Forza Nuova denuncia: Col Referendum il PD vuol comprare il Sud

Il PD vuole comprare il Sud con soldi e pranzi, denuncia Forza Nuova: “Chiare le dichiarazioni di De Luca a Napoli“.

Pucciarelli: “Ricatti ed imbrogli già assaporati a Salerno in periodi di primarie a base di tesseramenti fasulli, votazioni doppie, o addirittura,  facoltà di voto ai clandestini”.

De Luca-una-frittura-per-il-si

De Luca-una-frittura-per-il-si

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Una frittura per il SI – si legge in una nota del coordinatore provincuiale di Forza Nuova Salerno Mario PucciarelliChiare le dichiarazioni di De Luca a Napoli. Il PD cerca di comprare il Sud Italia con soldi e pranzi.

Quelle di Vincenzo De Luca, seppur battute ironiche, la dicono lunga sul livello di considerazione che i politici di sinistra hanno del nostro popolo. – aggiunge il coordinatore provinciale di FN, Pucciarelli. – Il meridione viene comprato a colpi di moderno panem et circensem basato su denari, pochi e incerti, come ogni promessa del PD, e pranzi.

Insomma – prosegue Pucciarelli – per il PD gli Italiani valgono poco più di un pranzetto in rosticceria. Sembravano questi, metodi passati ormai in disuso, ed invece, eccoli riaffiorare in superficie, peggio di prima, con la solita ed inguaribile prassi di consolidamento del potere locale, affidando la regia ad abili maneggioni di coscienze, piccoli “feudatari” locali arroccati alle proprie inaccessibili consorterie, forti della loro protervia elettorale.

Siamo dalla parte degli agropolesi e di tutti i conterranei  meridionali, offesi ed indignati  da siffatti atteggiamenti. Di fronte a tanta spudoratezza e prepotenza che perdura da decenni, la vera risposta, ne siamo convinti, giungerà dalle urne: il solo modo per infliggere una solenne bastonatura al potere PD campano, che tratta i cittadini per farne pacchetti elettorali, o peggio, pecore da adoperare per le loro transumanze elettorali.

Ricatti ed imbrogli – conclude Pucciarelli – già assaporati a Salerno in periodi di primarie a base di tesseramenti fasulli, votazioni doppie, o addirittura,  facoltà di voto ai clandestini. Per determinare il vero cambiamento, i forzanovisti invitano il popolo a decidere in piena sovranità, senza lasciarsi irretire dalle facili lusinghe del potere. Il NO diventerà la maniera migliore per opporre un netto diniego verso queste forme corruttive: premessa necessaria per affrancare il Sud dalle logiche clientelari e dagl’insani equilibri che lo impaludano perennemente».

Salerno, 22 novembre 2016

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Vedremo la dignità di cittadini di Agropoli elettorale ed umana quanto vale stesso discorso per la dignità degli italiani, in quell audio il governatore si vantava di avere un collaboratore sindaco di una cittadina del Cilento un grande clientelatore, bravo a fare le clientele roba da vergognarsi, invece nella seconda repubblica delle banane e motivo di vanto

  2. Almeno Achille Lauro prometteva e dava paio di scarpe kg kg di pasta ma per una frittura che ci mangi solo una volta.. non penso che al di là dello scherzo il popolo meridionale meriti di essere trattato così, a meno che non abbiano le genti del Sud un masochismo endemico

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente