Nasce l’Associazione 100 Firme: Alessandro La Monica è il candidato Sindaco

Per Eboli c’è un’altra ipotesi politica: È nata 100 Firme; L’Associazione politica che candida a Sindaco Alessandro La Monica. 

100 Firme è un’associazione democratica, libera, volontaria e apartitica che ha come scopo la crescita culturale, politica, sociale, lavorativa e formativa della comunità ebolitana. Un gruppo di persone, uomini, donne, ragazzi e ragazze che hanno un lavoro, una professione, delle competenze o che vogliono acquisirle, uniti nell’intento di promuovere un progetto di crescita per Eboli. 

Alessandro La Monica 100 Firme

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Dopo tante voci e qualche fuga di notizie ecco che è divenuta ufficiale la notizia che si è costituita l’associazione politico culturale “100 Firme“, e di qui nel prosieguo della sua attività, arriveranno anche le iniziative politiche per coinvolgere i cittadini e il progetto politico che hanno immaginato per Eboli, pronti ad implementarlo per modo da rendere il “cantiere” delle proposte sempre in continua evoluzione.

«È di poche settimane fa la costituzione dell’associazione 100 Firme. – si legge nella prima nota ufficiale che abbiamo ricevuto del neo movimento politico che cerca di presentarsi affinché si delinei il suo pensiero e la sua azione – Si tratta di un’associazione democratica, libera, volontaria e apartitica che ha come scopo la crescita culturale, politica, sociale, lavorativa e formativa della comunità ebolitana.

L’iniziativa è promossa da un gruppo di ragazze e ragazzi, donne e uomini che si sono scelti e si riconoscono nei principi sanciti dallo statuto. – continua la nota di “100 Firme“, che si preoccupa di evidenziare come i componenti del sodalizio non siano in nessun modo “compromessi” con qualsivoglia organizzazione che fino ad ora ha calcato il parterre politico e soprattutto ci tengono a sottolineare di essere persone che vivono del proprio lavoro, appunto: Il lavoro questo sconosciuto; per i più che sino ad ora si sono cimentati in politica – Nessuno di questi è compromesso con chi ha prodotto il degrado politico amministrativo ebolitano. Ognuno di loro ha un lavoro, una professione, delle competenze e, nel caso dei più giovani, si sta formando per acquisirle.

Crediamo che l’inclusione sia l’essenza di una società forte, equa, di una comunità capace di creare occasioni per tutti, che riconosce la ricchezza delle diversità e l’occasione delle difficoltà. – prosegue nei suoi assunti di massima la nota della neo Associazione politica – La rinascita di Eboli passa attraverso la coesione sociale, l’uso appropriato delle risorse del territorio e la conquista di nuove competenze. Educazione e formazione sono, per noi, concetti dai quali non si può prescindere.

100 Firme si è organizzata per sostenere la candidatura di Alessandro La Monica e della sua squadra alle elezioni amministrative di Eboli del 2021.

Sebbene sia giovanissima, – si aggiunge ancora nella nota – l’associazione ha già una rete di persone attive sul territorio divise in gruppi di lavoro. Ognuno propone ciò che può, come e quando può. – conclude la nota di “100 Firme” che consegna ufficialmente e pubblicamente il suo slancio politico che a loro avviso sia weterminante per il cambiamento che propongono – Condivisione e partecipazione sono la base della rappresentanza e noi rappresentiamo già qualcuno. La nostra ambizione è di rappresentare la maggioranza dei cittadini di Eboli, quella libera».

E così mentre il Centrodestra è praticamente azzerato ed ancora in cerca di una quadra, diviso una parte con Damiano Cardiello ed il suo progetto civico, e un’altra parte che immagina progetti con la Lega, FI e qualche altro partito; il Centrosinistra è bloccato da più di una candidatura (Antonio Cuomo, Damiano Capaccio e l’ormai lanciato Giancarlo Presutto), in contrapposizione a quella che il PD desidererebbe nella persona del suo Commissario cittadino e Presidente dell’Azienda Sperimentale Improsta Luca Sgroia. ; Cosimo Pio Di Benedetto lavora alle liste e raccoglie intorno a se una buona parte delle esperienze legate a Cariello; Alfonso Del Vecchio e Gerardo Rosania rappresentano i Comunisti ebilitani sempre più divisi; Mario Conte, l’altra parte della sinistra con le sue tre liste civiche;Ecco che il parterre politico, come in altri articoli riportati, si arricchisce di una nuova formazione Civica e apartitica che candida appunto Alessandro La Monica, candidatura civica come quella dell’unica donna Mariarosaria Andriuolo. Cosa accadrà da qui alla presentazione delle liste non lo sappiamo ancora, ma di sicuro molti se ne aggiungeranno e molti altri desisteranno.

Manifesto 100 Firme

Eboli, 3 giugno 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente