Sanità tra solidarietà e pregiudizi: Lectio Magistralis di Vito Pompeo Pindozzi

Venerdì 22 aprile 2016, ore 18.00, Complesso Monumentale S. Francesco, Eboli “Stefano e Binu…..”: Lectio Magistralis di Vito Pompeo Pindozzi.

Il Giornalista, Vito Pompeo Pindozzi, membro dell’International Federation of Journalists, affronterà il tema dell’integrazione e delle “diversità” nell’era delle grandi migrazioni di popoli.

Complesso Monumentale san Francesco Eboli

Complesso Monumentale San Francesco Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “Stefano e Binu, Lavoro e Salute, Italiani e Stranieri, Pregiudizio e Realta” è il tema della Lectio Magistralis che il Giornalista, Vito Pompeo Pindozzi, membro dell’International Federation of Journalists, con la quale affronterà la vicenda attuale e drammatica dell’integrazione e delle “diversità“, nell’era delle grandi migrazioni di popoli che sfuggono alle atrocità degli estremismi religiosi, alle guerre dimenticate, alla fame sempre più nera.

Uomini, donne e bambini che spesso nell’inseguire il sogno e la speranza di vivere una nuova vita, lasciandosi alle spalle storie tristi finiscono per precipitare in quello che nelle migliori condizioni sarà un incubo se non una tragedia, trovando la morte e sigillando quella speranza nel buio e peggio ancora nella incomprensione, nella diffidenza, nell’odio.

Vito Pompeo Pindozzi

Vito Pompeo Pindozzi

E Pindozzi affrontando appunto quelle diversità che tocca le storie di “Stefano” e “Binu“, deve necessariamente affrontare tutte le “negazioni” e tutte le paure che la società riserva a quei protagonisti che comunque svolgono un lavoro di cui la nostra società ne ha maledettamente bisogno e che spesso nessuno più vuole fare, e ltre ai sacrifici devono poi fare i conti anche con problemi di salute.

Problemi che non sono dissimili a quelli che inevitabilmente toccano gli italiani e le loro famiglie e ai problemi si aggiungono altri problemi, e tra realtà e pregiudizio le distanze aumentano e allontanano i malcapitati sempre di più da quei percorsi che al contrario sono semplici e “protettivi“, dal momento che il sistema sanitario e l’assistenza tutela i nostri nuovi concittadini fino al punto di non dover fornire nemmeno le generalità in caso di richiesta di prestazioni sanitarie e mediche in Ospedali o in strutture sanitarie pubbliche.

La realtà come al solito va sempre oltre e si presenta nella sua crudeltà in maniera sconvolgente, ricordandoci che in Italia sebbene la Sanità pubblica con tutte le ruberie e tutti gli sprechi, comunque riesce a fornire un servizio generico e generalizzato, ben il 30% degli italiani rinuncia a curarsi perchè non ha nemmeno i soldi per pagare i Ticket o coprire le spese integralmente in quegli spazi “morti”, che solo per cattiva amministrazione, per gli sprechi e per quelle ruberie non copre il costo delle prestazioni e dei servizi, ed è proprio li che monta la rabbia e la diffidenza nei cittadini che aggiunte alle diversità e alle cattive informazioni e le cattive campagne contro i migranti si allarga quel cuneo e si alzano le barriere che impediscono alla solidarietà, all’accoglienza e alla civiltà di fare il proprio corso, rendendo più difficile i percorsi di convivenza e di integrazione.

Di questo si parlerà al convegno “Stefano e Binu, Lavoro e Salute, Italiani e Stranieri, Pregiudizio e Realta“, venerdì 22 aprile 2016 alle ore 18.00 nel Complesso Monumentale S. Francesco di Eboli: Una “Lectio Magistralis” di Vito Pompeo Pindozzi, maestro nella divulgazione di raporti e studi scientifici e quei messaggi semplici che egli sa dare e ha saputo dare da Caporedattore Centrale del Giornale Radio Rai, autore di migliaia di articoli, di inchieste e di “servizi speciali” nei tre settori della divulgazione: giornali, quotidiani, televisione e radio, da quando nel 1982 ha iniziato a lavorare al Giornale Radio della RAI laddove, nel 1994, fonda la Redazione SCIENZE, prima redazione specializzata nella divulgazione scientifica nella storia della radiofonia italiana.

Dal 1993 Vito Pompeo Pindozzi è stato ideatore e conduttore della trasmissione quotidiana di approfondimento scientifico GR Scienze, nel corso della quale si affrontavano gli argomenti di più diffuso interesse nel campo della medicina. Dal 2000 ideatore, coordinatore e conduttore di PRONTO SALUTE. Destinatario di importantissimi Premi in concorsi giornalistici nazionali ed internazionali da Commissioni presiedute da Premi Nobel e scienziati di chiara fama.

Con Vito Pompeo Pindozzi porterà ai convenuti il saluto della Città, il Sindaco di Eboli Massimo Cariello, a seguito del quale interverranno: il Dott. Armando De Martino, Presidente della Onlus “1 Hospice per Eboli e amici dell’Ospedale di Eboli”, il quale introdurrà l’argomento della lezione Magistrale di Vito Pompeo Pindozzi; e Antonio Manzo, Inviato Speciale de “IL MATTINO” che condurrà e modererà i vari interventi.

Eboli, 20 aprile 2016

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Lectio magistralis?
    Con quali titoli?

  2. Per essere dei bravi medici dovete leggere il vostro corpo internamente a voi. conosciuto il vostro corpo conoscere anche quello dei vostri pazienti, naturalmente se vi impegnate a leggere il vostro.
    A scuola come insegnamento per i dottori

    Il vostro Arcangelo Leonardo

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente