A Massimo Bonelli la Direzione Artistica degli eventi natalizi

Presentato in conferenza stampa nell’aula consiliare del Comune di Eboli, il Direttore artistico Massimo Bonelli, che inizia la sua collaborazione con il cartellone degli eventi natalizi. 

Presenti il Sindaco Conte, il vicesindaco Consalvo, la presidente della Commissione Cultura Polito, le associazioni aderenti all’iniziativa e il nuovo direttore artistico della Città di Eboli Massimo Bonelli. E domani alle 18,00, primo appuntamento in Piazza delle Repubblica per l’accensione dell’Albero di Natale e l’inaugurazione della pista di pattinaggio. Ospite d’onore Enzo Avitabile. 

Vincenzo Consalvo-Mario Conte-Lucille Polito-Massimo Bonelli-Stefania Battipaglia

POLITICAdeMENTE

EBOLI – Presentato in mattina in una apposita conferenza stampa nell’aula consiliare  “Isaia Bonavogli” del Comune di Eboli, il Direttore artistico Massimo Bonelli che inizia la sua collaborazione, che durerà per i prossimi 4 anni, proprio con il cartellone gli eventi natalizi. Presenti il Sindaco Mario Conte, il vicesindaco Vincenzo Consalvo, la presidente della Commissione Cultura Lucilla Polito, le associazioni aderenti all’iniziativa e il nuovo direttore artistico della Città di Eboli Massimo Bonelli. E domani alle 18,00, primo appuntamento in Piazza delle Repubblica per l’accensione dell’Albero di Natale e l’inaugurazione della pista di pattinaggio. Ospite d’onore Enzo Avitabile. Conduce la cerimonia Maria Rosaria Sica.

«Abbiamo deciso di coinvolgere le associazioni del territorio con un avviso pubblico – ha spiegato il Sindaco Mario Conteperché vogliamo che il Natale sia sempre più condiviso e frutto di una collaborazione comune. Abbiamo tante persone che si adoperano da tempo sul territorio e vanno valorizzate. Le manifestazioni toccheranno tutto il territorio».

«Fin dall’inizio la nostra Amministrazione ha inteso aprire al confronto e alla condivisione con le associazioni – ha aggiunto Lucilla Politostiamo creando la Consulta della Cultura, così come quella dello Sport e dei Giovani ed è già attivo il tavolo permanente del Terzo settore».

«È la prima volta, credo, che si fa un avviso pubblico per coinvolgere tutti. – ha spiegato il vicesindaco Vincenzo ConsalvoLo spirito di collaborazione e di condivisione è il nostro faro. Abbiamo avuto tantissime adesioni e altre ne stanno arrivando, persino a bando chiuso. Proprio per questo, trattandosi di un semplice avviso, vedremo di esaminare ed inserire anche tutti gli altri eventi che siano compatibili col calendario già pronto. Man mano vi saranno forniti gli aggiornamenti».

«Nei miei lunghi anni di esperienza sul campo ho gestito tante diverse direzioni artistiche. Ma, occuparmi della direzione artistica della Città di Eboli ha per me un sapore particolare ed unico  – ha spiegato Massimo BonelliVent’anni fa lasciai Eboli e un Festival a cui tenevo molto che si chiamava Feedback per delle incomprensioni che si crearono con l’amministrazione comunale dell’epoca.  Ritornare oggi, dopo vent’anni, è stata per me una scelta tutt’altro che facile e di certo non scontata. Mi sono lasciato convincere dalle persone perbene che governano in questo momento, e dal loro entusiasmo.  Conosco Mario Conte da quando ero ragazzo. L’ho incontrato e testato sul campo come uomo e come cittadino in tempi non sospetti. Posso dire con certezza che è una persona dal civismo encomiabile. Enzo Consalvo l’ho conosciuto più di recente e di lui mi ha conquistato l’entusiasmo e la ferrea volontà di coinvolgermi in questo progetto. Io non ho mai confuso le preferenze politiche al lavoro che svolgo, né ho appartenenze politiche di sorta, a nessun livello. Sono qui per dare il mio piccolo contributo a quella che è stata la mia cittàۚ nei primi 27 anni della mia vita»

Quindi il discorso del neo direttore artistico di Eboli si è spostato sul suo contributo che, ha precisato, sarà a titolo gratuito.

«La mia direzione artistica sarà principalmente in un ruolo da consigliere e coordinatore delle iniziative portate avanti dal comune. Tra i miei obiettivi principali c’è quello di poter contribuire a supportare e formare professionalità locali perché conosco le grandi potenzialità umane che ci sono in città. Insomma proverò a portare un po’ della mia esperienza professionale per costruire indotto e opportunità per tutta la comunità. Mi impegnerò anche a fare da promotore della città di Eboli fuori dal territorio comunale e a tentare, con la collaborazione dell’apparato comunale, di intercettare fondi pubblici e privati a supporto delle attività culturali ebolitane dei prossimi anni».

Un compito non facile, quello di coordinare una realtà complessa e vivace come quella di Eboli che Bonelli intende affrontare per gradi: «Prima di riuscire ad innestare cultura attraverso attività specifiche ed eventi di livello rilevante, secondo me c’è bisogno di attirare l’attenzione di una platea più vasta di cittadini e operatori locali. – ha proseguito – Quindi, specialmente all’inizio di un percorso come questo, bisognerà essere capaci di dosare attività trasversali o di semplice intrattenimento con attività più ambiziose e spiccatamente culturali, senza snobismi o pretese di stabilire da un pulpito cosa sia culturalmente valido o no. È insomma necessario portare quanti più cittadini e operatori sarà possibile a sentirsi coinvolti in un progetto collettivo che riguarda e riguarderà Eboli e tutti gli ebolitani. Invitare tutti a partecipare e contribuire alla costruzione di una nuova mentalità di appartenenza e alla preparazione di un terreno fertile su cui costruire un progetto culturale ampio e sostenibile per la Città».

Il cartellone degli eventi verrà pubblicato sulla pagina del Comune di Eboli e tutte le iniziative diffuse attraverso i canali istituzionali dell’ente. 

Domani alle 18,00, appuntamento in Piazza delle Repubblica per l’accensione dell’Albero di Natale e l’inaugurazione della pista di pattinaggio. Ospite d’onore Enzo Avitabile. Condurrà la cerimonia Maria Rosaria Sica

Massimo Bonelli

MASSIMO BONELLI

www.massimobonelli.it

Produttore, editore, manager e consulente musicale, Massimo Bonelli ha fondato e dirige iCompany.

Dal 2015 è l’organizzatore e il direttore artistico del Concerto del Primo Maggio di Roma.

Ideatore e produttore dei programmi Tonica e Magazzini Musicali (Rai 2, Rai Radio 2, Rai Play), ha prodotto inoltre le versioni televisive di Meraviglioso Modugno (Rai 1, settembre 2022), Premio Tenco (su Rai 3 nel 2020, su Rai 2 nel 2021 e su Rai 1 nel 2022) e La Notte della Taranta 2020 (in onda su Rai 2).

Dal 2018, è ideatore, produttore e coordinatore di Casa SIAE, la struttura-hospitality che viene installata a pochi metri dal Teatro Ariston, durante il Festival di Sanremo.

E’ inoltre Consigliere di Gestione della Fondazione Italia Music Lab che ha sede a Milano e si occupa del supporto e della diffusione delle nuove forme di musica italiana, sia sul territorio nazionale che all’estero. E’ l’attuale organizzatore del Premio Fabrizio De André patrocinato dalla Fondazione De André.

Nell’autunno 2022 gli viene affidata la direzione e la produzione artistica della cerimonia inaugurale bresciana di BEBS2023 (Bergamo-Brescia Città della Cultura 2023) che si svolgerà il 20 e 21 gennaio 2023.

E ancora, nel 2022 gli è stata affidata la direzione artistica del Cous Cous Fest, storica rassegna che si svolge da venticinque anni a San Vito Lo Capo (TP) e del Kaulonia Tarantella Festival, evento di punta della musica popolare calabrese che aveva già curato dal 2010 al 2016.

Nel 2022 viene inoltre nominato presidente della giuria SocialClip della rassegna cinematografica Tulipani di Seta Nera e presiede la giuria dell’Euregio Rock, il contest che ha selezionato gli artisti che hanno aperto i concerti del tour negli stadi 2022 di Vasco Rossi.

Sempre nell’estate 2022, è ideatore e direttore artistico dell’Alghero Music Spotlight, un festival di tre giorni dedicato alla musica attuale.

Nel 2020 e nel 2021 ha curato la direzione artistica di Let’s Play, il programma di Rai Radio 2 e Rai Play che ha riaperto (post lockdown) le attività live nella storica sede Rai di via Asiago a Roma.

Nel luglio 2020 ha coordinato la parte musicale di DIOR Cruise 2021, la sfilata evento di presentazione mondiale della nuova collezione tenutasi a Lecce, in piazza Duomo, con la direzione musicale del M° Paolo Buonvino.

Nel 2019 si è occupato della produzione esecutiva del progetto discografico “Faber Nostrum”,

l’album tributo dell’indie italiano a Fabrizio De André, prodotto da Sony Music in occasione del ventennale dalla scomparsa del cantautore.

A fine 2019 ha poi avviato un rapporto di consulenza artistica con Sony Music che dura tutt’ora.

In precedenza, ha collaborato con il Club Tenco per l’evento “50 anni senza Luigi Tenco“, la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo (Area Sanremo edizioni 2016 e 2017 ed Eventi collaterali al Festival edizioni 2017 e 2018) e con il Comune di Sanremo per il quale ha prodotto gli eventi “Oltre le Luci – Omaggio a Pepi Morgia” (2016) e “Un Palco per Amatrice” (2017).

Si occupa anche di formazione e divulgazione attraverso masterclass e docenze che ha tenuto e tiene presso Università La Sapienza di Roma, Università Cattolica, IED Milano, Saint Louis School, 24ore Business, Sanremo Music Business ed altre diverse strutture di formazione private per artisti e operatori del settore.

Nel 2020, ROI EDIZIONI ha pubblicato “La musica attuale – Come costruire la tua carriera musicale nell’era digitale“, il suo primo libro.

Eboli, 8 dicembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2023 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente