Nuovo Poliambulatorio a Bellizzi: Siglato protocollo d’intesa Comune-ASL Salerno

Firmato il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Bellizzi e l’ASL Salerno, per l’istituzione del nuovo Poliambulatorio completamente autonomo da Battipaglia.

La nascente struttura interesserà un’utenza di circa 80.000 cittadini e si pone come un centro di eccellenza nella sanità salernitana. Una volta completata la struttura, sarà allargata a nuovi servizi quali diabetologia e cardiochirurgia.

Pino Salvioli,Antonio Squillante

Pino Salvioli-Antonio Squillante

BELLIZZI – Firma del protocollo d’intesa per il nuovo poliambulatorio di Bellizzi, questa mattina il Sindaco del Comune della Piana del Sele, Pino Salvioli ed il Direttore Generale dell’ASL Antonio Squillante alla presenza di numerosi cittadini e degli esponenti sanitari del territorio.

Il delegato alla salute, Dott. Enzo Marano ha messo in evidenza come l’Amministrazione abbia fin dal principio puntato sui servizi al Cittadino, interrompendo in modo definitivo la dipendenza dall’Ospedale di Battipaglia per i servizi alla persona. Ha inoltre auspicato, una volta completata la struttura, l’allargamento a nuovi servizi quali diabetologia e cardiochirurgia.

Soddisfatto il Direttore Generale Antonio Squillante, il quale ha tenuto a precisare come sia rara, quasi inesistente, la collaborazione tra Comuni ed ASL; ha quindi auspicato che collaborazioni del genere siano la norma e no, come accade oggi, l’eccezione.

Il Sindaco Pino Salvioli, dal canto suo, ha rimarcato come la sua Amministrazione abbia privilegiato l’essenziale piuttosto che l’apparenza e quindi ha evidenziato la messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici presenti sul territorio e l’attenzione rivolta al presidio sanitario.

La nascente struttura interesserà un’utenza di circa 80.000 cittadini e si pone come un centro di eccellenza nella sanità salernitana. L’evento è di certo, in questi tempi di desolante crisi economica, una notizia confortante per i tanti cittadini che ogni giorno si rivolgono a strutture sanitarie.

Ora, nel giro di pochi mesi tutti i cittadini aventi diritto potranno usufruire dei servizi assistenziali erogati dal poliambulatorio.

Bellizzi, 13 luglio 2013

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ecco gli sprechi e questi se ne vantano anche. Possibile che si fa un poliambulatorio a soli 2 km da battipaglia, con l’ambizione di aprire a diabetologia ealla cardiochirurgia. Ma Squillante scherza o fa sul serio?
    Se fa sul serio si deve dimettere, se scherza non lo puo’ fare con i nostri soldi.

  2. A che serve un poliambulatorio a Bellizzi a tre metri da Battipaglia?

  3. Questi due allegri signori dicano a che serve un Poliambulatorio a tre metri dall’Ospedale di Battipaglia?

    • ma perche’ battipaglia e meglio di bellizzi? Ma mi faccia il piacere

  4. La medicina ( e l’assistenza) ospedaliera è assolutamente diversa dalla medicina ( e l’assistenza) TERRITORIALE.
    Il potenziamento della sanità territoriale ( medicina preventiva primaria….) depotenzia quella ospedaliera e se buon funzionante ABBASSA i costi della sanità. La necessità di aumentare l’assistenza sulo territorio ai cittadini nasce in particolar modo dal “cattivo” uso che i cittadini ( e spesso dei Medici di Famiglia e Pediatri ) fanno dei Presidi Ospedalieri. Insomma va potenziata la medicina territoriale ed eliminati gli Ospedali doppioni.Non mi piace l’Atto Aziendale di Squillante che rimette in discussione molte decisioni legiferate dalla Reg.Campania. Va SUBITO fatto il Piano Attuativo dell’Ospedale Unico della Valle del Sele e chiudere gli Ospedali di Battipaglia, Eboli, Oliveto. Roccadaspide ed Agropoli. E’ stata una sciagurata scelta politica aprire OSPEDALI DIOPPIONI a cominciare da quello voluto da Bernardo D’Arezzo ( DC )a Battipaglia, poi Roccadaspide ed ultimo Agropoli.Il problema grave quindi non è il potenziamento delle attività territoriali, ma mi chiedo come potrà funzionare considerato l’attuale blocco delle assunzioni ? Spostando ANCORA personale degli ATTUALI Ospedali ? Mancano idee chiare e una buona programmazione mentre prevalgono ancora CAMPANILISMI e stupidaggini ( antisismicità come scusa per favorire un presidio rispetto ad un altro, VANNO CHIUSI ENTRAMBI e costruito UN SOLO ED UNICO OSPEDALE GRANDE -non un grande ospedale !!!)

  5. Ma non scherziamo nemmeno per un attimo. io vedo solo un’azione demolitrice a fronte di un’altra legata solo a vicinanze politiche. Non si giustifica un poliambulatorio a due km da battipaglia e a 10 dal San Leonardo mentre si chiudono gli Ospedali di Battipalia Eboli ecc inseguendo un fantomatico Ospedale Unico.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente