Appello di SEL alla Maggioranza: Non votate l’Housing Sociale Fontanelle

Non  votate  l’Housing  sociale  a  fontanelle! E’ l’appello che il Circolo SEL Enrico Melchionda di Eboli rivolge alla maggioranza.

Ci si è fatti chiudere in un angolo da un gruppo di disoccupati strumentalizzati dall’opposizione, ritenedolo un soggetto politico che. E’ ora che si faccia chiarezza. Rosania non si sottragga dalle sue responsabilità.

nuova-sel-eboli

nuova-sel-eboli

EBOLI – Non  votate  l’Housing  sociale  a  fontanelle! Questo è l’appello che il Circolo SEL Enrico Melchionda di Eboli rivolge alla Maggioranza di governo cittadina richiamandola alle proprie responsabilità. “Dopo un paio di sedute del Consiglio Comunale andate “deserte”, è prevista la riconvocazione dell’organo cittadino per approvare il Progetto di Housing Sociale a Fontanelle. “Noi di S.E.L. – si legge in una lunga nota politica che il Circolo SEL di Eboli Enrico Melchionda ci ha inviato sottolineando la loro netta contrarietà alla reallizzazione dell’Housing Sociale di Fontanelle e sferrando un attacco politico sia al loro ex consigliere Rosania, alle opposizioni indicate come capaci di nuovi sacchi edilizi, ai disoccupati oggetto di strumentalizzazioni a servizio di un’opposizione ritenuta demagogica e inconcludente – siamo contrari a questa scelta, come abbiamo sempre detto, non per mera contrapposizione contro questa maggioranza, ma perchè riteniamo che non si debba ricorrere allo strumento della variante urbanistica per portare avanti questo progetto che si potrebbe benissimo realizzare in un ambito dove c’è capienza abitativa o addirittura al rione Pescara, valorizzando un terreno di proprietà comunale e, contribuendo così alla riqualificazione di uno dei quartieri più disagiati di Eboli.

Inoltre, non si capisce perchè si deve contribuire ad espandere una città sottraendo altro terreno agricolo alla produzione, quando con il piano regolatore vigente si possono dare risposte soddisfacenti a questa ed altre esigenze abitative già previste dal tanto bistrattato piano De Lucia.

Pur non condividendo le insinuazioni che vengono fatte dalle opposizioni circa gli interessi che ci sarebbero dietro questa operazione,  – prosegue il documento di SEL – chiediamo alla maggioranza politica di dare un segnale di autonomia NON votando la localizzazione del progetto di Housing Sociale a Fontanelle, dimostrando, così, che non si è prigionieri di alcun gruppo di interesse o peggio di speculatori! Ci chiediamo anche perchè non si procede con l’approvazione dei PUA che potrebbero ridare fiato all’economia nel settore edile.

Ci si è fatti chiudere in un angolo – aggiunge SEL – da un gruppo di disoccupati strumentalizzati da un’area politica che, se avesse vinto le elezioni, avrebbe dato vita ad un nuovo “sacco” urbanistico. Si è preferito considerarli come “soggetto politico” al servizio di una opposizione demagogica e inconcludente, mentre, al contrario, buon senso e lungimiranza vorrebbero che si dessero, o quanto meno che si cercasse di dare, risposte concrete sul  occupazionale. D’altronde, non mancano lavori, anche di manutenzione, da effettuare sul nostro territorio! Basta vedere come sono ridotte le strade provinciali che portano al mare, abbandonate a se stesse e completamente dimenticate da anni dall’amministrazione provinciale.

Il “figlioccio” di Cirielli, nominato alla presidenza della Provincia di Salerno, ormai neppure si preoccupa più di Eboli, – di quì l’attacco politico al Presidente FF della Provincia di Salerno Antonio Iannone al Consigliere Massimo Cariello ritenuti referenti di Cirielli – perchè pensa che basta elargire qualche contributo per qualche festa agli amici del suo amico, pensando, così, di tenere a bada la città.

Per fortuna, l’elettorato ebolitano non l’ha premiato alle ultime politiche! Così, l’ampliamento della strada provinciale 195 è fermo da più di un anno con i lavori e nessuno se ne occupa! Siamo abbandonati a noi stessi perchè nessuno difende le ragioni del nostro territorio in sede provinciale. Così come, in modo altrettanto grave, non ci si è preoccupati, a livello provinciale, neppure della vicenda dell’atto aziendale approvato dal direttore generale dell’ASL, che sta penalizzando gli ospedali della Valle del Sele a vantaggio di quelli dell’Agro Nocerino Sarnese, e che vogliamo sia rivisto radicalmente! Che dire, inoltre, di ciò che succede a Sinistra?

Vediamo aggirarsi in città lo spettro di una nuova sigla politica, l’ennesima versione di un esperimento appena fallito, di cui tutti portiamo ancora le “ferite”. 

Il compagno Gerardo Rosania, – conclude SEL – che pure è stato protagonista di tale esperimento, pensa ora di potersi sottrarre alle responsabilità di essere stato eletto in consiglio comunale con Sinistra Ecologia e Libertà, scegliendo di “flirtare” con  Rifondazione Comunista, a cui sta fornendo una boccata di ossigeno, portando avanti, con essa, una linea frontista che le recenti elezioni amministrative hanno bocciato in tutta Italia.

Una lettura più attenta dei risultati elettorali evidenzia, invece, chiaramente  che la scelta vincente è quella di un centrosinistra più ampio. Una scelta che va operata anche qui ad Eboli, dove, tuttavia, occorre essere consapevoli che il centrosinistra va profondamente rivisto e rifondato!

Anche su questo, come sulle altre questioni, è ora che si faccia chiarezza!

Eboli, 25 luglio 2013

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Dalla lettura dei comunicati di Sel mi sembra che ci siano in questo partito due anime: una di sinistra che guarda a rifondazione e a rosania, e l’altra che invece tratta sotto banco l’ingresso nell’amministrazione. il problema è che entrambe queste anime sono distruttive per sel in quanto la prima la porterebbe ai margini della vita politica ebolitana la seconda all’autodistruzione.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente