (FI), interroga il Ministro della Giustizia Orlando sulla chiusura del Carcere di Sala Consilina. da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese SALA CONSILINA – La portavoce nazionale del Gruppo…

Guarnaccio(La Destra): Replica sul “Caso Ospedale”

BATTIPAGLIA – “La Destra” e il caso Ospedale. Il Segretario Guarnaccio replica alle accuse e spiega le ragioni dell’iniziativa del suo Partito.
Guarnaccio: «Io non comprendo tutte queste chiacchiere che poi d’altronde vengono da persone non addette ai lavori e non esperte della sanità ma che hanno fatto della politica la loro carriera di vita e la loro professione di facciata».

Cariello e l’Ospedale Unico: La vera svolta

EBOLI – Per il leader del Nuovo Psi, la vera svolta sull’Ospedale Unico è con il neo-Direttore Generale Squillante e la politica provinciale del Presidente Cirielli.
Cariello; “Non possiamo perdere l’occasione dell’ospedale unico della Valle del Sele. Sarebbe in grado, al di là delle dichiarazioni campanilistiche di qualche Sindaco affetto da provincialismo miopico, di dare concretezza alla domanda di salute della nostra provincia.

Proclamato lo stato di agitazione all’ex INRAN di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Lo stato di agitazione dei dipendenti ex Inran per Marchesini dell’Assosementi, preoccupa le aziende impegnate nella selezione e certificazione di sementi di cereali e di foraggere per le semine autunnali.
E di soppressione in soppressione, dopo l’Ense e l’INRAN, il Ministero delle politiche Agricole ha demandato le funzioni in materia di sementi all’Ente Nazionale Risi.

I Riformisti sull’accordo Cuomo-Melchionda: Il piatto tornerà a piangere

EBOLI – Accordo nel PD per una nuova Giunta? Avrebbero fatto meglio a recarsi a Roma per il Tribunale: Il piatto tornerà a piangere
Il Sindaco sparge fumo con la manovella inondando la realtà, per navigarci sotto inosservato e nascondere la sua disamministrazione, avvalendosi anche di contributi esterni alla maggioranza e concorsi al di fuori della politica. Siamo contro il porto delle nebbie.

Il Sen. Cardiello(PdL) sulla soppressione della sezione distaccata del Tribunale di Eboli

EBOLI – Il Senatore Cardiello esprime stupore per il provvedimento del ministro Severino, che “atto personale” e preannuncia il suo voto contrario al Governo Monti.
Cardiello: “Il Governo Monti, è in preda alla sindrome dei tagli. Il mio partito dovrà rivedere il sostegno a questa equipe di tecnici che sta portando la giustizia italiana alla rovina.” Si immagina sarà ascoltato.

Andria (PD) sulla Spending review: Per l’Agricoltura si poteva fare di più

ROMA – Spending review, Andria (PD): “Decisivo l’impegno del Senato per migliorare il provvedimento. Ma in Agricoltura si poteva fare di più”.
Il parlamentare salernitano ha evidenziato alcuni dei punti di maggior rilievo dell’attività emendativa prodotta in Commissione sul riordino delle Province che non siano soppressione e accorpamenti.

Andria e Iannuzzi(PD) sulla Revisione delle Circoscrizioni Giudiziarie

SALERNO – Dichiarazione del sen. Andria e dell’on. Iannuzzi sulla revisione delle Circoscrizioni giudiziarie. Le loro motivazioni per il Mantenimento del Tribunale di sala Consilina e della Sede distaccata di Eboli.
Oltre alle ragioni di merito, evidenziando il ruolo di assoluto rilievo sia della Sezione di Eboli che del Tribunale di sala, i Parlamentari PD avvertono l’esigenza di rispettare la specificità dei territori.

Soppressione della sede di Eboli del Tribunale: Approvato un Ordine del Giorno

EBOLI – Conferenza di Presidenza discutere del pericolo chiusura della Sezione distaccata di Eboli del Tribunale di Salerno: approvato un O.d.g., chiede un’audizione a Roma e destina l’ex Pezzullo a Cittadella Giudiziaria.
Il Sindaco di Eboli Melchionda: “dobbiamo continuare a batterci per una revisione di tale provvedimento. La sezione di eboli presenta degli elementi di oggettivita’ che impongono la sua permanenza”.

Chiusura Tribunale: Reazione e dichiarazioni

EBOLI – La Commissione tecnica presso il Ministero della Giustizia è guidata dal magistrato Giuseppe Birritteri, creatura dell’ex Ministro Alfano, è la macelleria dei Tribunali italiani, iniziata con il Governo Berlusconi è stata ultimata da Monti.
Le reazioni del mondo politico e le dichiarazioni di Cariello, Cardiello e Cirielli del centro-destra, e quelle di Melchionda, di Andria e Iannuzzi del centro-sinistra. Leggi domani “I due di Briscola”.

Revisione Circoscrizioni Giudiziarie: Interventi di Andria e Iannuzzi

SALERNO – I Sen. Andria e l’on. Iannuzzi (PD) intervengono sulla Revisione Circoscrizioni Giudiziarie e la soppressione della Sede distaccata di Eboli e del Tribunale di Sala Consilina.
Andria e Iannuzzi: “Caldoro porti la questione nella Conferenza Stato-Regioni e chieda al Ministro della Giustizia un incontro con le istituzioni locali e la delegazione parlamentare nazionale espressa in Campania”.

Revisioni delle Circoscrizioni Giudiziarie: Cardiello (PDL) non appoggerà il Governo se non cambia

ROMA – Duro attacco di Cardiello al Ministro Severino. Il Senatore ha minacciato di non appoggiare il Governo se non rivede le circoscrizioni giudiziarie.
Intanto il Sen. Cardiello aderisce all’iniziativa indetta dalle associazioni cittadine per salvare la sezione distaccata del Tribunale di Eboli.

Cariello(Nuovo PSI): Un silenzio assordante sulla soppressione del Tribunale di Eboli

EBOLI – Il Governo Monti, piuttosto che conseguire un risparmio di risorse, nega i diritti, aumenta i costi a carico dei cittadini, allunga i tempi della giustizia.
Un silenzio assordane. Impediamo che succeda l’irreparabile, uniamoci per la difesa del tribunale e del nostro territorio: svegliatevi.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente