Impianto Biomasse a Serre. Cardiello (FI): Pronti a barricate

Cardiello (FI) sull’Impianto Biomasse nel comune di Serre: “NO senza se e senza ma. Pronti alle barricate”.

Spunta dai cassetti un Impianto Biomasse nel Comune di Serre. Dura reazione del capogruppo di FI in Consiglio comunale di Eboli Damiano Cardiello, nettamente contrario all’impianto: accusa il Governatore De Luca; presenta una mozione e propone un tavolo di concertazione.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “Il progetto è stato tenuto nel cassetto fino ad oggi – si legge nella nota del capogruppo – ma è arrivato il momento di allertare tutti i cittadini della Piana del Sele. Nel silenzio dei sindaci locali, sarà il popolo a fermare questo scempio! Ho depositato una mozione urgente pochi minuti fa al fine di coinvolgere, superando ogni steccato politico, l’intera amministrazione comunale di Eboli!

Impianto biomasse Serre

Impianto biomasse Serre

L’impianto di biomasse con produzione innovativa e sinergica – continua il comunicato del giovane esponente di Forza Italia – sia di energia elettrica sia di biocarburante da gassificazione al plasma da costruire nel comune di Serre (SA), a confine con il Comune di Eboli (SA), rappresenterebbe una pietra tombale per la nostra economia basata su agricoltura, prodotti lattiero caseari e floro-vivaistica. Non è un mistero che anche in Regione Campania si stia meditando molto sulla realizzazione, visto che sarebbe coinvolta l’intera Piana del Sele. De Luca dica espressamente NO e assuma l’impegno dinanzi la cittadinanza. In caso contrario metteremo in campo tutte le azioni necessarie ad opporci a questo impianto e siamo pronti a tutto, anche preparare delle barricate.

Si allega copertina progetto Biomasse e testo mozione.

Al Sindaco di Eboli
Ai  Consiglieri Comunali
E p.c. al Presidente del Consiglio Comunale

Mozione ex art. 25 regolamento consiglio comunale

OGGETTO: impianto biomasse comune di Serre – provvedimenti

Cardiello – Premesso che:

  • è notizia di alcune settimane fa la creazione di un impianto di biomasse con produzione innovativa e sinergica sia di energia elettrica sia di biocarburante da gassificazione al plasma da costruire nel comune di Serre (SA), a confine con il Comune di Eboli (SA);
  • il contesto territoriale in cui opererebbe l’impianto è la Piana del Sele, caratterizzato dalla presenza di numerose aziende agricole, floro vivaistiche e produttori lattiero caseari di eccellenza;
  • nel corso degli anni sono stati riscontrati danni ingenti alla salute della popolazione nonché problematiche serie legate all’inquinamento causato dalla combustione del biogas, che è fonte di emissioni tossiche; – tale  biogas è più inquinante del metano perché contiene metano soltanto al 55/60%. Gli impianti di bio-digestione non riescono a neutralizzare completamente i batteri presenti, in particolare i clostridi che sono batteri termoresistenti-ambientale causato dai fumi e dalle sostanze emesse dallo stabilimento;

Ritenuto che:

  • la tutela della salute è un valore assoluto, di pari dignità alla tutela della libertà, strettamente legata e consolidata ad essa, riconosciuta aldilà del dettato costituzionale;
  • da questa acquisita coscienza si lega la consapevolezza della tutela dell’ambiente, bene indiscusso e patrimonio della nostra Città;
  • sussistono interessi imprenditoriali e affaristici di ogni genere che nel curare i propri interessi, non badano a inquinamento ambientale e malattie dei singoli cittadini.

Tanto premesso, il Consiglio Comunale impegna l’Amministrazione a:

  1. mettere in campo tutte le azioni necessarie ad opporsi alla creazione dell’impianto di biomasse nel comune di Serre (Sa), ivi compreso ricorso al Tribunale amministrativo regionale;
  2. avviare un tavolo di concertazione con tutti i Comuni limitrofi al fine di convogliare tutte le amministrazioni comunali per ottenere una qualsivoglia disponibilità politica ed amministrativa finalizzata alla ferma opposizione del progetto, attualmente all’esame della Regione Campania.

Eboli, 14 febbraio 2017

12 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. ci hai stancato!!! non fare il demagoga!!! occupati invece della lottizzazione abusiva del rione Prato di Eboli !!! vediamo se hai gli attributi!!!

    • L’unico che stanca sei solo tu che sei uno stalker, dici sempre le solite cose hai poche idee e ti si è avvelenato il cervello.
      Allora cerca di essere in tema o non rompere le scatole, se non porti un contributo serio…. sparisci

  2. Bravo Damiano
    Se non fosse per te ci potrebbero installare in casa o vicino casa anche una centrale nucleare, nessuno dei politici/politicanti di Eboli muoverebbe un dito per la popolazione
    Tu sarai il futuro sindaco, forse prima che te lo immagini

  3. Per avvelenata 2 la vendetta. Non riscaldarti troppo. Metteti in pace con te stess/a e sappi che fino a qundo il buon admin pubblichera’ I miei post , scrivero’ sempre la stessa cosa, ovviamente sino a quando nn arrivea’ ilagistrato a sequestrare

    • Ma non approfittare dello spazio graziosamente concessoti, questa agorà telematica serva per la crescita del dibattito civico e non per ridurlo ad uno sfogatoio paranoico, oltre che poco dignitoso per lo scrivente.
      Ergo, dunque, o cerchi di essere costruttivo o smettila di fare il troll-hater-stalker degli articoli e commentatori! grazie.

  4. PER AVVELENATA 2

    https://www.youtube.com/watch?v=bTI92AmFU8s

    GODITELO !!! TUTTO PER TE

  5. La volgarità torna a chi la compie.
    Tu ancora non hai compreso non so se è per microcefalia o per accidia, rischi di diventare lo scemo del villaggio.
    Ma per ritornare in tema e non cadere nella trappola psicologica di basso cabotaggio del mio predecessore sono grato a Damiano Cardiello per essere un guardiano della salute e dei diritti degli ebolitani.

  6. per avvelenata 2
    ….e poi come ti permetti di definire la pernacchia che meritatamente ti sei guadagnato e ti ho dedicato!!!!
    lo stesso grande Edoardo la definisce ARTE per cui venne fiero/a e non me ne dolere. Siine contento!!!!

  7. per avvelenata 2
    ….e poi come ti permetti di definire volgare la pernacchia che meritatamente ti sei guadagnato e ti ho dedicato!!!!
    lo stesso grande Edoardo la definisce ARTE per cui venne fiero/a e non me ne dolere. Siine contento!!!!

  8. avvelenata ciò che scrivi sulle lottizzazioni abusive in loc. Prato è giusto; è giusto che si faccia chiarezza se c’è o c’è stata la anche minima ombra di illegalità; ti invito però a non essere ripetitiva e a non scrivere sempre le stesse cose: il messaggio che vuoi lanciare l’abbiamo capito.

  9. A chi dice di esser grato a Damiano Cardiello per il suo farsi garante della salute degli ebolitani rispondo che a me personalmente il buon Damiano sembra sia alla ricerca spasmodica di qualche poltrona da occupare, cosa che il padre ha fatto (male) e fa tuttora (sempre male) da oltre 20 anni.
    Cosa ha prodotto per Eboli in oltre 20 anni il senatore Franco Cardiello ? Assolutamente nulla.
    Anzi…negli ultimi 3 anni in particolare,Eboli sta diventando cittadina di serie zeta.
    Via alcuni reparti dell’ospedale,via il giudice di pace,via…cos’altro ancora dobbiamo aspettarci ?
    Qui nessuno avanza la pretesa che Eboli diventi una megalopoli megagalattica stile New York,Miami o Washington…ma almeno,dico io,mantenere ciò che c’era già e che era frutto di discrete o buone politiche precedenti,cazzarola…
    La mia non vuole essere una critica senza quartiere o piena di livore,anzi…ci tengo infatti a precisare che secondo me SONO TUTTI COLPEVOLI, cioè anche i vari Cuomo,Cariello e non so chi altro…sono UNA CIURMA DI MEDIOCRI che non producono nulla di buono.
    Ma c’è di più… faccio autocritica: qualcuno ha detto che è un bene la cancellazione del GdP da Eboli,perché si risparmiano circa 90.000 euro di fitto pagato dal Comune a privati.Può darsi che sia io a sbagliarmi e chi ha affermato questo,invece,ad avere ragione.Beh allora gli ebolitani cosa dovrebbero aspettarsi ? Un alleggerimento,magari anche minimo, della pressione fiscale sui tributi locali ? Se la risposta è sì,allora potrebbe anche andar bene…se la risposta invece è no,allora vale ciò che ho detto prima,cioè che SIETE TUTTI DEGLI INCAPACI !!! ANDATE A CASA !!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente