"Sara Caropreso" tag

Battipaglia e la “Questione Ospedale”: Che cosa sta accadendo?

BATTIPAGLIA – Questione Ospedale di Battipaglia, Cecilia Francese chiede: Che sta accadendo? Chiediamolo a Squllante, Spinelli, Calabrese ecc.
Persiste il blocco dei reparti chirurgici, si continua ad assicurare soltanto l’emergenza. I reparti evacuati sono ancora vuoti. Quali sono state le vere cause e quali i tempi per tornare alla normalità?

Sanità & Ospedale: Cariello si sceglie gli interlocutori e snobba il Consiglio

EBOLI – Sanità & Ospedale: Il Sindaco di Eboli Cariello sceglie come interlocutori privilegiati i Sindacati e snobba il Consiglio comunale.
Cariello attacca Cuomo e Cardiello, i vertici ASL, e l’Amministrazione regionale. Incontra tutti: Medici e Primari e snobba Partiti, gruppi consiliari, associazioni e deliberato del Consiglio comunale e promette di difendere l’Ospedale sotto attacco.

Allarme chiusura in Ospedale, dura presa di posizione di Cariello e Vecchio

EBOLI – Dopo il trasferimento abusivo di Pediatria e Ostetricia a Battipaglia, scatta l’allarme chiusura di Ginecologia all’Ospedale di Eboli.
Dura presa di posizione del sindaco di Eboli Cariello e del presidente del Consiglio Comunale Vecchio: «Giù le mani dal reparto di Ginecologia, l’ospedale non va ancora impoverito, anzi deve essere potenziato».

Incontro pubblico delle “Mamme” sulla sanità e l’Ospedale di Eboli

EBOLI – Incontro pubblico sulle sorti della sanità cittadina. Il tema: Riordino strutturale del P.O. di Eboli e Ospedale Unico.
All’incontro promosso dall’Associazione delle Mamme con il Consigliere regionale Maraio, poche presenze e grandi assenze (Cariello, On. Cuomo, Sen. Cardiello), parola d’ordine: chiudere in fretta la gestione fallimentare Squillante e rilanciare il comparto sanità.

Incontro Mamme ribelli-DS Minervini: Presentato il “Dossier Eboli”

EBOLI – L’Associazione Spontanea delle Mamme guidata dalla Presidente Anna Moccaldi è stata ricevuta dal DS del P.O. di Eboli Minervini.
Al termine del colloquio, il Coordinamento delle Mamme ha consegnato al DS Minervini il “Dossier Eboli” con il Documento firmato da tutti i politici ebolitani, che indica le principali vie da seguire per una buona sanità.

Eboli, Sanità e Ospedale: Il Consiglio all’unanimità boccia Squillante e Caldoro

EBOLI – Il Consiglio comunale sulla Sanità e l’Ospedale approva all’unanimità un documento e Boccia Squillante. Si ritorna all’Ospedale Unico.
Bocciata senza appello la gestione Squillante. Condanne e prese di distanza da parte delle forze politiche, esponenti sindacali e delle Mamme ebolitane presenti in Consiglio. Unica iporesi dopo il disastro è la realizzazione dell’Ospedale Unico.

Appello a De Luca delle mamme ribelli per l’Ospedale di Eboli

EBOLI – Appello urgente al Governatore De Luca delle Mamme ribelli in difesa dell’Ospedale di Eboli.
La Presidente dell’Associazione delle Mamme Anna Moccaldi, chiede un incontro, è si professa contraria ad ogni trasferimento e chiusura di Reparti, e al depotenziamento che mira alla chiusura dell’Ospedale di Eboli.

Report incontro Comitato spontaneo della mamme – candidati sindaci

EBOLI – Si è tenuto nei giorni scorsi nell’Aula consiliare di Eboli, l’incontro informativo sulla Sanità delle Mamme ribelli con i futuri candidati Sindaco di Eboli.
Sotto la presidenza della Dott.ssa Filippi, dei 13 candidati invitati dal presidente del Comitato Adelizzi, hanno aderito in 9, gli assenti giustificati o hanno preferito declinare l’invito o erano impegnati altrove. Il confronto si è svolto in un clima di civile e costruttivo.

Nuovi Standard Ospedalieri: Le Mamme fanno il punto sull’incontro

EBOLI – L’Associazione Spontanea delle Mamme sull’informativa dei Nuovi Standard Ospedalieri: “Facciamo il punto sull’incontro di ieri sera”.
“…..ci rendiamo conto sempre di più dell’importanza che ha l’impegno sociale dei cittadini e la necessità di stimolare con sempre maggio vigore la più ampia partecipazione alle nostre iniziative di “cittadinanza attiva”.

Con Enzo Maraio, il PSI apre la campagna elettorale a Eboli

EBOLI – Il PSI con Maraio candidato alle regionali apre la campagna elettorale: Sotto accusa la cattiva gestione del “socialista” di destra Caldoro.
Commozione per l’esposizione della storica bandiera del PSI ebolitano e per il ricordo di Pertini a 25 anni della scomparsa. Si è discusso di: Turismo, trasporti, scuola, servizi, agricolturà e con la presenza dell’Associazione delle Mamme di Sanità e dell’Ospedale Unico della Valle del Sele. Conte? Assente.

Incontro all’ARSAN Mamme ribelli-Montemarano: Novità per l’Ospedale di Eboli

EBOLI – Una delegazione dell’Associazione Spontanea della Mamme di Eboli ricevuta all’ARSAN dal Direttore Angelo Montemarano. E si modifica il Piano Ospedaliero.
Dall’incontro emerse tante novità per il P.O. di Eboli: Ripristino della S.C. di Pediatria e del P.S. Pediatrico; Potenziamento dell’emodinamica; Avvio realizzazione Ospedale Unico della Valle del Sele, riconferma dell’ubicazione e impegno di un incontro Tecnico ad Eboli.

Addio Ospedale Unico della Valle del Sele: BUFFONI

EBOLI/BATTIPAGLIA – La Regione Campania e l’ineffabile Governatore Caldoro hanno bocciato il progetto dell’Ospedale Unico della Valle del Sele. Ora Squillante si dimetta e la Procura della Repubblica apra un’inchiesta.
Per la Regione e Caldoro non è una priorità, non ci sono i fondi. E’ scampato il pericolo. Ora si ritorna alla riorganizzazione degli Ospedali di Eboli e Battipaglia. Si riapre la contesa di basso profilo campanilistico di politici miopi e medici interessati.

Cariello: Per la Sanità è finita l’emergenza, ora l’Ospedale Unico è più vicino

EBOLI – La fine del commissariamento della Sanità salernitana per Cariello(Nuovo PSI), è la prima vera svolta dopo anni di disastri. Ora il Plesso Ospedaliero Unico della Valle del Sele è più vicino.
Cariello: “La priorità, è nell’immediato rilancio dell’assistenza ospedaliera pubblica che in questi ultimi anni è forse stata sacrificata sull’altare del risanamento dei disastrosi bilanci lasciati in eredità dalla passate amministrazioni a marchio PD”.

I riformisti: La sanità è alla deriva e Bortoletti e Melchionda vanno a “braccetto”

EBOLI – Bortoletti ed il Sindaco a braccetto mentre l’Ospedale di Eboli e la Sanita’ nella valle del Sele sono alla deriva.
Tra complicità e tecnocrazia la situazione della Sanità e degli Ospedali è sempre più critica e le dichiarazioni roboanti sono una messa in scena degna dei migliori spettacoli teatrali della macchietta napoletana.

Cariello: sull’Ospedale di Eboli segnali di speranza

EBOLI – Ospedale di Eboli: segnali di speranza. Bene per Cardiologia, Ginecologia, Oculistica, Nefrologia e Urologia.
Cariello: “Altro che false illusioni. La struttura commissariale rispetto a quelle precedenti ha invertito la rotta da risposte concrete e avverte il bisogno di potenziare i Reparti che sono l’eccellenza del nostro nosocomio”.

Alla Onlus “Il Grillo e la Coccinella” la V Giornata Mondiale dell’Autismo

CAVA DEI TIRRENI – “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, Lunedì 2 aprile 2012, V Giornata Mondiale dell’Autismo, Cava de’ Tirreni.
Una giornata-evento dedicata alla neonata Associazione O.N.L.U.S. “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, che persegue finalità di solidarietà sociale a favore delle persone affette da autismo.

Landolfi(PD) sui trasporti Vergogna: Caldoro Affonda il CSTP

SALERNO – “Vergogna Regione!” grida Landolfi. Caldoro attraverso Santocchio si rende colpevole di affondare il CSTP.
Santocchio invece di licenziare con i contratti di solidarietà, dovrebbe prendersi le risorse che sono del CSTP! La Regione del NULLA può e deve salvare il CSTP!”. Mentre da Pellezzano arriva la proposta della Metropolitana regionale.

Tregua all’Ospedale di Cava, Caldoro firma il decreto anti-mobilità

CAVA DEI TIRRENI – Sospesi i trasferimenti fino al 30 agosto. Sospiro di sollievo per l’Ospedale di Cava. Il Governatore Caldoro firma il decreto “blocca mobilità”.
Il sindaco Galdi: «Si allontana il rischio della chiusura dei reparti ospedalieri». L’on. Baldi: «Ci sarà maggiore tranquillità nell’affrontare la riorganizzazione razionale e qualitativa della Sanità nelle nostre terre».

Sanità allo sfascio nelle mani del peggiore PdL

SALERNO – “Sanita’. Il Pdl è il peggio. Sulla Sanita’ bisogna cambiare tutto!
Landolfi: “Tra incompatibilità di commissari e manager e un Governo Regionale irresponsabile, bisogna voltare pagina”. Cittadino: “Basta con le bugie…Ognuno si assuma la propria responsabilita’!”

Fuoco incrociato sul Commissario Bortoletti: L’incarico è illegittimo, roba da Procura

SALERNO – Landolfi (PD): “Vergogna. L’Incarico di Commissario Asl a Bortoletti è illegale. Cittadino (CGIL FP) è frutto di una “Triangolazione” istituzionale, ma basta alle gestioni commissariali”. Tutti gli atti prodotti sono nulli.
10.000 € mensili per Bortoletti incompatibile. L’incarico passa attraverso la Regione ma dovrebbe fare tappa obbligatoriamente in Procura.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente