Da Battipaglia con Conte e Speranza “ri”parte la Questione Meridionale

ArticoloUno da Battipaglia con Conte, Paolucci e Speranza, rilancia la Questione Meridionale e un nuovo centrosinistra.

Speranza (Segretario nazionale ArticoloUno): «Milioni di italiani chiedono una casa nuova. Renzi ha compresso tutte le nostre aspettative. Occorre chiudere la stagione del renzismo e proporre un “Campo largo” contro le “larghe intese”». «Siamo partiti da una scissione e siamo giunti al momento dell’unione con Pisapia. dice Federico Conte sulla “verticalizzazione” politica – ha generato fenomeni di plebeismo, ascarismo e subalternitá».

ArticoloUno-convegno-Hotel San Luca-Battipaglia

ArticoloUno-convegno-Hotel San Luca-Battipaglia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Prove tecniche di “Politica” a sinistra del PD o prova di assestamento tra i vari competitor all’interno di ARTICOLOUNO, in vista delle prossime elezioni generali, o é semplicemente una strategia volta ad “occupare” spazi politici riempendoli di contenuti, quei contenuti che hanno determinato la sconfitta elettorale di Renzi a livello nazionalee di De Luca a livello regionale? Da come é andato l’incontro organizzato a Battipaglia presso l’Hotel San Luca per le defezioni che ci sono state e per quello che si é detto, visto il tema centrale della discussione, riassunto in un accattivante quanto sintetico messaggio: “La Regione: Ripartire dal Sud“, é stato introdotto il tema della “Questione Meridionale” definito dagli autorevoli interventori: la questione nella questione; ritenendo vi sia una questione nazionale e al suo interno una questione meridionale.

 Battipaglia Hotel San Luca-pubblico

Battipaglia Hotel San Luca-pubblico

Ovviamente all’indomani del risultato elettorale che ha sancito un forte ridimensionamento del PD e una ripresa del centrodestra e l’inesistenza e l’incapacitá dei combattivi ma rissosi tra loro “Amici di Beppe Grillo“, ArticoloUno nel salernitano proprio grazie al suo giovane, quanto intraprendente coordinatore Federico Conte rilancia l’offensiva e in una serie di incontri pone sul tavolo questioni politiche ma trasmette anche quel suo radicamento territoriale che egli ha tutta l’intenzione di rafforzare.

Una prova di forza o l’affermazione di un ruolo politico preminente che Federico Conte vuole trasmettere alla sua base, da una parte, e al segretario nazionale Roberto Speranza dall’altra, il quale visibilmente impressionato dalla foltissima presenza di militanti, ha insieme a Conte lanciato da Battipaglia e dall’Hotel San Luca i temi che ArticoloUno ritiene siamo nazionali, per fare “concorrenza” al PD e conquistare una leadership che gli consentirá di guidare un Centrosinistra rinnovato, chiudere la stagione del renzismo e costruire un “Campo largo“, in alternativa alle “larghe intese” tra Renzi e Berlusconi; sicuramente entrambi. Una cosa é certa il giovane di “razza” Federico Conte ha messo una seria ipoteca su una candidatura nel Collegio uninominale Battipaglia-Eboli.

 Convegno articolouno-Battipaglia Hotel San Luca

Convegno articolouno-Battipaglia Hotel San Luca

L’incontro subito é andato al cuore del problema nel momento in cui il moderatore “supplente” di Andrea ManziCarlo Pecoraro giornalista del quotidiano locale “La Cittá”, ha dato la parola all’Urbanista Aldo Loris Rossi, il quale introduce il tema del governo del territorio e quindi la materia urbanistica, evidenziando come rispetto alla evoluzione dei tempi é necessario andare oltre le leggi «ancora lontane e immaginare di osservare una attenzione urbanistica rispetto alla Cittá metropolitana e l’area vasta». Immaginando per questo  una nuova visione, anche rispetto «ai danni irreparabili che nel frattempo si sono fatti e consolidati». Argomento quello del governo del territorio che ha offerto l’opportunitá a Federico Conte di sviluppare la sua relazione affrontando temi politici, economici e territoriali.

«Siamo partiti da una scissione e siamo giunti al momento dell’unione, – esordisce Conte – che il 1° luglio consumeremo con Pisapia a Roma, partendo appunto dall’articolouno della costituzione: una prima tappa con il movimento di Giuliano Pisapia proseguendo poi nel cammino verso quell’adesione formale alla sinistra europea.

Federico Conte-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

Federico Conte-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

E’ ora di attrezzare un programma dal basso invertendo l’orientamento che si é ormai andando consolidando nei Partiti. – prosegue Conte – Al primo punto di questo programma c’e’ la “questione meridionale“, questione nella questione. Le poverta’ avanzano, e nel mentre ci occupiamo di accogliere gli immigrati 500mila giovani hanno lasciato l’italia per lavorare all’estero.
Ripartire dal sud – per Conte – significa pensare al Sud, e la questione centrale per dare corpo alla nostra attualita’ politica é parlare della nostra Campania ormai in preda da un rapporto di forza grazie alla verticalizzazione politica, che ha generato fenomeni di plebeismo e ascarismo politico in quella subalternita’ che non favorisce ne la crescita, ne i territori. – E a tale proposito ricorda – Nenni disse: ce chi fa la politica e chi ne approfitta.

E’ necessario – secondo Conte – rivedere l’area metropolitana di Napoli includendo solo la citta’ di Napoli servirebbe per meglio pensare al resto degli ambiti rendendoli competitivi e funzionali anche rispetto all’unione dei comuni definiti naturalmente dai nostri straordinari territori. E cosi tutti potrebbero accedere ai finanziamenti europei. E ambire a recuperare il suo ruolo nel mezzogiorno e nel mediterraneo. Valorizzando i parchi attraverso i corridoi di penetrazione che dalla campania vanno verso il sud. – e citando Don Sturzo non manca infine da parte di Federico Conte un attacco al governatore De Luca – arrogante e padronale».

Prezioso-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

Prezioso-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

Prezioso della Confindustria a sostegno delle questioni politiche ha elencato una serie di dati, evidenziando le contraddizioni di una economia che cresce pur restando al palo come Paese, e ricordando che in Italia vi sono ben 13000 siti inquinati rendendo urgente la rigenerazione urbana, per niente seconda alla mobilitá, alla logistica, alla sostenibilitá energetica, alla innovazione sinergie pubblico-privato, turismo archeologico, e sconfiggere la burocrazia vero cappio al collo dell’Italia
Paolucci-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

Paolucci-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

Anche Massimo Paolucci come Conte parte dal sud e dalle regioni del sud e di quanto sia urgente la “Questione meridionale“, ricordando come I governi troppo sbilanciati sugli interessi della grande impresa e del Nord pur di negare l’emergenza Sud si inventarono la “Questione Settentrionale“: «Siamo fuori dalla realta’ – dice Paolucci – Quella vera ci dice che il reddito procapite al sud e’ di 17mila euro al nord il doppio». – e non si fa mancare un attacco frontale a De Luca, nel momento in cui lo accusa di aver finanziato solo i progetti di Caldoro, ritenendo che buona parte dei progetti sono bloccati mentre vanno avanti quelli di Caldoro. «I nostri giovani non avendo una vita previdenziale saranno i prossimi poveri. Un disastro – e conclude – Rilanciare la questione meridionale insieme agli investimenti, indicando come prioritá, Ricerca, infrastrutture e innovazione, rigenerazione urbana, sicurezza e concentrare le risorse. Adda passá a nuttata. E passare dal dolore alla speranza».

Infine a fare sintesi é il Segretario nazionale di ArticoloUno Roberto Speranza, che dopo essersi congratulato con il gruppo salernitano e con Conte fa proprie tutte le questioni affrontate: «Siamo ormai alla fase due. – dice – Da Salerno stiamo gia’ indicando i percorsi del futuro. Vogliamo invertire la tendenza indicando i temi propri del mezzogiorno e rimettendo al centro dell’agenda politica la “Questione Meridionale“. – per Speranza – I temi scelti: l’urbanistica e il governo del territorio rappresentano il coraggio di una proposta forte e determinata rispetto al Sud e i tre momenti di sviluppo che ci sono registrati negli anni:
  1. La cassa per il mezzogiorno
  2. Le regioni
  3. I fondi europei
Roberto Speranza-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

Roberto Speranza-Convegno articoluno- Battipaglia Hotel San Luca

I soldi sono arrivati, ma sono stati fonte di scambi elettorali e se poi si aggiunge che in questi anni le regioni del Sud sono state tutte a guida PD lo sviluppo non si é evoluto. É necessaria una svolta e partire dal basso. In questi anni – prosegue ancora Speranza – le scelte di governo hanno danneggiato il mezzogiorno. Intanto il gap Nord-Sud é aumentato e il pil non é omogeneo. – e rispetto ai flussi elettorali delle ultime elezioni aggiunge –

La destra é forte perche’ é in sintonia con le paure degli italiani. Il M5S invece é una realtá che viene alimentata dalla mancanza di progetti e proposte in sintonia con gli italiani.
E il PD – affonda Speranza – avrebbe dovuto dare quelle risposte ma non ne é stato capace perché é diventato un partito moderato, neocentrista e dei poteri forti, oltre che un partito personale. Milioni di italiani – conclude Speranza – chiedono una casa nuova. Gli anni di Renzi hanno compresso tutte le nostre aspettative.  E ancoraChiudere la stagione del renzismo. – e rispetto alle strategie – Campo largo contro le larghe intese».
In effetti al convegno di ARTICOLOUNO di Battipaglia, si é detto proprio tutto, e indipendentemente dalle assenze, strategica o meno che fossero, come quella di Michele Ragosta, che tra l’altro in molti dicono di averlo visto, o quella altrettanto “rumorosa” del Direttore della Cittá Andrea Manzi, la “partita” é iniziata e se si approfitta della difficoltá del PD e del fermo dei 5S la storia politica é tutta aperta, e Federico Conte sa bene che in politica bisogna coprire gli spazi che gli altri lasciano vuoti. Spazi che incoraggiano gli elettori, i militanti, i simpatizzanti, anche se, a giudicare dalla sala super piena, sono già belli e incoraggiati, e non aspettano altro che supportare il loro pupillo in una corsa al Parlamento, per sentirsi veramente rappresentati.
 Battipaglia Hotel San Luca

Battipaglia Hotel San Luca

Battipaglia, 28 giugno 2017
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente