Provenza esprime disappunto al PDL: Le Liste bypassano Battipaglia

Dissapori e malcontento per le Liste Parlamentari PDL di Senato e Camera Campania 2. Troppi paracadutati e poca attenzione per i territori.

Provenza: “La città di Battipaglia è stata bypassata, come l’intera provincia di Salerno. Sarà molto difficile fare una campagna elettorale su queste basi. Comunque ….non ho mai avuto dubbi, …solo votando PDL possiamo dar voce alle nostre istanze e raggiungere gli obiettivi“.

Giuseppe Provenza

Giuseppe Provenza

BATTIPAGLIA – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota politica del Capogruppo consiliare del Popolo delle Libertà Giuseppe Provenza, con la quale, facendosi portavoce degli elettori battipagliesi del PDL, esterna tutto il suo malcontento per come si sono compilate le Liste Parlamentari del Senato e della Camera dei Deputati, riferendosi al Collegio Campania 2.

La lamentazione come al solito si riferisce alla scarsa attenzione riposta ai vari territori, ed in particolare sottolineando come la Città di Battipaglia sia stata completamente bypassata, e la cosa grave non a favore di altri territori, che pure si lamentano, bensì a favore di persone paracadutate dai vertici nazionali ed inseriti nei primi posti utili, cioè quelli che nelle peggiori condizioni risulterebbero già eletti.

Provenza, si rassegni, non è il solo e il PDL non è stato da meno degli altri Partiti, si lamentano: quelli dell’UDC, come i suoi colleghi consiglieri Orlano Pastina e Edmondo Gallo; quelli del PD in tutte le Province d’Italia e in tutte le Città, tranne quelli di Battipaglia; quelli di FLI che hanno blindato i maggiorenti buttando a mare tutti; quelli di Monti; quelli di SEL lamentando brogli in tutta Italia e perché anche in questo Partito i Primi posti sono ad appannaggio di amici stretti; quelli del Centro Democratico di Tabacci e Donadi; quelli di Oscar Giannino che non li hanno proprio coinvolto i territori e li hanno solo informati; quelli di Rivoluzione Civile di Ingroia che pure se li sono spartiti i posti, mettendo propri amici ma subito dopo essersi assicurati per loro i primi posti in tutta Italia.

Certo l’amarezza di Provenza è più che giustificata, anche per via del fatto che questo Partito, a livello Provinciale è stato decapitato di tutta la sua dirigenza, passata armi e bagagli (posti, ruoli amministrativi e incarichi) per seguire il proprio leader locale Edmondo Cirielli, che ha aderito al Partito fondato da Guido Crosetto, Giorgia Meloni, Ignazio La Russa, Fratelli d’Italia, in provincia “Cugini d’Italia“, se si tiene conto della parentela tra Cirielli e Nino Paravia primo e secondo nella Lista.

E nonostante tutto Giuseppe Provenza dichiara nella sua nota: “Il distacco tra cittadini e classe politica è notevole, in questo momento di crisi economica e di valori  nel compilare le liste dei candidati al parlamento bisognava privilegiare le realtà locali e rappresentare i territori. – aggiunge rammaricato il capogruppo consiliare di Battipaglia del PDL – Purtroppo non è stato così. – e conclude sebbene rammaricato con una prova di “obbedienza” ma facendo trasparire senza entusiasmo che nonostante tutto sarà fedele ai principi del suo Partito –  La città di Battipaglia è stata bypassata, come l’intera Provincia di Salerno. Sarà molto difficile fare una campagna elettorale su queste basi. Comunque in un momento di scelte e di divisioni, io non ho mai avuto dubbi, sono stato eletto nel PDL e resto nel PDL! credo nei valori rappresentati e difesi da questo partito e mi impegnerò affinchè vengano tutelati e si giunga alla costruzione di una classe dirigente che privilegi i territori, solo andando a votare e votando PDL  possiamo  dar voce alle nostre istanze e raggiungere gli obiettivi.

E’ ammirevole Provenza e lo sono gli elettori di tutti questi partiti, ecco perché ci troviamo nei casini.

Battipaglia, 24 gennaio 2013

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Egregio AVVOCATO sono in pieno accordo con Lei su tutti i punti descritti.
    Anch’io “SONO NATO PDL E MORIRO’ PDL”. IL RESTO SONO SOLO BUGIE E ILLAZIONI. Adesso il PD come si giustifichera’ per i fatti della banca “MONTE PASCHI DI SIENA”?????????????????? Certamente di questo non possono dare la colpa a Berlusconi; anzi LUI e’ stato un buon correntista e sostenitore di questa banca.

  2. Ho dimenticato una cosa importante sul precedente commento: “FORZA ITALIA” – FORZA POPOLO DELLKA LIBERTA'” – FORZA A QUEI PARTITI DI CENTRO DESTRA CHE SI ALLEERANNO CON IL PDL.

  3. Giuseppe una domanda, ma la Sua dichiarazione dei redditi è congruente?????
    Ahhhh ecco perchè è del P.D.L..

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente