Vertenza Paistom: È guerra tra i sindacati

Sulla Paistom è scontro tra FISI Sanità, FIADEL e FLAICA CUB, Pistom, Osmosi, Sindaco Alfieri, e in mezzo? i lavoratori. 

Rolando Scotillo (FISI Sanità): “attenderemo qualche giorno e se la situazione non sarà immediatamente risolta citeremo in giudizio la stazione appaltante (PAISTOM) e l’Ente che ha usufruito dei servizi che hanno reso i lavoratori per corresponsabilità”. 

Rispoli-Rosanova-Miano-Alfieri-Scotillo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

CAPACCIO-PAESTUM – Continua la diatriba  tra Rolando Scotillo di FISI Sanità, il Sindaco di Capaccio-Paestum Franco Alfieri, l’Amministratore della Paistom Mario Miano, la Società interinale Osmosi e ora si aggiungono la FIALS con Angelo Rispoli e la Flaica Cub con Gerardo Rosanova, e la Vertenza sindacale in difesa dei lavoratori che avrebbero dovuto esigere TFR e 14^ mensilità, diventa oltre che una contesa politica, anche una contesa sindacale, atteso che sia la FIALS che la FLAICA CUB, smentendo Scotillo avvalorano le tesi del Sindaco Alfieri rese in Consiglio Comunale e contestate da lavoratori e FISI.

Rispoli-Rosanova

«Non crediamo che il Sindaco di Capaccio – Paestum abbia bisogno di difensori né comprendiamo come un Sindacato, che dice di voler difendere i lavoratori che non vengono pagati, possa scagliarsi contro un altro Sindacato che chiede il rispetto di un Contratto di appalto tra l’Azienda Speciale Paistom e l’agenzia interinale OSMOSI. – scrive in una nota Scotillo – Infatti, da contratto di appalto, alla fatturazione da parte dell’agenzia interinale deve corrispondere il pagamento dell’Azienda Speciale. Stiamo parlando di circa 2.000 euro di media per dipendente, tra TFR e 14 esima, e di circa 206.000 euro in totale ed è difficile ipotizzare che l’agenzia OSMOSI anticipi questa somma se non avviene il saldo della fatturazione da parte dell’Azienda Speciale PAISTOM.

Rolando Scotillo FISI

Non è nella natura di FISI polemizzare con altri sindacati né con i gestori o le stazioni appaltanti, ma sicuramente i lavoratori non sono stati pagati e qualcuno ha sbagliato. In verità i primi a sbagliare sono stati proprio FIADEL e FLAICA CLUB che il 12 novembre in contrattazione (FISI assente) hanno invitato l’A.S. PAISTOM a non pagare il saldo alla OSMOSI fin quando non fosse stato pagato il T.F.R. creando il problema alla OSMOSI ed ai lavoratori. – aggiunge il Segretario della FISI – Tale accordo è stato preso anche in “collaborazione” con la consigliera politica Alfonsina Montechiaro, interlocutrice (??) tra sindacato, azienda e Comune, Anche tale aspetto risulta fuori da ogni protocollo di buon senso ed inficia la terzietà che il Comune dovrebbe avere rispetto ad una azienda, seppur comunale. Per ciò che attiene alle ultime esternazioni del Presidente Miano si rimane allibiti per la metodica che si sarebbe attuata nell’aumento delle ore al personale dipendente, ovvero, sulla base di una “pagella” suddivisa tra “buoni” e “cattivi” invece che su parametri contrattuali e di legge.

Franco Alfieri

Al Presidente bisognerebbe ricordare che solo “la premialità” o la cosiddetta “produttività” riconosciuta ai dipendenti (ovvero emolumenti aggiuntivi allo stipendio) si basa su eventuali “pagelle” e non il diritto al full time e poi a pagare sarebbe l’agenzia interinale ed a “premiare” sarebbe l’azienda speciale? Troppa commistione…Ora i lavoratori sono a conoscenza di chi ha sbagliato e di chi ha indotto allo sbaglio e decideranno in libertà. “Dal canto nostro” – dichiara  in conclusione Rolando Scotillo – della FISI “attenderemo qualche giorno e se la situazione non sarà immediatamente risolta citeremo in giudizio la stazione appaltante (PAISTOM) e l’Ente che ha usufruito dei servizi che hanno reso i lavoratori per corresponsabilità». 

Capaccio-Paestum, 5 gennaio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente