Incontro Mamme ribelli-DS Minervini: Presentato il “Dossier Eboli”

L’Associazione Spontanea delle  Mamme guidata dalla Presidente Anna Moccaldi è stata  ricevuta dal DS del P.O. di Eboli Minervini.

Al termine del colloquio, il Coordinamento delle Mamme ha consegnato al DS Minervini il “Dossier Eboli” con  il Documento firmato da tutti i politici ebolitani, che indica le principali vie da seguire per una buona sanità.

Consiglio comunale-Sanità-Ospedale-Le Mamme-

Consiglio comunale-Sanità-Ospedale-Le Mamme-

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Nella giornata di ieri, una delegazione dell’Associazione Spontanea delle  Mamme guidata da Anna Moccaldi nella sua qualità di Presidente e composta da Patrizia Caliendo, Raffaella Corrado, Osvaldo Rizzo ed Antonio Lioi, è stata  ricevuta dal Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero “M.SS.Addolorata” di Eboli.

Il Dr. Mario Minervini, con alcune collaboratrici della D.S. e con la presenza del  Direttore del Dipartimento di Cardiologia dr. Giovanni D’Angelo, in un cordialissimo incontro con ha  espresso il Suo apprezzamento per le iniziative che da oltre un anno l’Associazione porta avanti.

Mario Minervini

Mario Minervini

Al termine del colloquio l’Associazione ha consegnato “DOSSIER EBOLI” con  il Documento “Per una buona sanità nella Valle del  Sele” firmato da tutti i politici ebolitani, la copia della lettera consegnata all’ex Governatore Stefano Caldoro ed al DG dell’ARASN prof. Angelo Montemarano  e le tre schede tecniche, scaturite dal documento citato.

E’ stato chiesto al dr. Minervini di  leggere il materiale consegnatogli e di poterlo poi discutere in un successivo incontro “tecnico” per approfondire un impegno programmatico da portare avanti sia a livello di ASL con il Commissario dr. Antonio Postiglione che con il Governatore della Campania On. Vincenzo De Luca, a cui già è stato richiesto un incontro. La delegazione dell’Associazione ha augurato al dr. Mario Minervini di lavorare con impegno e serenità dichiarando la  disponibilità dell’Associazione a collaborare nei modi e nei termini che la Direzione sanitaria riterrà opportuni.

Seguirà quindi un ulteriore incontro, da concordare e di cui si darà una corretta informazione,  per una più approfondita analisi della difficile problematica in cui si trova l’Assistenza Ospedaliera della Valle del Sele .

…………………  …  …………………

Allegato:

Eboli, 19 agosto 2015

«Gent.mo Direttore Sanitario, egregio dott. Mario Minervini

A nome del Consiglio Direttivo e di tutti i Soci  dell’Associazione Spontanea delle Mamme di Eboli, come Presidente Le esprimo il senso di gratitudine per aver accolto con grande sollecitudine la nostra richiesta di un incontro.

Sentiamo subito il bisogno di augurarLe buon lavoro, nella speranza che  il nuovo corso della gestione dell’ASL di Salerno, ma anche della Regione Campania, possa, grazie anche al Suo impegno,

Anna Moccaldi

Anna Moccaldi

invertire la rotta che ha portato il nostro nosocomio e l’assistenza sanitaria della Valle del Sele e comuni limitrofi, ad un degrado da noi in più occasioni ed in varie sedi denunciato, purtroppo senza  esiti nonostante promesse anche ad alto livello (es. Governatore della Campania e D.G. dell’ ARSAN).

Siamo a conoscenza che Lei ha seguito con interesse tutte  le nostre iniziative e per questo abbiamo voluto incontrarLa subito dopo il RE-incarico, non solo come atto formale ma come impegno propositivo di collaborazione a sostegno della Sua azione convinti come siamo che non tutto è perduto ed è ancora possibile una ripresa dell’assistenza sanitaria ospedaliera sulla scorta anche della volontà unanime espressa dal Consiglio Comunale di Eboli,  pochi gg. orsono.

Noi Le consegniamo il “DOSSIER EBOLI”,  elaborato  all’inizio di questo anno ed a suo tempo consegnato ed illustrato sia all’On. Caldoro che al Prof. Montemarano e ai loro collaboratori tecnici (Ferdinando Romano e Sara Caropreso). Tutti  apprezzarono il nostro sforzo, ma tranne promesse pubbliche verbali non abbiamo sortito effetti, tranne  la mancata approvazione (da noi richiesta – scheda  n°2) dell’Atto Aziendale della ASL di Salerno (prodotto dall’ex DG Antonio Squillante).

tagli alla Salute

tagli alla Salute

Nel dossier troverà sia il documento UNITARIO firmato da alcuni soci della nostra Associazione sia dai politici locali che ad ottobre erano rappresentative  dello scenario politico ebolitano, un atto che per la prima volta nella storia politica della nostra città ( quasi sempre conflittuale) rappresenta una volontà politica unitaria.

Troverà la lettera al Governatore Caldoro di accompagnamento alle tre Schede Tecniche esplicative dei tre punti fondamentali che rappresentavano e rappresentano ancora oggi le nostre richieste, troverà  le tre schede tecniche esplicative.

Dr. Minervini, mentre, in collaborazione con il Commissario dell’ASL, dr. Postiglione, (a cui chiederemo un incontro  a breve)  sarà  impegnato a risolvere problemi gravi ed impellenti (cucine, acque reflue, condizionatori, carenza di personale, etc…) , La preghiamo di trovare un po’ di tempo per  leggere il nostro “Dossier”,  e  nel contempo ci permettiamo di chiederLe un ulteriore  incontro “più tecnico”  , per meglio approfondire le nostre richieste in modo tale  da poter rappresentare, in continuità della nostra azione (che senza falsa modestia è riuscita a far convergere tutto il Consiglio Comunale, sulle nostre posizioni), sia al Governatore De Luca che al Commissario Postiglione, l’urgenza di attivarsi per  il rilancio dell’ipotesi dell’Ospedale Unico della Valle del Sele, ma nel frattempo di voler provvedere al rilancio delle storiche specialità del nostro Ospedale  per fermare la politica scellerata di questi ultimissimi anni che  ha provocato un incremento della mobilità ospedaliera ed un decremento della sua “attrazione”.

La nostra intenzione – se ci sarà consentito – è di collaborare e di creare intorno all’Ospedale un consenso popolare  ed una attenzione da parte della società civile e dei politici locali, che sono cose indispensabili per rompere l’isolamento che i vari Squillante, Spinelli e sodali vari, hanno cercato con determinazione di creare per depauperare il nostro glorioso ospedale a vantaggio di altri con lo scopo di  creare i presupposti di una futura programmazione sanitaria ospedaliera in cui Eboli non DOVEVA avere futuro.

Auguri  dott. Minervini, noi La seguiremo nel Suo sforzo e …..buon lavoro

…………………….  …  ……………………

Eboli, 20 agosto 2015

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. qui davvero si è perso il lume dela ragione poveri noi.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente