Roma: Un Decreto Lavoro salva le APU. Vince la lotta

Vertenza Apu: Un Decreto Lavoro salva i lavoratori delle Attivitàdi Pubblica Utilità, e… Vince la Lotta. 

Al tavolo di Roma presso il MISE con i 30 sindaci campani, le rappresentanze sindacali e i militanti di  Potere al Popolo e 300 lavoratori hanno atteso in presidio l’esito dell’incontro. 

Vertenza APU incontro al MISE con Ministro Di Maio

Vertenza APU incontro al MISE con Ministro Di Maio

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – E’ appena terminato il tavolo sulla vertenza APU in Campania, svoltosi presso il Ministero del Lavoro e richiesto da USB che dallo scorso autunno, con la collaborazione di Potere al Popolo ha portato avanti le dure lotte che hanno coinvolto oltre 2600 operai nel silenzio generale delle istituzioni. Oggi c’erano circa 300 i lavoratori in presidio, in attesa della decisione. Presente a sorpresa il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio che ha annunciato l’imminente pubblicazione del Decreto Lavoro, in cui sia affronterà anche la vertenza Apu prima che finisca l’estate.

Grande assente invece l’ente Regione Campania che non ha inviato né delegati né ha trasmesso una nota scritta per evidenziare la propria posizione, nonostante la presenza di ben 30 sindaci provenienti da tutte le province: “Il ministro del Lavoro Luigi Di Maio ha assunto un impegno importante con gli Apu dichiarando che si troveranno le risorse necessarie per l’assunzione dei lavoratori – spiega Davide Trezza coordinatore nazionale Potere al Popolo e responsabile della federazione del sociale Usb Salernol’intervento del ministero riguarderà l’adeguamento delle piante organiche della pubblica amministrazione che al momento funzionano con un numero di unità ridotte a causa del blocco delle assunzioni e dei vincoli di spesa. Ha inoltre aggiunto che ciò richiederà un intervento di tipo normativo ad hoc”.

Vertenza APU incontro al MISE con Pap e sindacati

Vertenza APU incontro al MISE con Pap e sindacati

Presenti per il Ministero Fabia D’Andrea Vice Capo di Gabinetto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ugo Menziani direttore generale degli ammortizzatori sociali e della formazione e Francesco Vanin Consigliere per le imprese, le crisi di impresa e del lavoro. I 30 amministratori locali e le rappresentanze sindacali hanno esposto le problematiche che hanno impedito agli enti di gestire la situazione dei lavoratori impiegati nelle Attività di Pubblica Utilità, pur essendo indispensabili ai comuni.

Assumere i lavoratori Apu significa riuscire prima di tutto a recuperare le risorse economiche necessarie per la loro stabilizzazione. Per questo i sindaci hanno deciso, di concerto con i tecnici presenti, di inoltrare nei prossimi giorni una relazione sugli ostacoli normativi ed economici che impediscono le assunzioni anche al Ministero dell’Economia e delle Finanze.Vogliamo ringraziare il Ministro Di Maio per non aver voltato le spalle a questi lavoratori, a differenza del Governatore della Campania Vincenzo De Luca. Siamo soddisfatti dell’apertura del ministro e siamo fiduciosi del prosieguo positivo della trattativa. E’ necessario lavorare tutti con la serietà che si conviene quando si parla del destino di tremila famiglie. Come Potere al Popolo ci sentiamo di dire che ancora una volta ha vinto la lotta nonostante l’indifferenza della regione Campania. La lotta continuerà”.

Vertenza APU incontro al MISE presidio lavoratori

Vertenza APU incontro al MISE presidio lavoratori

Roma, 10 luglio 2019

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Se vabbuò…ancora nun v’avit mbarat a chist? Chiacchiere e tabbacchere e legn a tutto spiano.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente