Salerno Città europea: Inaugurato il porto Marina D’Arechi

Salerno Città europea, Città del futuro: Inaugurato il porto Marina D’Arechi.

Il Sindaco De Luca: “Una speranza per l’Italia. Ringrazio la famiglia Gallozzi, gli investitori, tutti i tecnici che hanno contribuito alla realizzazione”.

De-Luca-marina d'Arechi

SALERNO – E mentre l’Amministrazione provinciale di Edmondo Cirielli, si appresta ad un balletto di nomine, tra scambi di assessori, incarichi nei vari enti, e sostituzioni e avvicendamenti, il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, insieme al Presidente di Gallozzi group Agostino Gallozzi, ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione del Marina D’Arechi Port, un successo dell’Amministrazione De Luca, con le prime imbarcazioni già ormeggiate, circa 400, il Porto Marina d’Arechi è già pronto ad accogliere diportisti e ospiti in un approdo da vivere tutto l’anno.

“Si tratta di un lavoro eccezionale – ha esordito Vincenzo De Luca in piena sintonia con i tempi di realizzazione che pratichiamo nella nostra città. Diciotto mesi fa in questo luogo non c’era nulla; solo una zona degradata. Oggi c’è un’opera meravigliosa. Ringrazio la famiglia Gallozzi, gli investitori, tutti i tecnici che hanno contribuito alla realizzazione”.

Il Marina d’Arechi Village per il Sindaco di salerno, è una speranza per l’Italia. E’ il frutto della buona politica e non ha tutti i torti, se si mette a confronto con l’attività confusa e improduttiva dell’Amministrazione Provinciale di Salerno e della Regione Campania. I risultati sono la conseguenza di un’azione collettiva, che ha come ispiratore De Luca, orientata allo scopo. “Noi realizziamo le cose che abbiamo pensato – dice De Luca perché altrimenti un popolo muore se privo di visione. L’opera è un pezzo fondamentale della trasformazione consapevole che stiamo realizzando puntando sulla riqualificazione urbanistica, l’ambiente, la cultura, la qualità della vita. Ci rendiamo conto che il nostro futuro dobbiamo scavarlo a mani nude nella roccia, altrimenti non siamo nulla. Siamo così riusciti a riconquistare identità ed iniziativa economica“.

Il Sindaco di Salerno osserva come il Comune di Salerno abbia dato un contributo decisivo per l’iter amministrativo, specie se si tiene conto che la trasformazione urbanistica in Italia viene considerata come un atto di eroismo in un paese che oscilla tra la paura della firma e l’abuso d’ufficio, il comitatismo e le iniziative giudiziarie. Per De Luca si tratta di una democrazia malata che “produce chiacchiere e non decisioni compatibili con la competizione internazionale, trasparenti ed all’insegna della responsabilità. E sottolinea come per un’idea di città ha dato insieme alla sua squadra l’anima, e quello sforzo fortunatamente sta prendendo corpo giorno dopo giorno anche grazie al coinvolgimento, della famiglia Gallozzi, che il Sindaco non dimentica di ringraziare e di una personalità come Santiago Calatrava che con il suo intervento arricchisce ancor di più il Marina d’Arechi.

“L’asse portante di questa trasformazione  – per Vincenzo De Luca – è il fronte di mare. Abbiamo deciso di concentrare nei nostri sette chilometri di costa gli investimenti più importanti: Salerno Porta Ovest, la stazione marittima di Zaha Hadid, Crescent e Piazza della Libertà, quattro porti turistici, il parco marino di Rui Sanchez, il PIP nautica, spiagge, alberghi, negozi, attività per il commercio ed il tempo libero.

Sarà il fronte del mare – conclude il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca più bello del Mediterraneo incorniciato tra il Cilento e la Costa d’Amalfi, a pochi chilometri da Pompei e Paestum, al centro di alcuni degli attrattori turistici più importanti del mondo. Abbiamo bisogno di un uso saggio dei fondi europei ma la Regione Campania al momento non riesce a spenderne più del quindici per cento. Siamo stupiti, ma sarà una dimenticanza degli uffici competenti, che il maxi piano regionale per il rinascimento del litorale cominci esattamente un metro dopo la fine della costa del capoluogo. Abbiamo bisogno di cacciare la politica dal Costa d’Amalfi l’aeroporto più inaugurato d’Italia ma con la pista ancora inadeguata. Abbiamo bisogno di far partire la Metropolitana la cui prima stazione è proprio davanti al Marina d’Arechi”.

…………………..  …  ……………………..

Foto gallery

De-Luca-Gallozzi-marina-d'Arechi

De-Luca-Gallozzi-marina-d'Arechi

Inaugurazione-marina-d'Arechi-

Inaugurazione-marina-d'Arechi

De-Luca-marina-d'Arechi-

De-Luca-inaugurazione-marina-d'Arechi-

De-Luca-inaugurazione-marina-d'Arechi-pubblico

Inaugurazione-marina-d'Arechi-

De-Luca-inaugurazione-marina-d'Arechi

…………………..  …  ……………………..

Salerno, 8 giugno 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente