L’On. Acunzo passa da Grillo a Berlusconi e resta nello spettacolo

L’On. battipagliese Acunzo annuncia la sua adesione a FI. Da Grillo passa a Berlusconi ma resta sempre nello spettacolo. 

Un nuovo percorso ha inizio” dice il deputato eletto nel M5S Acunzo, passato dopo un breve interregno al Gruppo misto e al Centro Democratico di Bruno Tabacci a Forza Italia, accolto a braccia aperte dal Coordinatore Nazionale Tajani e dal Capogruppo dei Deputati Borrelli, si rimette in pista per uno dei collegi alle elezioni generali del 2023.

Paolo Borrelli-Nicola Acunzi-Antonio Tajani

POLITICAdeMENTE

BATTIPAGLIA – Un nuovo percorso ha inizio“, scrive in una nota stampa l’On. Nicola Acunzo, eletto nel collegio di Battipaglia con il M5S, transitato prima al gruppo misto e poi dopo una breve puntata con il Centro Democratico di Bruno Tabacci, ora è giunto a Forza Italia, il Partito del Cavaliere, non quello con la “mascella”, ma quello con la “pompetta”, al momento è Presidente dell’intergruppo parlamentare Cinema e Arti dello Spettacolo e membro  della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi, con un bello strascico di polemiche, ritenendo che egli da Attore potesse essere controllore controllato e quindi intravedendo profili di incompatibilità. Un passaggio molto gradito al Partito di Silvio Berlusconi, tanto che sia il Coordinatore Nazionale di Forza Italia On. Antonio Tajani e sia il nuovo capogruppo parlamentare alla Camera dei Deputati On. Paolo Borrelli lo hanno postato sul sito ufficiale del Partito con tanto di benvenuto e tanto di fotografia. Ma “che bello“, diceva qualcuno, che aggiungeva “non è bello quel che è bello: Ma che bello, che bello, che bello“. E così l’On Acunzo armi e bagagli sebbene sia passato da Grillo a Berlusconi resta sempre nello spettacolo, del resto da qui a un anno si deve votare per il rinnovo del parmamento e poiché in provincia di Salerno i collegi camera con la nuova legge sono passati da 11 a 6 e quelli Senato da 6 a 3, ha ben pensato di aumentare le sue change trovando posto in FI. Il problema è dei suoi ex colleghi pentastellati.

Benvenuto in FI a Nicola Acunzo

«La politica è per me, innanzitutto, relazione umana. A partire dalla mia comunità, da coloro che mi hanno dato fiducia quattro anni fa perché mi facessi interprete delle esigenze del Territorio. – esordisce così l’On Nicola AcunzoUn impegno che non è venuto meno neanche quando ho dovuto scegliere un nuovo percorso politico: una decisione non facile ma inevitabile, dovuta proprio al rispetto nei confronti di chi mi aveva scelto.

Da allora ho continuato a lavorare con determinazione in Parlamento – oltre che in Commissione Cultura – come membro del gruppo misto, composto da colleghi il cui valore è ben rappresentato dal caro Bruno Tabacci, che oggi mi appresto a salutare e ringraziare. Prosegue Acunzo – Ho infatti avuto modo di confrontarmi spesso, negli ultimi mesi, con alcuni colleghi deputati sui temi dello sviluppo territoriale, della cultura e dell’ambiente e mi sono accorto che facevano quasi tutti parte dello stesso gruppo parlamentare.

Così è cresciuto il piacere politico e umano nel condividere con loro pensieri e riflessioni ed è aumentata la collaborazione nei diversi contesti istituzionali. In questa sinergia ho visto chiaramente la possibilità di dare un impulso decisivo alle battaglie di cui mi faccio portavoce, tra cui l’utilizzo fattivo di fondi PNRR che possano portare sviluppo economico, sociale e culturale nel territorio.

Nicola Acunzo-Paolo Borrelli

Il tempo, inoltre (ingrediente fondamentale per capire meglio le persone e le cose), mi ha consentito di stimarne le azioni politiche, sempre caratterizzate da una “elegante fermezza centrista“, rispettando gli alleati senza perdere l’identità e che ha trovato l’apice nelle recenti azioni portate avanti dal leader di questo partito. – aggiunge il parlamentare neo-forzista Acunzo – Questo insieme di elementi mi ha spinto in maniera naturale a guardare con slancio a questo partito e a queste persone!

Questo è accaduto con il gruppo di Forza Italia, cui ho deciso di aderire con l’entusiasmo e la passione che ho sempre messo in tutte le mie scelte umane, professionali e politiche. – conclude il Parlamentare battipagliese Nicola AcunzoCi tenevo a condividere questo nuovo corso con tutti voi e presentarvi qui in foto l’on. Paolo Barelli, il mio nuovo capogruppo alla Camera, che interpreta appieno l’entusiasmo di una squadra che mi ha accolto con grande calore umano. È con lo stesso entusiasmo che ringrazio il Coordinatore Nazionale di Forza Italia l’on. Antonio Tajani ed il Presidente Silvio Berlusconi cui va la mia gratitudine per la stima e la fiducia».

Battipaglia, 15 maggio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente