VICENDA SCOUT EBOLI: Melchionda blocchi gli “sfratti”

Lo scautismo è un movimento educativo, volto all’affermazione di principi, di valori, della solidarietà e dell’impegno civile.

Corsetto: Bloccate immediatamente lo sfratto.

Scout Eboli

Scout Eboli

EBOLI – Riceviamo e diamo diffusione con la pubblicazione della Nota del Consigliere Antonio Corsetto del Groppo FI-PdL, in relazione allo sfratto dei Boy scout dall’ex asilo di Via Giarletta, con la quale comunica di aver chiesto la convocazione ai Consiglieri Mario Trevisant e Vincenzo Clemente, rispettivamente Presidenti delle Commissioni Politiche Sociali e Cultura, per cercare una risoluzione rapida circa gli Scout ed evitarne lo sfratto. Di questa iniziativa Corsetto ne ha fatto partecipe anche il Sindaco Martino Melchionda.

E’ evidente che si deve trovare una soluzione, quanto più rapida possibile, anche perché è diventata ormai ridicola e pretestuosa la motivazione che è stata l’origine dello sfratto.

Giova ricordare che lo Scautismo è un movimento educativo non formale di giovani, e si propone come obiettivo principale la formazione integrale della persona secondo i principi ed i valori rivolti alla solidarietà, all’impegno civile, alla partecipazione come momento di aggregazione, alla socializzazione come principio del vivere comune, alla lealtà nei rapporti, alla correttezza del vivere quotidiano.

Lo scautismo è anche un movimento ed è il più numeroso al mondo. Attraverso l’esperienza comunitaria e la progressiva ricerca del senso della vita e lo sviluppo della dimensione sociale e spirituale, risponde alle tante domande che i giovani si fanno sulla vita e sulla loro crescita. E’ questo che il loro fondatore Lord Robert Baden-Powell, ha voluto che fossero. E lo sport, la fantasia, il gioco, l’avventura la vita all’aria aperta sono alla base della loro attività.

Bastava solo questo per far cadere lo stupido pretesto che riteneva che gli scout non rientrassero in quelle attività ritenute “culturali”. Bisognerebbe capire bene quale definizione dare alla cultura.

In quello  stabile pure abbastanza grande vi sono anche gli Anziani e questi fortunatamente si mantengono in forma ballando e suonando tutte le sere, sperando che lo facciano quanto più a lungo è possibile. Gli scout in quell’edificio, sarebbero ben contenti di poter essere utili, specie agli anziani. Il terreno circostante l’ex Asilo di Via Giarletta, risponde agli scopi che si prefigge lo scautismo, cioè quello di fare le loro molteplici attività all’aperto.

Sarebbe il caso di desistere da questa iniziativa che si sta solo ricoprendo di ridicolo.

……..  …..  ……..

FORZA ITALIA – PDL EBOLI

Al Signor Sindaco dr Martino Melchionda

Al presidente dr Mario Trevisant

Al presidente Avv. Vincenzo Clemente

VICENDA SCOUT

Il sottoscritto, Antonio Corsetto, capogruppo consiliare di forza Italia – PDL , in riferimento alla vicenda dello sfratto degli scout dalla sede dell ‘ex asilo borgo comunica di aver inviato nota al Presidente della commissione Politiche sociali dr Mario Trevisant e della commissione cultura Avv. Vincenzo Clemente per la convocazione immediata e congiunta di una seduta di commissione, da tenersi in tempi brevi, in presenza dei rappresentanti delle due associazioni che hanno avuto problemi di convivenza nella sede.

Al Sindaco chiediamo il blocco immediato dello sfratto, in attesa dell’incontro chiarificatore, per poter procedere ad una convivenza democratica, mettendo fine alla triste vicenda.

I presidenti, come dichiarato telefonicamente, convocheranno immediatamente la commissione.

Attendiamo, quindi, il blocco dello sfratto da parte del Sindaco Melchionda, in attesa di tale incontro che ha lo scopo di porre le basi per una chiarificazione e per un futuro rapporto civile e democratico.

Allo stesso incontro saranno invitati l’Assessore Maglio ed il Sindaco Melchionda.

Si chiede una collaborazione forte e fattiva per evitare un atto che MAI era stato compiuto dal Comune di Eboli e che tradirebbe il rapporto di collaborazione che intercorre tra il Comune e le Associazioni presenti sul territorio.

In attesa di un riscontro positivo si inviano cordiali saluti.

Eboli 2 ottobre 2009

Il Capogruppo Forza Italia PDL

Antonio Corsetto

14 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. gli scauts non votano.le persone anziane ,che hanno due sedi e quella del borgo serve solo ed unicamente per le serate da ballo , votano e fanno propaganda elettorale. con questo ho detto tutto.

  2. la penso allo stesso modo

  3. Vergogna, Vergogna e ancora Vergogna… Un sindaco che promuove iniziative giovanili ( scusate ho detto promuove, volevo dire USA) solo per propaganda politica . Sfrattare un gruppo scout è l’azione più ignobile che un’amministrazione possa fare , in particolar modo quando non ci sono motivi reali , ma soprattutto interessi elettorali. Si legge dai giornali che il Signor Sindaco , Avvocato Martino Melchionda e sottolineo AVVOCATO , ha dichiarato in consiglio comunale che la motivazione riportata sulla delibera di sfratto ” GLI SCOUT NON SONO UN ASSOCIAZIONE CULTURALE ” in verità è falsa , la vera motivazione sarebbe che c’è un’intolleranza tra il gruppo scout e l’associazione BALLERINI ANZIANI . Un avvocato che scrive e sottoscrive una cosa e ne dichiara un’altra.. da l’impressione di essersi laureato con i punti della Miralanza. a a a sig. Sindaco, lei ballando ballando ha preso proprio uno scivolone.

  4. corsetto ma tu che tieni una stanza nella sede delle associazioni chiusa da oltre 3 anni perkè non la lasci a chi fa davvero sul territorio….sai bene a che mi riferisco associazione fallita il mondo di pippo!!! libera la casa delle associazioni e lascia il posto agli scout!!! ma come sei bravo a dire e scrivere contro tutti…….bravo bravo

  5. Sede Scout arriva domenica 04/10/2009 la replica sul quotidiano “la Città “ della sig.ra Felicetta Astone responsabile della sala da ballo anziani del Borgo….. Sono stati cacciati perché disturbavano……
    La signora scrive, “ siamo stati costretti a registrare casi di intolleranza ed aggressione, anche perché spesso i giovani ospiti sono stati lasciati praticamente senza controllo”

    scusate…ma..
    ..a me viene il vomito..
    voglio commentare su quanto accaduto, perchè non posso credere sia successo davvero! Perchè la gente ha così tanto tempo da perdere?? Perché la gente attacca, offende, si impunta… è un falso .!!!!! Perché si deve trovare sempre un modo “elegante” per offendere, per punire, per ridicolizzare, per sminuire la figura degli altri??? Mi viene solo una cosa da dire…… Che schifo !!!!!.
    Lasciamo che la parola sia lontana dall’offesa !!!!!!
    tutto ciò per la decisione del nostro sindaco che invece di mediare ha scelto la strada più breve ……. vergogna !!!!!

  6. Sede Scout arriva domenica 04/10/2009 la replica sul quotidiano “la Città “ della sig.ra Felicetta Astone responsabile della sala da ballo anziani del Borgo….. Sono stati cacciati perché disturbavano……
    La signora scrive, “ siamo stati costretti a registrare casi di intolleranza ed aggressione, anche perché spesso i giovani ospiti sono stati lasciati praticamente senza controllo”

    scusate…ma..
    ..a me viene il vomito..
    voglio commentare su quanto accaduto, perchè non posso credere sia successo davvero! Perchè la gente ha così tanto tempo da perdere?? Perché la gente attacca, offende, si impunta… è un falso .!!!!! Perché si deve trovare sempre un modo “elegante” per offendere, per punire, per ridicolizzare, per sminuire la figura degli altri??? Mi viene solo una cosa da dire…… Che schifo !!!!!.
    Lasciamo che la parola sia lontana dall’offesa !!!!!!

  7. X MAURO. Sono Lucia Adelizzi, il presidente dell’associazione ll Mondo di pippo. Tengo a precisare che nell’appartamento che abbiamo in comodato d’uso a seguito di un bando regolare del 1999 emanato dall’assessore Santimone, vi sono due stanze. in una ci siamo noi e nell’altra c’erano gli scout fino a qualche mese fa. Il problema è che è l’unico appartamento dello stabile privo di servizi igienici, pertanto gli scout lo hanno lasciato poichè non idoneo per la presenza dei bambini. Mi avevano chiesto, alcuni assessori, di lasciare loro la mia stanza ed avevo accettato. ma gli scout pensavano che ci fossero i servizi igienici. Dopo tutto ciò sono andati via. Tengo a precisare che l’associazione ha utilizzato poco la sede negli ultimi tempi perchè ne aveva affittata un’altra. Avendo abbandonato quest’ultima saremo spesso presenti nella casa delle associazioni . Il lunedi, mercoledi, venerdi, dalle ore 17 alle ore 20. grazie e non mischiate la politica con l’ associazione che ha dato tanto per il territorio fin dal 1996. cordiali saluti.
    il presidente . Lucia Adelizzi

  8. carissimo amico di banco “Antonio Corsetto” ……..
    ringraziandoti per il tuo profuso impegno per la questione che ci affligge …
    ti chiedo …
    la tua interrogazione quali esti ha avuto ????

    noi siamo ancora ad aspettare ….. e intanto siamo senza locali !!!!

  9. x Alvaro.
    Ho inoltrato richiesta di convocazione delle commissioni cultura e politiche sociali ai due Presidenti Clemente e Trevisant.
    Nella richiesta chiedevo la convocazione delle due parti e del sindaco e dell’assessore al ramo.
    La convocazione non posso farla io ma i due presidenti o uno di loro.
    in attesa…spero breve … ti invio cari saluti.
    Antonio

  10. x Alvaro.
    Ho inoltrato richiesta di convocazione delle commissioni cultura e politiche sociali ai due Presidenti Clemente e Trevisant.
    Nella richiesta chiedevo la convocazione delle due parti e del sindaco e dell’assessore al ramo.
    La convocazione non posso farla io ma i due presidenti o uno di loro.
    in attesa…spero breve … ti invio cari saluti.
    Antonio

  11. Gent.ma sig.a Felicetta ASTONE, quando il capo scout “AKELA” racconta le avventure di MOWGLI (Le storie della Giungla di Kipling) ai suoi “lupetti” avrebbe bisogno di SILENZIO per creare l’atmosfera ideale a far entrare i bambini, con la loro fantasia, nel mondo fantastico che descrive la storia (oggi che la fantasia dei ragazzi noi grandi l’abbiamo praticamente annientata). Ora se voi suonate musica per ballare disturbate e rovinate quanto questo “VOLONTARIO” educatore sta facendo e, quindi, se le festose grida dei ragazzi (quali anche voi siete stati) disturbano voi, la vostra musica disturba loro. Ergo, basta poco per parlarsi e trovare soluzioni idonee ad accontentare tutti. La considerazione finale è che “l’educazione” dei giovani è un problema di tutti ed è meglio sentire un po’ di baccano giovanile che distolga i ragazzi da altre pericolose strade, che trovarseli armati di coltelli o siringhe pronti a commettere atti criminali…. Mediti sig.a ASTONE insieme ai suoi rispettabilissimi coetanei ed al sig. SINDACO, MEDITI ATTENTAMENTE! E non dimentichi che tutti siamo stati ragazzi e che ne abbiamo sempre combinate di tutti i colori….o Lei ed il Sindaco siete nati già….anziani?!?!

    • Per Massimo,
      Concordo pienamente. Guai il giorno in cui non sentiremo più baccano esentiremo solo il rumore del silenzio.

  12. aggiungo ( sono capo scout), abbiamo sempre evitato di fare le riunioni il giovedì e la domenica prorpio per non creare fastidio agli altri, quindi si deduce che i problemi sono altri….quali???? non si a ancora

  13. ad oggi gli scout dell’Eboli 2 …….. ancora senza sede ……
    W la legalità

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente