Area PIP Eboli: Emidio Trotta è il nuovo Presidente

L’imprenditore della Grande ristorazione Emidio Trotta è il nuovo presidente del Consorzio Area PIP di Eboli.

L’Assemblea dei soci, ha affiancato a Trotta nel ruolo di vice Presidente l’Avv. Carmela Landi. L’obiettivo a breve, d’intesa con gli stessi imprenditori, è lo scioglimento del Consorzio e la messa in liquidazione.

Emidio Trotta 1

Emidio Trotta 1

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI –  Emidio Trotta, ebolitano, imprenditore conosciuto nel campo della grande ristorazione, è il nuovo Presidente del Consorzio Area PIP di Eboli. Suo vice sarà l’avvocato Carmela Landi, su indicazione diretta del Comune d Eboli. Lo stesso Trotta era stato indicato quale componente del Consiglio di Amministrazione dal Comune di Eboli, considerata la mancata indicazione della categoria degli industriali, prima che gli imprenditori, riuniti in assemblea, lo votassero alla presidenza del Consorzio.

Carmela Landi

Carmela Landi

Un’assemblea, quella che ha eletto il nuovo presidente, particolarmente partecipata, con circa 30 imprenditori presenti, come non si vedeva da tempo nell’Area PIP. Nell’assemblea, che è stata fortemente caldeggiata dall’Amministrazione comunale per tentare di riannodare i fili del tessuto imprenditoriale, il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, ha illustrato una sorta di report sulla situazione attuale, redatto insieme con l’assessore comunale alle attività Produttive, Maria Sueva Manzione, con indicazione delle priorità.

Manzione-Maria-Sueva

Manzione-Maria-Sueva

Innanzitutto, d’intesa con gli stessi imprenditori, il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Area PIP avrà quale obiettivo principale adesso, in tempi brevi, presumibilmente in qualche mese, lo scioglimento del Consorzio, con la sua messa in liquidazione, avendo raggiunto lo scopo per il quale era nato anni fa.

L’azione del Consorzio sarà sostenuta con decisione anche dall’Amministrazione Comunale, che nel frattempo  è impegnata in una serie di interventi sul posto e che riguardano via Delle Industrie e via Dell’Artiganato, in pratica sia la parte vecchia, che la parte nuova del’area industriale di Eboli.

Massimo-Cariello640x362

Massimo-Cariello640x362

«Abbiamo avviato un percorso unitario, che metta insieme gli sforzi degli imprenditori e gli impegni del Comune – ha commentato il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Percepiamo che ci sia un nuovo interesse sull’area PIP di Eboli, evidentemente gli imprenditori hanno intravisto, nella nostra azione decisa, segnali di nuova fiducia. La stessa ampia partecipazione, in occasione dell’ultima assemblea, è il segnale del nuovo corso che imprenditori e Comune di Eboli hanno intrapreso, un percorso comune che pensiamo sia produttivo di importanti novità per le attività produttive e per l’occupazione nel nostro territorio».

Eboli, 12 novembre 2015

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Un segno inequivocabile,trotta presidente non x le sue indiscusse capacità ma perché vicino al sindaco in campagna elettorale.
    La landi,dopo la stroncatura delle urne ha un incarico di ripiego,insieme per eboli,meno insieme,tra il gruppo dei pansiani e i cariellini,spaccatura evidente. Mala tempora!

  2. …Al Consigliere Busillo piacerebbe occuparsi dell’Area Pip…al Consigliere Busillo piacerebbe far credere che la nomina della Landi gli sia gradita o addirittura da lui proposta…al Consigliere Busillo piacerebbe fare il protagonista della politica…ma purtroppo x lui non può fare nessuna di queste cose…e per quanto possa affannarsi con comunicati ed articoloni di giornaletti di provincia, rimane un dato:la Landi non vuole sentirlo neanche nominare…(come darle torto?!)!!!quindi 2 più 2 : la Landi non è gradita a Busillo né Busillo l’ha mai proposta…e come avrebbe potuto??Per proporre bisogna aver diritto alla parola su un argomento…e non mi pare sia questo il caso…
    Bisognerebbe chiedere alla Landi che dice di Busillo…allora sì che ci divertiremmo…

  3. busillo se li guarda i fatti suoi
    da ottimo cittadino di campagna quale è
    perché sicuramente tutto è tranne fanatico e fesso come la maggior parte degli ebolitani

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente