Appello di Rosania alla Piazza: “Votate con la testa non con la pancia”

Gerardo Rosania candidato al consiglio Regionale nella Lista “Sinistra al Lavoro” lancia l’appello agli elettori: “Votate con la testa non con la pancia”.

I temi: Liste pulite e impresentabili. Cambi di casacca e di schieramenti. Pericolo astensione. Disoccupazione giovanile in Campania e a Eboli. Gli appuntamenti mancati come Polo agroalimentare e Interporto. Politiche ambientali e salvaguardia del suolo. Rilancio del turismo attraverso il recupero dei centri storici e il potenziamento dei bacini culturali. 

Gerardo Rosania-Comizio

Gerardo Rosania-Comizio

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Secondo comizio in piazza di Gerardo Rosania che insieme a Raffaelle Casciello come candidati al Consiglio regionale nella Lista “Sinistra al Lavoro per la Campania” a sostegno di Salvatore Vozza candidato Governatore, nel corso del quale oltre all’impeto e alla passione offre al pubblico offre argomenti e proposte per il rilancio economico e politico della Campania e per essa anche di Eboli e della Piana del Sele.

I temi: Liste pulite e impresentabili. Cambi di casacca e di schieramenti. Pericolo astensione. Disoccupazione giovanile in Campania e a Eboli. Gli appuntamenti mancati come Polo agroalimentare e Interporto. Politiche ambientali e salvaguardia del suolo. Rilancio del turismo attraverso il recupero dei centri storici e il potenziamento dei bacini culturali.

Bisogna votare con la testa e non la pancia. dice Rosania alla Piazza avvertendo del pericolo astensionismo alla pari di quello che si è verificato in Emilia e Romagna e in Calabria. – Liste pulite. Gli impresentabili. I cambi disinvolti di casacca, di Partiti, di schieramento prosegue sottolineando la sua coerenza – Noi siamo e staremo sempre a sinistra.

Altro tema che Rosania ha trattato è stata la disoccupazione giovanile, nazionale, regionale, locale, introducendo alcune considerazioni ed alcune proposte che a egli ritiene possano essere la spinta per risalire la china e avviare un processo virtuoso premiale per l’economia e l’occupazione individuando nell’agricoltura di eccellenza e nel settore dell’agroalimentare le soluzioni evidenziando nel contempo come sono state sbagliate le politiche Regionali, Provinciali della destra di Stefano Caldoro e di Edmondo Cirielli non escludendo la distrazione dell’amministrazione locale. “Ci hanno scippato il Polo Agroalimentare e l’Interporto“. – E per questo Rosania individua alcune priorità – Subito un piano idrogeologico della Piana del Sele, Potenziare le risorse ambientali e culturali e artistiche.

Rosania non trascura altri temi egualmente importanti – Dobbiamo porre più attenzione ai nostri centri storici recuperandoli: Un patrimonio immenso. – e ovviamente non mancano le stoccate alla Destra di Governo Regionale e provinciale ma anche a quella locale – “La destra di Caldoro è dell’idea che con la cultura non si mangia. Noi riteniamo sia il contrario e in tantissime regioni d’Italia ce lo hanno dimostrato“.

Passa alle potenzialità turistiche e alle vocazioni – “Bisogna pensare subito ad un piano di depurazione del mare per evitare come si sta andando a sprecare 70 milioni per il “Grande progetto di ripascimento della Fascia costiera” che va da Salerno ad Agropoli, includendo anche i nostri 8 km di fascia pinetataIl turismo è indispensabile per le nostre zone. – aggiunge Rosania – La nostra Piana è stata bypassata in tutti i sensi e in tutte le decisioni e investimenti politici, per miopia della destra ma anche del Pd.

La destra – prosegue Rosania – sui rifiuti continua a sprecare e bruciare risorse  anziché pensare ad un ciclo virtuoso dei rifiuti. Intanto le ecoballe sono ancora lì. Come sulla sanità, bisogna ripartire dal piano del 2009, gli ospedali vanno difesi ma specializzati, e in quell’ottica si inserisce l’Ospedale Unico della Valle del Sele e anziché chiuderlo il polo oncologico ad Agropoli. La nostra area è stata massacrata. Cittadini e comune soccombenti.

Rispetto poi alla crisi produttiva e industriale suggerisce: “Quest’area venga dichiarata area di crisi come per l’agronocerino“. E ancora  – Il commercio vive una crisi impietosa le attività commerciali si sono dimezzate. Tutte risposte che potrebbero incidere sulle opportunità di lavoro per i giovani e ricorda come sul tema dei giovani la Regione Campania sia stata antesiniana – “Il reddito di cittadinanza c’era in questa regione bisogna ripartire da li“. Così come ricorda l’Emergenza casa o il pastrocchio del riassetto della provincia e le province, e per Rosania se la Destra è colpevole dei fallimeti politici il PD e i suoi alleati hanno taciuto. E rispetto a tutte quelle notazioni Rosania chiede un voto per il rinnovamento e per Salvatore Vozza.

……………………..  …  ……………………..

Rosania-Comizio-

Rosania-Comizio-

rosania-comizio-Eboli

rosania-comizio-Eboli

comizio Gerardo Rosania-pubblico

comizio Gerardo Rosania-pubblico

Eboli, 17 maggio 2015

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Condivido, su ventidue liste abbiamo la possibilità di votare tante persone capaci che non hanno mai avvicinato al macchina comunale.

  2. vallo a dire a chi muore di fame !

    Aut tace aut loquere meliora silentio. dice Salvator Rosa

  3. Appunto,con la testa,non isoliamoci uscendo orbita PD,con la pancia votando altri saremo colpiti da dissenteria.

  4. Caro big Gerardo, se avessimo sempre votato con la testa e mai con la pancia o con i polsi legati dalla fame e dai ricatti per un posto di lavoro, tu avresti continuato a fare il segretario comunale a vita ….
    ” nun sfott u cane che dorme!” Raccatta i voti di quei 500 nostalgici comunisti ebolitani …. E fai la tua pessima figura “candidato a vita ” !!!
    Torna a lavorare …… Senza dimenticare che sei stato capace di candidare CON TE un compagno socialista nipote illustre…..sebbene lui sia persona colta onesta e preparata.
    Ma ti ricordi quando allo zio del tuo candidato a sindaco lanciavi le monetine sul palco durante un comizio???
    Il sangue non è acqua ….. Si dice così?
    Gerardo l’affamato ….. Continua pure con la tua perpetua ipocrita politica DEMENTE!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente