Etica per il Buongoverno incontra il Commissario Prefettizio di Battipaglia

Etica incontra il Commissario Prefettizio di Battipaglia per parlare dei problemi della Città e proporre soluzioni e idee del Movimento.

Etica per il Buongoverno: Ci siamo lasciati con il proposito di rinnovare periodicamente gli incontri, per seguire da vicino le vicende amministrative della nostra Città, e per presentare i problemi che di volta in volta i cittadini ci segnaleranno.

Cecilia-Francese

Cecilia-Francese

BATTIPAGLIA – Nei giorni scorsi – Si legge in una nota stampa diramata dal Movimento Politico di Cecilia FranceseEtica per il Buon Governo ha incontrato nuovamente il Commissario Prefettizio del Comune di Battipaglia, per parlare dei tanti nodi irrisolti della nostra Città e per proporre le soluzioni e le idee che il Movimento Civico raccoglie proprio dai cittadini che vivono quei problemi.

Abbiamo chiesto della situazione finanziaria, – si aggiunge nella nota stampa – sulla quale vorremmo la massima trasparenza, in modo che i programmi per la prossima Amministrazione comunale di ogni forza politica possano misurarsi con le reali possibilità e non con le vane promesse di progetti irrealizzabili. Purtroppo al momento ancora non si sa se il Piano di Riequilibrio Finanziario sarà approvato o meno dalla Corte dei Conti e ciò getta ulteriori ombre anche sul bilancio di previsione che dovrà essere approvato il mese prossimo.

Mario Rosario Ruffo

Mario Rosario Ruffo

 Abbiamo chiesto – prosegue Etica per il Buongoverno – di attuare il federalismo demaniale, acquisendo tutti quei beni immobili messi a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate e di cui Etica già un anno fa aveva chiesto l’acquisizione, tramite una mozione poi approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale.

Ma gli uffici si sono poi mossi per attuare quella delibera? Lo abbiamo chiesto al Commissario, evidenziando che bisogna far presto, perché il termine ultimo scade il 30 novembre. Ci è stato di conforto apprendere che la Questura sarebbe ancora interessata a realizzare un Commissariato di P.S. nell’edificio di via Gonzaga. Sarà finalmente completato e restituito alla collettività? Ce lo auguriamo, ma dimentichiamo tutti gli altri beni (ristoranti, appartamenti, ecc.), la cui acquisizione e successiva vendita potrebbe dare sollievo alle disastrate casse dell’Ente.

Abbiamo chiesto di dare sostegno alle legittime manifestazioni dei lavoratori interinali della BTP Tecno, che chiedono una tenda per il loro presidio davanti ai cancelli della fabbrica, a tutela della dignità del lavoro, e ringraziamo il Commissario per la disponibilità che ha manifestato su tale richiesta.

Abbiamo anticipato al Commissario la consegna delle 500 firme raccolte sulla gestione della Pubblica Illuminazione, che la scorsa scellerata Amministrazione decise di affidare a una ditta esterna, togliendo il lavoro alla società Nuova Srl, destinandola così alla chiusura e al licenziamento di 46 operai. Mentre invece nel passato lo stesso identico servizio era stato già affidato alla Società Municipalizzata con la delibera del commissario Manzo n° 114 del 2007, dove i tempi di realizzazione erano clamorosamente più brevi: 6-7 anni di contro i 15 stabiliti da Santomauro, che invece garantiscono al gestore esterno un enorme introito economico, a carico della collettività.

Abbiamo anche chiesto al Commissario Ruffo, – scrive Etica nella sua nota – il quale ha appena deliberato il mercatino in Piazza Amendola per tutto il 2014 e per ben 9 giorni al mese, di considerare l’inquinamento causato dai gruppi elettrogeni delle bancarelle, con le loro esalazioni nocive e rumorose, e gli abbiamo suggerito di provvedere piuttosto alla realizzazione di una rete di distribuzione dell’energia elettrica, intervento che sarebbe presto ripagato dagli stessi operatori del mercatino.

Ci siamo lasciati – conclude la nota del movimento Etica per il Buongoverno – con il proposito di rinnovare periodicamente gli incontri, per seguire da vicino le vicende amministrative della nostra Città, per presentare i problemi che di volta in volta i cittadini ci segnaleranno e per promuovere soluzioni che partano proprio dalla partecipazione attiva che il nostro Movimento ha sempre sostenuto.

Battipaglia, 21 ottobre 2013

3 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente