Busillo (PdL): L’Amministrazione dice “no” al Porto Commerciale e blocca lo sviluppo

Busillo: “Quest’Amministrazione non vuole strategie di sviluppo ma solo rendite di posizioni personali. Il Centro destra ha le idee chiare su come cambiare volto alla Città di Eboli“.

L’amministrazione, bloccando l’ipotesi della delocalizzazione del Porto commerciale-Porto turistico, ha detto “no allo sviluppo di Eboli”.

Consiglio Comunale Vito Busillo

EBOLI – Il consigliere comunale del Pdl, Vito Busillo, che alle ultime elezioni amministrative è stato il candidato a Sindaco del Centrodestra interviene sula questione della delocalizzazione del Porto Commerciale e  del Porto turistico, ribadendo quanto aveva già detto in sede di Consiglio Comunale: “Quest’amministrazione non vuole strategie di sviluppo ma solo rendite di posizioni personali, l’allargamento ed il restringimento della maggioranza a noi non ci interessa, le tarantelle con la fisarmonica le lasciamo alla maggioranza. La loro assurda bocciatura al porto commerciale e turistico, si ripercuoterà in negativo per i prossimo trenta anni, bloccando, turismo, occupazione, sviluppo ed economia, perdendo l’ultima occasione di sviluppo che l’Europa ha messo in campo tracciando attraverso i fondi strutturali, l’apertura di Eboli al bacino del mediterraneo ed i balcani.

Per  fortuna – continua Busillo – si può ancora bloccare questa presa di posizione scellerata che creerà danni irreversibili. Faccio appello al buon senso dell’amministrazione Provinciale, affinchè non accetti il No dell’amministrazione comunale, e prosegua nel lavoro di approvazione, con alcune piccole modiche al Ptcp, dando le linee  guida alla realizzazione del porto commerciale a Campolongo e quello turistico alla foce del Sele”.

Per Busillo porto commerciale e turistico rappresentano: “La panacea per i mali della fascia costiera, il volano per il commercio, turismo e livelli occupazionali: aumenterebbe di certo gli introiti di chi con coraggio ha investito lungo la fascia costiera eboltiana, che da anni aspetta di decollare”. Infine si rivolge a chi dice di voler bloccare questi progetti: “Come  al solito non ne  hanno compreso l’importanza, il centro destra ha invece idee chiare su come  cambiare volto a quella zona della città di Eboli. Lo avevo scritto nero su bianco nel mio programma, adesso si passa dalle parole ai fatti, non bloccheranno il progresso”.

Eboli, 13 aprile 2011

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. ohibò.. mi sembra di vivere un déjà vu. Ah si : lo snodo ferroviario che andò a Battipaglia!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente