Crisi Rifiuti Bacino Salerno 2- La CSA auspica unità d’intenti

Crisi settore Rifiuti Bacino Salerno 2-  summit con i Sindaci di dei Picentini. La CSA auspica unità d’intenti. 

Martedì prossimo incontro con i sindacati davanti ai vertici dell’Ente d’Ambito di Salerno per sbloccare la vertenza dei lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2.. Angelo Rispoli della Fiadel provinciale: “Affrontare il problema è giusto. Lavoriamo tutti nella stessa direzione”.

Sistema Rifiuti

Sistema Rifiuti

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Blocco dei mezzi per laraccolta dei rifiuti nelle città di Pontecagnano Faiano Montecorvino Rovella, la vertenza dei lavoratori delConsorzio di Bacino Salerno 2 finisce davanti i vertici dell’Ente d’Ambito di Salerno.

Angelo Rispoli

Angelo Rispoli

La Fiadel provinciale, insieme alle altre organizzazioni di categoria, è stata convocata per il prossimo 26 marzo presso la sede dell’Ato, nei locali di EcoAmbiente Salerno in via Sabato Visco. In quella data, a partire dalle 16.30, farà chiarezza su quanto sta accadendo nelle comunità picentine.

Il blocco dei mezzi rischia di vanificare la raccolta differenziata oltre a creare un pericolo per i cittadini di Montecorvino Rovella Pontecagnano Faiano. Ecco perché pensiamo che affrontare il problema con i sindaci, la Regione e l’Ente d’Ambitosia opportuno. La salute pubblica va tutelata”, ha detto Angelo Rispoli della Fiadel provinciale.

Salerno 21 marzo 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente