Conferenza Stampa UDC: Verso il PARTITONE

L’UDC in pompa magna “battezza” Barbato suo nuovo Commissario cittadino e …”annunciazione! annunciazione!! a breve arriva anche Santomauro.

Il Presidente Inverso, il Segretario Amministrativo Frezzato, il Capogruppo Cappelli, il neo-commissario Barbato, inaugurano il nuovo corso dell’UDC verso il Partito “Grande”: il PARTITONE.

Cappelli-Barbaro-Inverso-Frezzato-

BATTIPAGLIA – L’UDC ha schierato tutto il suo stato maggiore, nella Conferenza stampa convocata a Palazzo di Città per discutere del “Progetto politico” illustrato dal “Casini di Battipaglia“, il Presidente Vincenzo Inverso, che con a fianco l’ex Commissario Francesco Frezzato, il Capo gruppo consiliare Angelo Cappelli e il neo-Commissario Gaetano Barbato e alla spicciolata altri componenti seduti in sala come Giuseppe Sica, Marco Campione e Michele Toriello, hanno dato corpo a quella che ormai sembra essere un’annessione della maggior parte dell’Amministrazione comunale, testimoni oltre la stampa, gli assessori Maurizio Mirra, Alfredo Liguori, e i consiglieri Michele Di Benedetto, Egidio Mirra.

Una conferenza stampa quella dell’UDC, che non ha fatto altro che confermare le dichiarazioni della vigilia: Il passo indietro carico di responsabilità di Francesco Frezzato; l’investitura del neo Commissario cittadino Gaetano Barbato; l’avvicinamento a piccoli passi del Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro verso il Partito di Casini; la volontà dei tre Consiglieri Lorenzo D’Auria, Orlando Pastina e Orazio Tedesco, sebbene dissidenti della maggioranza, di aderire all’UDC e quindi attraverso il quale far parte nuovamente della Maggioranza; unica novità, così come è emerso dalle dichiarazioni del Presidente Provinciale del partito Vincenzo Inverso nella conferenza stampa, è che di tutto ne sono a conoscenza i vertici del PD e ogni passo è concordato. Detta così sembrerebbe che il PD “accompagni” in maniera dolce il Sindaco verso l’UDC, che diventa sempre più il Partito-Amministrazione, tenuto conto che riesce ad inghiottire Consiglieri, Assessori e Sindaco. Una terra promessa? No, una sorta di “terra di mezzo” dove tutti si trovano con tutti e tutti si aspettano da un momento all’altro di andare altrove.

conferenza-stampa-UDC

D’altra parte, come è stato più volte sottolineato dai vari dirigenti del Partito, discutendo del Progetto dell’UDC, l’obbiettivo è quello di “trasformare l’Amministrazione da civica a politica” – come ha detto il Presidente Inverso – e la Conferenza stampa ha offerto spunti interessantissimi in tutte le varie dichiarazioni. E così Gaetano Barbato che è traghettato dal PD all’UDC, oltre ad annunciare di aver lasciato lo staff del Sindaco per motivi di correttezza ha dichiarato: “Per me non è un passaggio, perché ritorno con un progetto che mi fa sentire nel mio ambito. Mi sono incontrato, ho parlato. Fare politica è una questione di progetti e di uomini. L’amicizia è una cosa, i rapporti politici un’altra. La decisione ha seguito una lunga riflessione. – riguardo poi ad un eventuale passaggio anche del Sindaco – La decisione di Santomauro? dipende solo da lui. – dice Barbato  e aggiunge – Un Sindaco deve avere riferimenti nazionali”.

Si respira nell’aria un clima di entusiasmo che il Capogruppo Angelo Cappelli non nasconde: “Siamo contenti di aumentare in termini numerici, chi vuole aderire all’UDC sarà accolto con le dovute considerazioni. Ben vengano tutti e speriamo che anche il Sindaco arrivi”.

L’azione come le dichiarazioni offrono una coralità che traspare anche nelle parole dell’ex Commissario Francesco Frezzato, che da qualche giorno è stato nominato Segretario amministrativo dell’UDC: “Cerco di costruire per far crescere il Partito, per strutturare il gruppo e dare stabilità all’Amministrazione comunale. Questo è il mio secondo passo indietro, ritenengo di aver fatto bene, eravamo in due con Sica, e abbiamo accolto 3 consiglieri comunali senza fare nessun distinguo ora abbiamo trovato in Barbato, la persona giusta che potrà traghettare l’UDC verso il Congresso“.

Alle domande incalzanti circa gli eventuali altri ingressi e specie quello di Santomauro, oltre che conoscere in termini più precisi i contenuti di un documento che pare sia stato stilato che dovrebbe stabilire, tempi, ruoli e programmi Vincenzo Inverso, più abbottonato del solito ed in perfetto stile “politichese” spiega : “Il ruolo del Sindaco è quello di tenere tutti insieme, deve adempiere al ruolo di “pater familias” e tenere unita la maggioranza. – poi con sicurezza si lascia andare a qualche anteprima – Il Sindaco a breve farà tutti i passaggi come competono al suo ruolo per avere il massimo della legittimazione e con lui conseguentemente si legittimerà  la maggioranza, l’Amministrazione e riceverà legittimazione anche la Città e il nostro territorio. Dobbiamo lavorare  a che Battipaglia abbia un ruolo appropriato alle sue naturali vocazioni. – E concludendo Inverso accenna a quello che il suo Partito si propone – I punti che riteniamo siano fermi e irrinunciabili e a cui si aderisce? Sono: i valori; il rispetto della politica e delle istituzioni. – e preannuncia le prossime tappe del percorso che dovrebbe traghettare l’UDC verso il Partito della Nazione Il 29 giugno prossimo terremo a Napoli gli Stati Generali del Partito, il 30 si avvierà il dibattito Congressuale”. – ma nel contempo dedica anche il suo ultimo passaggio a Santomauro – Il Sindaco fino ad ora ha pensato all’amministrazione e ha prodotto una quantità di lavoro e adesso avverte la necessità di avere l’appoggio di livelli istituzionali, il nostro invece è quello di sollecitarlo per non lasciarlo fuori dal circuito istituzionale ed evitare possa vincere l’antipolitica“.

Insomma sembra che aderire all’UDC sia salvifico e sia risolutivo di tutti i problemi politici e amministrativi. Sembra che l’Amministrazione si legittimi e il Sindaco approdi verso le Istituzioni sovracomunali “corazzato” di tutto punto, ma accompagnato per mano e finalmente vedrà riconoscersi un ruolo che fino ad ora da “civico” nessuno gli ha riconosciuto.

Battipaglia negli anni ha sempre mostrato “facce” diverse rispetto a quelle che giravano ed è stato teatro di scenari che andavano ben oltre quelli conosciuti e praticati, e quando magari la destra era pressappoco inesistente nel Paese aveva grandi numeri a Battipaglia, così come ha cavalcato anche il civismo esprimendo maggioranze diverse per poi confluire tutti, ma proprio tutti nel Partito di maggioranza di turno, che si chiamasse Castelluccia, Democrazia Cristiana o in ultimo Alleanza Nazionale, ma tutti processi “legittimati” dalle urne, proprio il contrario di quello che sta accadendo oggi con l’UDC, che invece si annette i Consiglieri Comunali e potrebbe portare a ben 10 il loro numero, e oltre al Sindaco anche l’Amministrazione si riconoscerebbe in questa “Maxi adesione” e nel nuovo UDC. Un Partito dhe diventa Partito-Amministrazione. Un contenitore “Grande” e naturalmente questo progetto vorrebbe mettere un “cappello” sulla Città e sull’Alleanza, nell’inerzia di un Partito Democratico che, avendo trovato un suo comodo assetto, addirittura darebbe il suo assenso ad un’operazione di “ingrossamento” del Partito di Casini, e un’Italia dei Valori che non riesce a trovare la sua quadra interna.

E tutti vivono nell’ansia di una decisione che da quì a poco, come ha annunciato Inverso, prenderà il Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro a concorrere ad inaugurare il nuovo corso dell’UDC, verso il Partito “grande”: il PARTITONE.

Battipaglia, 9 giugno 2012

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Siamo al ridicolo. E’grottesco. Un’amministrazione che aderisce ad un partito, tra l’altro, che raggiunge appena il 5%.
    Santomauro deve solo vergognarsene.

  2. Santomauro se non ha altre intenzioni, come per esempio una candidatura al Parlamento con l’UDC. allora non e’comprensibile possa affidarsi ad un partitino.

  3. Un altro capolavoro politico di Vincenzo Inverso. Di questo ragazzo sentiremo parlare ancora a lungo, sta crescendo davvero bene.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente