Il Dott. Luigi Pasquale è il neo-Presidente Nazionale del SIED

Il Medico campano Luigi Pasquale è stato eletto Presidente della Società Italiana di Endoscopia Digestiva.

Luigi Pasquale, di origini avellinesi, ha una grande esperienza in campo ospedaliero, nell’ambito del quale concentra i suoi impegni professionali e tutte le sue attività completamente dedicate alla Sanità pubblica, convinto che la professione di medico è una missione e come tale si deve esercitare.

Dott. Luigi Pasquale

Dott. Luigi Pasquale

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

AVELLINO  – Un campano ai vertici della sanità italiana. Questo è quanto emerso al termine dei lavori del ventiquattresimo Congresso Nazionale della Federazione italiana delle malattie dell’apparato digerente, che ha eletto il professore Luigi (Gino) Pasquale, direttore delle unità operative complesse di Gastroenterologia e Medicina Generale dell’Ospedale Civile “Frangipane” di Ariano Irpino, nuovo Presidente della comunità scientifica cui aderiscono circa 1.500 specialisti e che, specie nell’ultimo decennio, si è imposta all’attenzione della Sanità europea per il contributo offerto in materia di tecniche diagnostiche innovative. Un prestigioso riconoscimento giunto al termine di un serrato confronto che si è svolto a Roma. Il nuovo Presidente Luigi Pasquale, è campano di origini avellinesi, ha una grande esperienza professionale in campo ospedaliero, nell’ambito del quale concentra i suoi impegni professionali e tutte le sue attività completamente dedicate alla Sanità pubblica, convinto come è, che la professione di medico è una missione e come tale si deve esercitare.

Il neo-presidente della Società Italiana di Endoscopia Digestiva Pasquale, alla fine dei lavori Congressuali ha espresso grande soddisfazione per il traguardo raggiunto: E’ una svolta – conferma il neo presidente della SIED – perché finalmente un campano torna ai vertici di questo importante organismo sanitario. Penso sia anche il riconoscimento per il costante impegno profuso in una realtà territoriale periferica”.

Luigi Pasquale, succede al professore Pier Alberto Testoni che finora aveva ricoperto l’incarico al vertice della SIED, nella corsa alla Presidenza è prevalso sul collega Matteo Neri. Era da tempo che un irpino non raggiungeva un traguardo così importante a livello nazionale nel campo della sanità. Un segnale di rinascita anche per la sanità campana che si lascia alle spalle anni difficili tra tagli e carenze che hanno penalizzato il servizio offerto agli utenti.

Il neo presidente Pasquale, nel corso del suo mandato, che avrà una durata biennale, intende attuare da subito una serie di progetti, affrontando con decisione anche le problematiche che riguardano la categoria dei medici di un settore della medicina in continua evoluzione. La sua elezione al vertice nazionale della SIED è motivo di orgoglio per la sanità irpina e in particolare per l’Asl di Avellino che vive una fase importante della sua riorganizzazione per offrire i migliori servizi ai cittadini.

Avellino, 26 marzo 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente