Fabbrica di Nichi: Anselmo Botte presenta il Libro “Graziemila”

Botte nel suo libro racconta i giorni drammatici dello sgombero di San Nicola Varco.

Extracomunitari abusivi e per questo “invisibili”, mal pagati, sfruttati e sopportati solo perché utili agli imprenditori agricoli, i nuovi “latifondisti” della Piana del Sele che magari dichiarano 15mila €.

.

EBOLI – Alla Fabbrica di Nichi di Eboli, si parla di immigrati e si parla soprattutto di quelli “invisibili” di san Nicola Varco, e dell’esperienza brutta ma carica di emozioni e di sofferenze che ci riportano a quei giorni dello sgombero dell’ex Mercato Ortofrutticolo di San Nicola Varco.

E chi ne poteva parlare meglio di Anselmo Botte responsabile della CGIL, che è stato uno dei protagonisti in quei giorni e prima, cercando di portare assistenza ma anche diritti in quell’inferno, divenuta sede impropria e forzata dove centinaia di extracomunitari vivevano in condizioni vergognosamente disumane.

Uomini, molti dei quali abusivi e per questo invisibili, che prestavano le loro braccia nell’agricoltura, mal pagati, sfruttati e sopportati solo perché utili agli imprenditori agricoli, i  nuovi “latifondisti” della Piana del Sele, sfruttatori e spesso anche grandi evasori fiscali perché presentano dichiarazioni da 10 a 15 mila euro all’anno.

E il 19 febbraio 2011, alle ore 18,00, alla Fabbrica di Nichi si Presenterà il libro di Anselmo Botte “Graziemila”, che ha come tema lo sgombero di San Nicola Varco, e da lui sentiremo quelle ansie, quelle paure, quelle emozioni che gli uomini democratici in quei giorni hanno condiviso con gli “invisibili” di San Nicola Varco.

Alla presentazione interverranno:

Giuseppe Carotenuto – segretario FLAI CGIL Salerno
Frate Gianfranco Pasquariello – Psicologo
Luca Sgroia – Presidente del Consiglio Comunale di Eboli
Martino Melchionda – Sindaco di Eboli
Anselmo Botte – Autore del libro membro della Segreteria Provinciale CGIL di Salerno

Modera il dibattito

Mariateresa Imparato de LA FABBRICA DI NICHI Eboli

Nel corso della manifestazione sarà proiettato il videoracconto “BORDERLINE – FRAMENTI DI VITE AL MARGINE” a cura di Titti Gaeta e Lello Sozio.

.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente