Emergenza S. Nicola Varco-Torre Barriate come centro di accoglienza

Il comune allestisce la struttura di Torre Barriate come ricovero per 20 extracomunitari.

E’ EMERGENZA UMANITARIA

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa dell’Area Comunicazione dello Staff del Sindaco di Eboli Martino Melchionda, in relazione allo sgombero dell’area dell’ex mercato di S. Nicola Varco di Eboli, occupato da da 800/900 extracomunitari, che prestano il loro lavoro nella Piana del Sele. Il Comune con l’aiuto della Caritas e di molti volontari, ha messo a disposizione la struttura di Torre Barriate come ricovero per 20 extracomunitari.
La situazione è veramente drammatica, in questo momento bisogna nella maniera più assoluta, cercare con ogni mezzo di fronteggiare questa emergenza umanitaria, rimboccadosi solo le mani e dando riserva a tutte le risorse possibili ed immaginabili, tralasciando ogni polemica. Per quelle ci sono tempi e luoghi diversi.

COMUNE DI EBOLI PROVINCIA DI SALERNO

Staff Sindaco – Area Comunicazione

COMUNICATO STAMPA

San Nicola Varco

San Nicola Varco

Il Comune di Eboli e la Caritas hanno allestito – nel pomeriggio di oggi – un primo centro di accoglienza per i migranti nella struttura comunale di Torre Barriate. Si tratta di un primo tempestivo intervento che si è reso necessario in seguito al sequestro dell’area di San Nicola Varco eseguito questa mattina per ordine della procura della repubblica di Salerno.

A Torre Barriate saranno ospitati fin dalla serata di oggi oltre 20 immigrati che da oggi si ritrovano senza un tetto. Nella struttura di Torre Barriate, che peraltro è già al centro di progetti di accoglienza programmati proprio dal Comune di Eboli e dalla Caritas, nel giro di poche ore sono stati allestiti oltre 20 posti letto per ospitare gli immigrati in maggiore difficoltà.

All’intervento, oltre al Comune di Eboli ed alla Caritas, hanno partecipato la protezione Civile di Eboli e di Bellizzi, Fra’ Gianfranco Pasquariello dei frati cappuccini del Convento di San Pietro alli Marmi e Don Ezio Miceli della Parrocchia di Santa Maria della Speranza di Battipaglia. Lo stesso assessore alle politiche sociali del Comune di Eboli, Luca Sgroia, coadiuvato dal consigliere comunale Maria Sueva Manzione, e da funzionari e volontari, ha coordinato l’allestimento del centro di accoglienza.

S. Nicola Varco

S. Nicola Varco

Fin da stasera agli immigrati ospiti di Torre Barriate saranno chieste le misure per una fornitura di nuovo abbigliamento, anche in vista del periodo particolarmente freddo e piovoso e verrà dato loro un pasto caldo. La macchina degli interventi si era messa in moto immediatamente dopo la notizia del sequestro dell’area di San Nicola Varco, quando il Sindaco di Eboli, Martino Melchionda, aveva comunicato di avere allertato tutte le strutture comunali di aiuto sociale. A poche ore dalle parole del Sindaco di Eboli ha fatto seguito un primo e concreto intervento, che si inserisce in una strategia più complessiva volta a fronteggiare la grave situazione di emergenza sociale che si è venuta a creare in seguito agli avvenimenti di questa mattina.

EBOLI, 11 NOVEMBRE 2009

8 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente