Battipaglia: Tra miasmi, silenzi e “distrazioni” la Sindaca va dai Carabinieri

È ancora emergenza Ambiente a Battipaglia tra immondizia, mare inquinato, puzza, incendi, la Francese va dai Carabinieri. 

Lucia Ferraioli, Commercianti Rinascita: “La puzza e’ insopportabile tanto da provocare la nausea. Fate qualcosa”. La Sindaca Francese: “Effettuiamo controlli continui, la nostra pazienza è giunta al limite. Useremo tutti i mezzi a nostra disposizione per bloccare questo oltraggio continuo alla città e questa indifferenza degli organi preposti”. 

Immondizia-Ferraioli-Mare Inquinato-Francese

Immondizia-Ferraioli-Mare Inquinato-Francese

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Quello che sta accadendo da mesi e specie in questi ultimi giorni tra Eboli e Battipaglia, sembra un bollettino di guerra: Puzza insopportabile; Immondizia per strada; Mare da Fogna; Incendi; inquinamento di aria, acqua, suolo; insomma una vera e propria emergenza ambientale che non si riesce a fronteggiare, forse proprio perché chi dovrebbe effettuare controlli e supervisionare queste tematiche non è all’altezza o, e noi ci rifiutiamo di pensarlo, non vuole essere all’altezza. Fatto sta che chiunque fa quello che vuole tranne chi dovrebbe farlo, Comune, Provincia, Regione, ARPAC, Noe, e chi più ce ne ha più ce ne metta. E rispetto per queste distrazione ci abbuffiamo di puzza, ci facciamo i bagni nella merda e viviamo nell’immondizia.

Lucia Ferraioli

Lucia Ferraioli

«Anche stamattina i cittadini di Battipaglia si sono svegliati con una puzza di spazzatura che ha invaso le case. – Scrive in una breve ma significativa nota Lucia Ferraioli presidente dell’Associazione Rinascita Commercianti Battipaglia – La puzza e’ insopportabile tanto da provocare la nausea. Fate qualcosa, sono anni che denunciamo e non fate niente per aiutarci. Ci state causando con i vostri silenzi dei danni anche economici. La gente sta abbandonando Battipaglia e voi tutti nonostante gli appelli e le denunce non mettete fine con controlli e provvedimenti ad un disagio che dura da anni.

Dopo la criticità del mare inquinto Edi tutte quelle erbe di acqua dolce che hanno invaso le spiagge di Battipagliaee di Eboli, e a proposito dei miasmi, che hanno invaso la Città, e rispetto alle lamentazioni dell’associazione dei Commercianti di Rinascita la sindaca di Battipaglia Cecilia Francese ci fa sapere, che si è recata in Caserma per presentare quella che sarebbe l’ennesima denuncia da parte del Comune per i miasmi nauseabondi che stamattina si estendevano per l’intera area cittadina.

Cecilia Francese 10

Cecilia Francese 10

E così il sindaco si è recato in caserma questa mattina presto chiedendo di esporre denuncia. La prima cittadina ha dettagliatamente espresso che siano avviate le procedure del caso e che le autorità competenti unitamente a quelle locali rispetto al sito di compostaggio, ricadente nel Comune di Eboli, provvedano con tempestività all’attivazione delle previste procedure e dei previsti controlli per la tutela della salute pubblica.

Effettuiamo controlli continui, la nostra pazienza è giunta al limite  – ha dichiarato il sindaco di Battipaglia Cecilia Franceseuseremo tutti i mezzi a nostra disposizione per bloccare questo oltraggio continuo alla città e questa indifferenza degli organi preposti a fronte di questa situazione. Chiediamo con forza di accertare anche le responsabilità penali dando mandato ai nostri avvocati di verificare se ci sono i limiti per chiedere i danni”.

Battipaglia, 25 luglio 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente