La Sinistra alternativa di Rosania si organizza: Opposizione a Melchionda

Sinistra e Libertà in assemblea per rilanciare l’opposizione all’amministrazione Melchionda e per fare l’analisi del voto.

Vincenzo Aita

Vincenzo Aita

EBOLI – E’ tempo di analisi questo, e la Sinistra, quella alternativa di Gerardo Rosania, Vincenzo Aita e Carmine Caprarella, intende fare una riflessione sulle ultime elezioni Provinciali ed Europee, partendo da un semplice dato: la sconfitta dell’Amministrazione Comunale – “autoreferenziale, sempre più lontana dai cittadini e dai problemi della gente” -.

Non è stata sconfitta solo l’Amministrazione di Martino Melchionda, la sconfitta è anche del PD; del PdL, sempre più prigioniero della Lega e sempre più contro il Sud; del bipartitismo e del sogno Berlusconiano di “sfondamento” plebiscitario. Nello stesso tempo ha interesse a fare autocritica e a riproporsi come “sinistra alternativa“, di opposizione e di progetto alternativo in previsione delle elezioni amministrative del prossimo anno.

Sarà interessante ascoltare le tesi, le analisi del voto, la eventuale autocritica e le proposte politiche di Rosania e dei partecipanti per questo, riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente Comunicato Stampa di Sinistra e Libertà.

COMUNICATO STAMPA

Assemblea della Sinistra Ebolitana
L’elezione del 6 e 7 giugno hanno sancito :

1) la sconfitta dell’idea di bipartitismo;
2) la sopravvivenza di un governo oramai controllato dalla lega >nord , con un sud ormai cancellato, con buona pace dei rappresentanti meridionali del Pdl ;
3) la sconfitta dell’idea di sfondamento di Silvio Berlusconi che sognava il 45% dei voti al Pdl;
4) L’incancrenirsi della crisi del PD,che nonostante l’auto-consolazione, perde circa il 7% rispetto al 2008;
5) L’affermazione di Idv  di Antonio Di Pietro che ormai si afferma come un fenomeno su cui riflettere;
6) L’esistenza di un’area a sinistra del PD che è viva, cui però, le divisioni non fanno bene, ridando attualità al grande tema dell’unità a sinistra.

Ad Eboli le elezioni hanno sancito la sconfitta di un’Amministrazione comunale, autoreferenziale, sempre più lontana dai cittadini e dai problemi della gente. La leccata di asfalto pre-elettorale stile anni ’80 non è servita. Il giudizio è severo.

Fra un anno si vota per le comunali. La costruzione di un’alternativa a questa amministrazione ed alla maggioranza che la sostiene è ormai all’ordine del giorno.

Ci sono responsabilità enormi nello sfascio di Eboli di questi 4 anni, che vedono coinvolti tutti i soggetti politici che hanno sostenuto la giunta Melchionda. Il riposizionamento nel tentativo di rifarsi una verginità da parte di soggetti politici e dei singoli personaggi è una tattica dal respiro corto. Le corresponsabilità sono sancite dal voto su atti e scelte “oscene” che hanno caratterizzato questi 4 anni.

Ci vorrebbe onestà culturale e politica dell’autocritica. Aspettiamo!

La “sinistra”, alternativa e opposizione reale a questa amministrazione ed alla maggioranza che la sostiene, sta già lavorando alla scadenza delle comunali del 2010. Sia sul terreno del programma che sulle liste.
Per discutere di tutte queste cose , il 19 giugno alle ore 18.30 nella sala Mangrella a San Francesco, si terrà un’assemblea di tutti i militanti, i simpatizzanti, gli elettori della “Sinistra Ebolitana”.
Partecipate tutti.

La Sinistra
EBOLI

16 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente