Una Proposta indecente: Cariello dice NO a Zara e alla discarica nella Cava Maiorano

E’ una “Proposta indecenete”. Zara non ha l’autorità per indicare la Discarica territoriale. Le uniche decisioni spettano al Commissario Vardé.

Cariello: Mi batterò in tutti i luoghi affinchè una scelta del genere venga archiviata. Il territorio è stato martoriato per 30 anni, e i danni ambientali, e per la salute dei cittadini sono irriparabili.

Massimo Cariello

EBOLI – Era inevitabile che le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Provinciale di Salerno Fernando Zara, riguardo alla sua lettera scritta al Commissario per i Rifiuti Tino Vardé, nella quale, dopo aver celebrato l’apologia dell’impegno politico e delle responsabilità conseguenti, ha suggerito in alternativa alla individuazione della Discarica di  ambito in località Serroni di Battipaglia, la Cava dismessa Maiorano tra Eboli e Battipaglia oppure la Cava dismessa Visconti in località Grataglie sempre di Eboli, quest’ultima già utilizzata nelle varie emergenze e mai bonificata.

Zara nella preoccupazione di perdere la partita politica diretta, con il suo avversario cittadino il Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro, che ha affiancato e sostenuto nella protesta, il Comitato permanente “No alla Discarica“, si è buttato lancia in resta è ha formulato la sua proposta indicando la Cava Maiorano in alternativa a quella di Serroni: UNA PROPOSTA INDECENTE.

Una proposta indecente soprattutto perché viene da una figura Istituzionale, che che rappresenta quella Principale Istituzione la Provincia, indicata dal Governo Berlusconi quale Ente di Gestione dei processi dei rifiuti. Una Istituzione in verità che non si è mai distinta per le sue iniziative, specie quelle che riguardano i rifiuti, la loro gestione, la loro organizzazione e la individuazione delle varie Discariche di Ambito oltre che organizzare il completamento del ciclo dei rifiuti lasciato ai Comuni che nonostante tutte le difficoltà sono riusciti a gestire al meglio emergenza e ordinarietà.

Una proposta indecente perchè inserisce, a scopi politici, una questione di Campanile, di cui in questo momento, non se ne avverte il bisogno, tanto che lo stesso Comitato “No alla Discarica” nelle sue battaglie non ha pensato di motivare il proprio rifiuto legandolo al “Campanile”, ma ha argomentato il suo “NO” sulla base di uno studio che individuava tutte le criticità, riconducibili ai rifiuti alle emergenze e alle varie discariche o impianti utilizzati e presenti sul territorio comprendente oltre che Battipaglia, Eboli, Montecorvino, Campagna, Serre, ritenendo che si potesse indicare altri siti, in altre aree, possibilmente non prossimi agli abitati, a corsi d’acqua, a terreni fribili, come quello delle Cave Maiorano e Visconti, per eviotare ulteriori danni futuri, vista la incapacità di chi non riesce a gestire nemmeno l’ordinario.

Era evidente vi fosse una sollevazione e tra i primi a protestare rispetto alla proposta indecente è un altro Consigliere Provinciale, Massimo Cariello del Nuovo Psi, il Partito del Governatore della Campania Stefano Caldoro, che tra l’altro è parte delle stessa maggioranza provinciale, il quale a muso duro ribatte e sconfessa Zara, per nulla abilitato ad indicare siti e a prendere decisioni che vanno in queste direzioni.

“In merito alle assurde posizioni del Consigliere Zara, – dichiara Massimo Cariello affidando la sua posizione ad una nota politica – nell’individuare come discarica d’ambito provinciale il sito della ex Cava Maiorano, davvero non si comprende chi gli abbia assegnato le competenze e l’onere di decidere o di proporre siti alternativi.

Non può certo decidere dove situare la eventuale discarica in modo solitario, – prosegue piccato Cariello – caricando poi le conseguenze su un intero territorio: le uniche posizioni ufficiali in merito sono le indicazione del commissario Vardè, il solo competente a decidere in materia, il quale avrebbe individuato il sito di Serroni di Battipaglia.

Sarebbe opportuno invece fare fronte unico, – suggerisce il Consigliere provinciale del Nuovo Psi Cariello – e in tal senso credo che bene stiano facendo gli enti dell’ambito a tentare di individuare un sito condiviso, ma intanto é inaccettabile che qualcuno si arroghi competenze improprie.

Personalmente, – conclude con fermezza dichiarando il suo più totale dissenso ad una ipotesi del genere che Massimo Cariello definisce scellerata –  ho già manifestato il mio totale dissenso su tale ipotetica scelta scellerata per un territorio martoriato da ben 30 anni, e tutti sappiamo bene i danni ambientali, oltre che per la salute dei cittadini, che la Piana del Sele ha subito e sta ancora  subendo

Mi batterò in tutti i luoghi democratici a ciò deputati affinchè una scelta del genere venga archiviata“.

Eboli, 18 gennaio 2012

11 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ma nun te mitte scuorne e sta cu sta gente. mittete scuorne

  2. Complimenti Massimo, adesso vorremo sapere l’opinione del pdl di eboli e possibilmente se lo vedete all’orizzonte l’opinione del sen.Cardiello, Grazie

  3. Una domanda al consigliere provinciale Cariello: Zara si dice d’accordo con la lettera di Cirielli e sembra avere il suo placet. Lei è d’accordo con Cirielli?

  4. Fernando Zara ha fatto buona parte della sua campagna elettorale ad Eboli.
    Ricordo i suoi manifesti su alcuni balconi del Corso Umberto Nobile.
    Non ha avuto un grande successo, ma comunque ha racimolato alcuni voti con il beneplacito dei Partiti e Liste Civiche collegati al Centro-destra, ovviamente.
    Apprezzerei molto i commenti degli amici che spesso postano questo blog, “posizionandosi” politicamente con Berlusconi, Caldoro, Cosentino, Cirielli,Cardiello, Cariello,Vecchio, Lenza., Presutto , anonimi vari etcc.

  5. Bravo Lioi. Zara è stato anche ad Eboli in occasione del comizio di chiusura di un candidato a sindaco. Il consigliere Vecchio cosa pensa?

  6. solo per precisazione……x il caro dr Lioi. Zara alle provinciali non è stato eletto ad Eboli poichè non è il suo collegio……
    I manifesti di cui parla appartengono alle regionali.
    Con la stima di sempre.
    Colgo l’occasione per dire che il PDL di Eboli non concorda con tali scelte e che si è fatto immediatamente sentire a livello provinciale e regionale mediante un duro comunicato.
    Ci sono occasioni in cui, per il bene della propria città, si può dissentire da alcune dichiarazioni o intenti che sono immediatamente rientrati.
    Cessato pericolo…quindi…..
    SALUTI

  7. difendere zara è davvero assurdo…. corsetto ha votato cariello al ballottaggio come tanti badogli del centro destra quindi posso dire che siete davvero assurdi.. zara è un poveraccio ma non economicamente anzi dopo anni di politica vorrei vedere quanto dichiara al fisco…….centro destra ebolitano alla deriva senza leader ne traghettatore! una banda di pecore nemmeno un gregge. distinti saluti

  8. penso che scriverò a chi l’ha visto? Per cortesia qualcuno mi dica cosa ne pensa il senatore di eboli o il pdl, al momento conosciamo solo l’opinione di cariello

  9. x Ebolitano vero……..corsetto@tiscali.it….è la mia mail…scrivimi e firmati….accetterò con piacere le tue critiche ma firmati….potrei….poterti giudicare anche io……cari saluti.
    Inoltre…tengo a precisra eche noi non abbiamo difeso Zara … ma … se leggi bene abbiamo contrastato le sue idee in merito alla cava maiorano. Eboli non si tocca….Zara non è immune da questo……

  10. Eboli ha dato in tempi passati, siamo stati circondati da discariche abusive e non. Il dott.zara si preoccupi dei suoi compaesani e dei suoi figli ben sapendo il danno ambientale e sulla salute pubblica che avrebbe la discarica. La decisione del sindaco è giusta e condivisibile a 360°

  11. Bretella Fontana del Fico o VAriante chiamatela come volete, ad oggi ancora non collaudata chiusa da diversi anni e abbandonata dalla provincia, centinaia di migliaia di Euro buttati alle ortiche e detriti posso dire visto che ad oggi vi è solo una strada non ben chiusa e fatta uso discarica a cielo aperto di materiali anche pericolosi…. pregherei il DOtt. ZARA di mandare qualcuno a verificare la notizia e di apporre al piu’ presto barriere per chiuderla visto che l’apertura sembrerebbe una chimera…….. non riesco a comprendere come è possibile che una amministrazione provinciale che accusa ancora oggi le passate amministrazioni faccia spallucce su tutta la provincia per molteplici disagi!!! Dott. ZARA guardi bene la situazione prima di emettere sentenze.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente