EBOLI – Master PLan sull’agricoltura della Piana del Sele

Perché non pensare alla “Borsa Merci” dei prodotti agricoli della Piana nei Terreni dell’Istituto Orientale?

L’Associazione “Matteo Ripa” organizza un Convegno studio sulla produttività nazionale di eccellenza.

Utilizziamo i Terreni dell’Orientale come Fattorie Sociali

Gianfranco Nappi - Intervento

Gianfranco Nappi – Intervento

EBOLI – L’Associazione “Matteo Ripa”, ha organizzato per lunedì 5 ottobre 2009, alle 17,00, nella Sala delle Conferenze dell’Istituto Tecnico Agrario “Giustino Fortunato in via San Giovanni, un Convegno di studio e proposta dal titolo – “Un Master Plan per l’agricoltura della valle del Sele: Piattaforma produttiva nazionale di eccellenza”.

L’Associazione Matteo Ripa, presieduta dall’ex Ministro Carmelo Conte, ci pone come obiettivo quello di aprire un forum di discussione permanente per promuovere progetti di sviluppo mirati per realizzare in particolare; il Polo Agroalimentare, una filiera della ricerca, fattorie sociali, un’agenzia di sviluppo, la costruzione di alloggi per i lavoratori dipendenti, italiani ed extracomunitari, un centro di formazione e di integrazione sociale.

Tra i partecipanti: oltre al Preside dell’Istituto Tecnico Agrario “G. Fortunato” Prof. Raffaele Barone: il Presidente della Camera di Commercio di Salerno Augusto Strianese; il Sindaco di Eboli Martino Melchionda; il Senatore Alfonso Andria, componente della Commissione Agricoltura del Senato; l’Assessore all’Agricoltura Provincia di Salerno Mario Miano; l’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania Gianfranco Nappi; numerosi esponenti di reti di produzione, Aziende e Consorzi, nonché rappresentanti dei Comuni di Albanella, Altavilla Silentina, Battipaglia, Bellizzi, Campagna, Capaccio, Olevano Sul Tusciano e Serre.

Il convegno vuole mettere in evidenza le potenzialità della Piana del Sele e le produttività di eccellenza che rappresentano sempre più una agricoltura di qualità, come la famosa “quarta gamma”, che si sta facendo spazio nei mercati nazionali ed europei e che trova nelle Aziende Agricole della piana del Sele capofila indiscusse di queste produzioni.

Il Convegno arriva purtroppo all’indomani della delibera n° 11 del 11 febbraio 2009, di rinuncia da parte del Comune di Eboli ad esercitare gli Usi Civici, su centinaia di ettari di terreno dell’Istituto Orientale di Napoli posti proprio nella Piana del Sele, e in aree delle più fertili della Piana stessa, che l’Istituto vuole alienare, altrimenti si sarebbe potuto incominciare da quei terreni per utilizzarli come “Fattorie sociali” volte alla produzione di “gamme di eccellenza” con una sezione particolare di studi avanzati, condotti sinergicamente con l’Università di Salerno e lo stesso Istituto Tecnico Agrario Giustino Fortunato.

Magari nelle stesse Aziende dell’Istituto Orientale si sarebbe potuto creare la Borsa Merci dei prodotti Agricoli della Piana e degli stessi prodotti di eccellenza come la “quarta Gamma”, anche alla luce di una ricollocazione del Polo Agroalimentare di San Nicola Varco, che sembrerebbe ormai del tutto seppellito in quelle aree dove sorgerà l’Outlet Cilento Village, il più grande Outlet del Sud.

Un Vero peccato, per il momento, non poter utilizzare quelle terre, si sarebbe potuto discutere e fare delle proposte che anziché lasciarle solo ad uno studio avrebbero potuto essere collocate con precisione in quelle terre. Ma si può sempre tornare indietro.

Carmelo Conte - Intervento

Carmelo Conte – Intervento

……  …  ……

PROGRAMMA e INTERVENTI

Lunedi 5 ottobre 2009

ore 17,00 saluti di   Raffaele Barone
Preside dell’Istituto Tecnico Agrario Statale “Giustino Fortunato” di Eboli

Carmen De Vita
Dirigente Nuovo Elaion

Augusto Strianese
Presidente Camera di Commercio Salerno

Martino Melchionda
Sindaco di Eboli

Comunicazioni Alfonso Esposito
Presidente del Consorzio Produttori “Terraorti”

Gioacchino Maione
Azienda Vallepiana

Alfonso Pascale
Presidente Nazionale Reti Fattorie sociali

Mario Miano
Assessore all’Agricoltura Provincia di Salerno

Intervento On. Carmelo Conte

Conclusioni On. Gianfranco Nappi
Assessore all’Agricoltura Regione Campania

Parteciperanno i Sindaci di Albanella, Altavilla Silentina, Battipaglia, Campagna, Capaccio, Olevano Sul Tusciano, Serre.

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. La rovina di questo paese è Conte e adesso ci sono anche i nipoti.
    Adesso che vogliono fare qualche altra bella colata di cemento nelle terre dell’Orientale?
    Caro Admin, hai ragione sulle terre dell’Orientale, ma in questo il Sindaco e gli altri sono responsabili.

  2. Caro anonimo di nome e sicuramente anche di fatto, hai dimenticato di dire che forse Conte è anche il mostro di Firenze, è stato la causa della strage di Ustica, del terremoto in Campania, Abruzzo e forse anche degli Tsunami…………………..
    Come puoi affermare quello che scrivi?
    Hai ragione quando dici che i nipoti nn amministrano tanto bene, ma come puoi addebitare tutte le colpe a Carmelo Conte, che voi ebolitani nn avete più voluto dal lontano 1993?
    Come può un solo uomo fare tutti questi danni?
    Nn sei molto obiettivo.
    La colpa è sicuramente in parte anche di Carmelo Conte ma nn solo, oppure mi sbaglio?

  3. Fondata nel 1993, romeno RURIS privato è il primo produttore motoutilaje che coprono una vasta gamma di lavori necessari per microagricultura: motosega, Motocoltivatori, falciatura, prato, rasaerba, pompe, gruppi elettrogeni, atomizzata. Il nostro Motooul \ “SFORZO piccolo, Risultati ricchi \” ci ha portato alla creazione di prodotti con elevata affidabilità, produttività elevata e facili da maneggiare. Anche se abbiamo partner che ci rappresentano in un numero rilevante di province, ci proponiamo di ampliare la copertura delle RURIS prodotti, a livello nazionale. Con ogni anno, aumentare la classificazione dei prodotti a coprire l’intera gamma di attrezzature necessarie in ogni casa. Esperienza di oltre 15 anni, e la sua rete di unità di servizio autorizzato, garantire i nostri clienti prodotti di qualità e servizi offerti da RURIS.

    Contatto: SC RURIS IMPEX SRL, Romania -Craiova, tel : +40351.46.46.32, http://www.ruris.ro

  4. SE NEL 2009 SIAMO ANCORA A CONTE, E NON RIUSCIAMO A VOLTARE PAGINA, EBBENE RITENGO CHE QUALCOSA NON VA NELLA SOCIETA’ CIVILE EBOLITANA! SI OSSEQUIANO TALI SIGNORI COME SE FOSSERO PORTATORI DI PANACEE UNIVERSALI! ABBIAMO LA MEMORIA CORTA E LA SCHIENA CHINA. L’AGRICOLTURA DELLA PIANA E’ IN AMBASCE DA ANNI ,L’INTERPPORTO ORTOFRUTTICOLO DEL MEDITERRANEO E’ FERMO DALL’ ’85, COSTATO MILIARDI E MILIARDI DI VECCHIE LIRE ‘ SI E’ ARRUGINITI COME LE PROMESSE ADDENTELLATE A SPERANZE TRADITE! OGGI, QUELL’ AREA E’ UN RICETTACOLO DI DOLORE E VERGONA, CHE CI SQUALIFICA A LIVELLO NAZIONALE…MOLTE AZIENDE , DELLA PIANA, OVVEROSSIA QUASI TUTTE, SONO ESANGUI FINANZIARIAMENTE E LICENZIANO PERSONALE A GETTO CONTINUO. I DIBATTII PUBBLICI DI PER SE POSITIVI, SI RIDUCONO, A BEN VEDERE, NELLA SOSTANZA A TIPICHE PASSERELLE ELETTORALI!

  5. Scusami se mi permetto, Tha Dandy, ma perchè nn incominci ad amministrare tu questo paese ? Dato che, da quello che dici continuamente sei un ottimo politico ed amministratore ?

  6. CARO AMICO, NON HO IN ANIMO VELLEITA’ POLITICHE, SONOSOLTANTO UN DISCRETO OSSERVATORE DELLA REALTA’ CIVILE EBOLITANA DA QUALCHE ANNO, E MI PERMETTO DI CHIOSARE SU UOMINI E SITUAZIONI, CHE POSSONO AGGRADARMI O merc. AMMINISTRARE E’ OLTRMODO ARTE DIFFICILE, E NEL PANORAMA POLITICO-MERIDIONALE LO E’ ANCOR pi, MA E’ ANCHE VERO CHE IL PERPETRARE PERSONAGGI ORMAI PASSAT,I SIA PER LIMITI CRONOLOGICI CHE X “ERE” PARTITICHE, LO TROVO, XONSIDEROIMBARAZZANTE E DISARMONICO ALL’UNISONO! CON QUESTO, VOGLIO RIMARCARE IL RISPETTO VERSO LE POSIZIONI ULTRONEE ALLE MIE, MA AL CONTEMPO DESIDERO UN PARI TRATTAMENTO. BUONA GIORNATA!

  7. SCUSAMO HO AVUTO PROBLEMI CON WORD!:CARO AMICO, NON HO IN ANIMO VELLEITA’ POLITICHE, SONO SOLTANTO UN DISCRETO OSSERVATORE DELLA REALTA’ CIVILE EBOLITANA DA QUALCHE ANNO, E MI PERMETTO DI CHIOSARE SU UOMINI E SITUAZIONI, CHE POSSONO AGGRADARMI O MENO. DI CERTO AMMINISTRARE E’ OLTRMODO ARTE DIFFICILE, E NEL PANORAMA POLITICO-MERIDIONALE LO E’ ANCOR PIU’’, MA E’ ANCHE VERO CHE IL PERPETRARE PERSONAGGI ORMAI PASSATI, SIA PER LIMITI CRONOLOGICI CHE X “ERE” PARTITICHE, LO TROVO, IMBARAZZANTE E DISARMONICO ALL’UNISONO! CON QUESTO, VOGLIO RIMARCARE IL RISPETTO VERSO LE POSIZIONI ULTRONEE ALLE MIE, MA AL CONTEMPO DESIDERO UN PARI TRATTAMENTO. BUONA GIORNATA!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente