Varata la nuova Giunta: Ecco il Melchionda bis

Nominata la nuova Giunta comunale. 5 assessori al PD, 2 all’API, 1 all’UDC. Soddisfazione del Sindaco di Eboli Martino Melchionda.

Conferma per Cicia, Lavorgna e Bruno. Lasciano Consalvo, Mastrolia, Magliano e Lettera. I nuovi ingressi: Stefania Cardiello(API), Liberato Martucciello e Ilario Massarelli(PD), Dino Norma(UDC). Francesco Bello(API) entrerà in un secondo momento.

comune di Eboli

EBOLI – Questa sera il Sindaco di Eboli Martino Melchionda ha definito la composizione della nuova Giunta Comunale. Per il momento è a sette, successivamente all’approvazione del Bilancio e la surroga di Lettera sarà completata con la nomina di Bello.

Le competenze in materia di urbanistica, insieme alla carica di vicesindaco, sono state confermate a Cosimo Cicia, mentre Annarita Bruno resta alle Politiche sociali; invece ad Adolfo Lavorgna è stata assegnata la Polizia Municipale, la Sicurezza urbana e il Bilancio.

Alla giovane Stefania Cardiello vanno le Politiche Giovanili e le Politiche per l’ istruzione; a Liberato Martucciello le Attività Culturali, spettacolo, sport e valorizzazione del Patrimonio; a Ilario Massarelli va l’Ambiente e la Comunicazione, infine, a Dino Norma, tecnico indicato dall’UDC, sono state assegnate le Opere pubbliche, la manutenzione, i servizi cimiteriali e la legge 219.

Nessuna riconferma per Vincenzo Consalvo, Remo Mastrolia, Carmine Magliano, Pasquale Lettera. Mentre per l’ex Assessore ai Lavori Pubblici Consalvo si sono spalancate le porte della Società veicolo Eboli Patrimonio come Amministratore Unico, per Lettera si aprono le porte del Consiglio Comunale, come primo dei non eletti, subentrando a Bello che invece andrà a rappresentare in Giunta l’API, appena dopo approvato il Bilancio di previsione 2012, in Consiglio comunale. E se Magliano si consola con la nomina della Cardiello al suo posto, resta fuori da tutto Mastrolia che invece avrebbe voluto il Consorzio delle Farmacie, resta a bocca asciutta, per Eboli non c’è il posto nel CDA.

Ringrazio, innanzitutto, tutti gli assessori uscenti – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchiondaper l’intenso e proficuo lavoro svolto. Sono soddisfatto delle scelte compiute. Si tratta di una giunta in parte rinnovata che vede l’ingresso di forze nuove e giovani.

 Ritengo che questa squadra apra una fase nuova, essa ha il compito di dare ulteriore impulso il quadro politico e l’attività amministrativa del nostro comune. In questa giunta c’è una importante componente di scommessa sul futuro, che si muova in direzione dell’adozione di efficaci politiche per la crescita economica e lo sviluppo della nostra città.

Importanti temi dovranno essere affrontati nei prossimi mesi, molte sono le difficoltà che ci attendono. Auguro alla Giunta – ha concluso il sindaco di poter lavorare in modo sereno e con responsabilità”.

ECCO LA NUOVA GIUNTA

…………………………………………..  …  …………………………………………..

Il Sindaco

Martino Melchionda

…………………………………………..  …  …………………………………………..

Gli Assessori

Cosimo Cicia

Adolfo Lavorgna

Annarita Bruno

Liberato Martucciello

Ilario Massarelli

Dino Norma

Stefania Cardiello

Francesco Bello

…………………………………………..  …  …………………………………………..

Eboli, 5 settembre 2012 (aggiornato alle ore 15,20)

51 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Non dubitavo che Masala, accentratore com’è, avrebbe dato spazio ad altri. Questo ingegnere è la persona con cui egli condivide l’ufficio ed è anche uno stretto parente di una persona molto vicina al capogruppo? del pdl. Bell’incrocio vediamo gli sviluppi.

  2. Scusa admin,vuoi spiegarci i retroscena di questi cambiamenti? Abbiamo capito che gli assessori uscenti sono stati tutti promossi ad altri incarichi,tranne Mastrolia in attesa di “sistemazione”, ma per il resto? Fra Martino ha risolto tutti i problemi? Ce la farà a rimanere in carica fino alla scadenza del mandato? Oppure gli basta sopravvivere fino alle prossime politiche di primavera 2013,quando punterà ad una probabile candidatura DS? Mi sembra siano questi gli accordi MELCHIONDA-CUOMO-VECCHIO…
    Comunque di una cosa dobbiamo essere contenti: l’abate Martino non ha indossato la casacca arancione di DE MAGISTRIS, allora c’è speranza che l’associazione IN MOVIMENTO possa creare qualcosa di veramente nuovo,pulito ed onesto per il futuro del nostro martoriato paese.

  3. ma ki so sta gent? povera eboli destinata ad un inesorabile declino sociale culturale civile ed economico.

  4. stevem ‘scarz

  5. Varata la nuova Giunta: Ecco il Melchionda bis…bis…bistefani solo biscottini è nient’altro,dei problemi della città al buon Martino con i suoi compagni di colazione interessano ben poco anzi per niente proprio visto i risultati di quasi otto anni di governo cittadino…che dire Moraniello sempre critico.-???
    be qui parlano i fatti INFATTI meglio allegati con atti,il mio pensiero sull’amministrazione comunale rimane sempre lo stesso cioè vedo sempre più Eboli S.R.L altro che politica,amministrazione comunale o come si suol dire cosa pubblica ma solo eboli S.R.L gestita dai soliti amici degli amici,ne esce uno ne entra un ‘altra sempre sotto la benedizione del “PADRONE” di eboli,in momenti di crisi sembra di capire che ad eboli l’unica industria che produce è il comune.-Poveri i nostri genitori che hanno fatto tanto per non farci togliere il capello davanti ai “PADRONI” be gli ebolitani ci sono tornati a quei tempi,svegliamoci prima che sia troppo tardi,questi sono capaci di toglierci pure l’anima.-
    il mio pensiero lo trascritto in parole sono uno che non guarda in faccia a nessuno io non ho da chiedere ne voti ne tanto meno consensi della gente,le persone dal sottoscritto non vengono mai presi in giro o per i fondelli con contentini che sono umilianti per chi li fa ma sopratutto per chi li riceve questo per far si di zittire la volontà popolare,pure questa è cosa vostra cari SCIENZIATI in salsa ebolitana,una sola domanda per molti di voi;ma lo sapete il vero valore della vita.-??? mi sa proprio di no imparatelo che è meglio forse in seguito imparerete pure a fare gli amministratori.-

  6. La fina di ogni cosa. La giunta peggiore di sempre. Complimenti al Sindaco!

  7. L’ENNESIMA GIUNTA DELL’EPOCA MELCHIONDA (CHE A CASO COINCIDE CON IL PEGGIOR MOMENTO STORICO DELL’ITALIA POST GUERRA) SEMBRA LA SOLITA PARTITA A SCHACCHI IN VISTA DEL BILANCIO. GRANDE ARTISTA IL NOSTRO SINDACO IL QUALE QUESTA VOLTA RIESCE (CREDO) A FAR VOTARE IL RIEQUILIBRIO E BILANCIO PERFINO A CILLO (SEMPRE ASSENTE QUANDO SI VOTA IL BILANCIO): DIFATTI IL BUON ALFONSO CILLO RIESCE A CONFERMARE IL POSTO DELLA FIGLIA NELLA FARMACIA DELLA MOGLIE DEL NEO ASSESSORE NORMA, RIESCE A SISTEMARE LA NIPOTE COME ASSESSORE (LA CARDIELLO E’ FIGLIA DELLA SORELLA) RIESCE A MANTENERE SALDA LA POSIZIONE DELLA MOGLIE PRESSO L’ISES (VI DICE NIENTE IL NOME DI MELCHIONDA?) E SOPRATTUTTO RIESCE A SPOSTARE L’ASSE VERSO UN ACCORDO CON VECCHIO! SARA’ IL NUOVO MELCHIONDA? IN MERITO A MASALA SICURAMENTE E’ USCITO VINCENTE NEI CONFRONTI DI INFANTE ED ATRIGNA SONORAMENTE MESSI IN UN ANGOLO DALLE ULTIME VICENDE POLITICHE:ATRIGNA VOTERA’ LO STESSO IL BILANCIO O SARA’ PRONTO QUALCHE SOTTOGOVERNO? MISTERO DELLA FEDE.PS: GENTILE DOTT. DEL MESE LE CHE E’ SEMPRE COSI’ DOCUMENTATO CI PUO’ DIRE QUANTE GIUNTE HA CAMBIATO MELCHIONDA FINORA? E QUANTI CONSIGLIERI HA TROMBATO? W EBOLI , W L’ITALIA!

  8. una giunta di inesperti, lattanti della politica senza neanche 20 voti, senza alcuna storia politica-sociale-culturale alle spalle, tra tutti mi sconcerta la scelta di Norma fino a pochi giorni fà continuava a dire in giro mai con melchionda alla fine si è spuittanata come tecnico e come uomo, certo essere collega di studio con Masala a qlcs deve pur servire, per il resto il finto trappolone Vastola( sei ridicolo) si è accontentato delle briciole un posto nell’asis mentre il Sindaco continua a fare i suoi affari, che perdenti spero davvero che gli ebolitani questa volta li mandano a casa per sempre.

  9. un secchio con del fango, hai voglia a rivoltarlo….rimane un secchio con del fango !!! Per non dire altro !!!!

  10. Ennesima mossa di pedine da partire del sindaco.. Vantandosi di essere un abile giocatore di scacchi nn si é accorto che la gente ormai é stanca di questi finti e inutili cambi di casacche.. Spero che a breve il popolo si svegli e faccia scacco al re……

  11. Grazie martino, per insegnare a noi poveri cittadini cosa significa meritocrazia, partiamo dal buon liberato il quale in tanti anni di fedeltà nel fare il porta borsa si è costruito un bel fisico, oppure la bella e sorridente new entry che con il suo ammaliante sorriso ha conquistato una bella poltrona calda subentrando al buon assessore all’ambiente, ahimè ovviamentesaranno i suoi meriti e la sua decennale esperienza politica come militante nell’Api da anni e anni….ma da quanti anni???? che avranno contribuito alla nomina o semplicemente la simpatia x la famiglia del potere di campagna sbarcato ad eboli??ma dov’era candidata???ma cosa ha mai fatto politicamente?va bene, ma sicuramente sarà in grado di tutelare i nostri figli nelle fatiscenti scuole ebolitane!
    Attenzione nel comune di eboli la telefonia ha avuto un forte arresto, ma chi era il promoter di una nota società telefonica??aaaa……..forse il nuovo assessore all’ambiente e comunicazione???

  12. Che cosa è cambiato.Sono usciti alcuni e ne sono entrati altri quali burattini.
    E la gente continua a subire ,ancora resiste alla mattanza ,non si ribella ancora ,speriamo presto cosi finira questa storia di presa in giro e illegalita, tra appaldi ,speculazioni di terreni DIE illegali ,favoritismi e contratti con privati senza gare di appalti per favorire gli amici è tutto soritto alla luce del sole.Tecnici che si spostano continuamente per far perdere le tracce dei loro affari, facendo affari nei nuovi ruoli a scapito della comunita.Ripeto non sono chiacchiere basta che gli inquirenti ci mettano mano e se ne viene a capo.
    Comunque fin quando la gente riesce a mettere il piatto a tavola costoro possono ancora stare tranquilli.

    • Burattini telecomandati.. sono più evoluti dei burattini che si reggevano con i fili…

  13. non c’e limite alla provvidenza….. tre disoccupati alla corte melchionda ,il quale continuerà a gestire tutto….perche ai tre neo assessori del PD basta poter dire sono assessore….
    Un richiamo a mister Vastola tutto st casino per un posto all’asis…. che tristezza!!!!!!
    Speriamo in giorni migliori per la nostra città.
    A proposito sono saltate le nomine nei c.d.a. delle società partecipate è legge che devono essere funzionari comunali.
    Sinceramente mi dispiace solo per l’assessore mastrolia… L’unico realmente trombato, gli altri hanno avuto… Complimenti invece a Magliano ha sistemato davvero bene un suo familiare… ma daltronde la politica a questo serve!!!!!

  14. Anche nella passata amministrazione la scelta di rendere assessori Venusia Mazzara e Annarita Bruno è stata azzardata… burattine nelle mani altrui. Adesso poi ci ritroviamo con Stefania Cardiello assessore alle politiche giovanili e all’istruzione!!! Una laureata in giurisprudenza che non ha mai fatto politica in vita sua, che si trovava sempre a fare la scrutatrice perchè imparentata con Franco Cardiello!!! FATE SCHIFO!!! Vogliamo che la giunta Melchionda sia commissariata!

  15. Per tutti coloro che invocano la rivoluzione dei cittadini ebolitani, dico solo che l’unica arma da abbracciare è la matita nella cabina elettorale, ma seriamente. Occorre fare una campagna di sensibilizzazione per far comprendere fino in fondo che siamo solo noi artefici del nostro destino quando votiamo Tizio Caio e Simpronio pensando che possano tornarci utili.
    Abbiamo perso la bussola non sono i cittadini al servizio del sindaco e dei suoi accoliti ma il contrario. Il primo cittadino,deve essere al servizio di ogni singolo cittadino nel rispetto delle leggi civili e morali. Quindi,aspettiamo il 2015 ma non credo che ci arriverà e intanto rimbocchiamoci le maniche per dare alla città non dico una classe politica perchè per ricostruire ci vogliono anni ma almeno degli amministratori che hanno a cuore Eboli e i suoi abitantie ovviamente con un minimo di competenza, esperienza e capacità.
    Buona giornata a tutti

  16. Cari concittadini ebolitani il problema nn sono i neo assessori o i vecchi assessori il problema é lui Melchionda.. Faccio un appello hai consiglieri di buon senso fatelo cadere presto Il tumore va esportato sul nascere.. Lui con la sua voglia di arrivare é capace di tutto fare patti con il diavolo, fare un rimpasto tra 15 giorni pur di galleggiare sulle macerie…

  17. Auguro buon lavoro ai nuovi assessori.

  18. permettetemi di fare una desamina della questione andando oltre i nomi e le poltrone, io non posso giudicare, non conoscendolo, il metro meritocratico che il nostro Sindaco ha usato per conferire le nuove nomine ovviamente credo siano state fatte per dare una quadratura all’attuale maggioranza … e qui vi è il primo problema questa maggioranza non è quella che ha vinto le elezioni ovviamenente come tutti sanno una parte del pd per motivi che credo nessuno abbia capito ha lasciato solo il Sindaco ma come nella migliore tradizione postdemocristiana l’ udc è corsa in soccorso dell’amministrazione … ricordo chiaramente le parole del leader dell’udc durante la campagna elettorale “se vince Melchionda non faccio più politica” è stato di parola, grazie al Sindaco e ai suoi compagni di partito (votati con Cariello sindaco) … nominato assessore … dopo poco messo alla porta … non fa più politica … altra anomalia IDV i paladini della giustizia e della legalità … non avevano nessuno in consiglio bistrattati a destra e a manca come per incanto un consigliere eletto in Rifondazione Comunista viene folgorato sulla via di Stalingrado abbandona il vessillo rosso e abbraccia il codice di procedura penale tanto caro al Tonino nazionale … altro miracolo inizia a sostenere la giunta Melchionda, vabbè sono scelte discutibili ma sempre scelte sono …ultime due note prima delle conclusioni il PD se cè qualcuno in Italia che mi sa spiegare cosa diavolo è mi fa una grossa cortesia … dove si è visto mai che un Sindaco PD venga contestato e gli atti della sua giunta non votati dal Pd stesso altro mistero ebolitano … e poi dulcis in fundo l’opposizione, permettetemi qui mi viene da ridere perchè a Eboli non vi è opposizione zero niente nisba manco a cercarla con il lanternino, e non mi venite a dire che non avete possibilità di opporvi, Massimo Cariello (mio fraterno amico da me votato e supportato nella sua corsa a sindaco)ha avuto il mandato da parte di 8900 ebolitani circa a opporsi a questa giunta … caro Massimo come ti dico sempre a parere mio non lo stai facendo bene, perchè io so che il tuo livello è estremamente superiore a quello che stai mostrando.
    conclusioni lo scenario ebolitano è compromesso apocalittico non vi è futuro solo una svolta totale potrà salvarci da un declino economico culturale che ha radici vecchie e che è stato causato da tutta l’attuale scena politica sia di maggioranza sia di opposizione anche se ragionando a fondo non si capisce bene dove inizia la maggioranza e dove finisce l’opposizione … chiedo scusa per lo sproloquio ma lo avevo sullo stomaco a troppo … ps caro Sindaco Avv. Martino Melchionda le auguro di cuore buon lavoro …

  19. Desamina(o disamina…boh!)perfetta ed equilibratissima,caro vito d’amato, solo che non ho capito se la svolta totale di cui parli include o esclude il tuo fraterno amico. Se lo esclude allora non devi scusarti perchè non hai fatto uno sproloquio ma,ripeto, un’analisi perfetta, molto equilibrata e reale dell’attuale situazione “antipolitica” ebolitana, difficile da non condividere.

  20. UN CARDIELLO DI SINISTRA CHE SI CONTRAPPONE A QUELLI DI DESTRA,IN PERFETTO STILE LETTA (GIANNI EZIO PDL + ENRICO NIPOTE PD)FORMATO BONSAI.
    POI ALTRE PERSONE CHE NON SO CHI SIANO COSA FACCIANO E CHE REFERENZE ABBIANO,NATURALMENTE RESPONSABILITÀ’ DEL SINDACO…
    MI SA TANTO,MA TANTO DI TIRARE A CAMPARE,MA DOVE SI RATTOPPA SI RISCHIA UNO SQUARCIO MAGGIORE,BUON LAVORO SPERANDO CHE SIA COSI,MA NUTRO PERPLESSITA!

  21. @vito d’amato- Il tuo non è affatto uno sproloquio. Anzi “una disamina” moderata e garbata dell’attuale situazione politico-amministrativa ebolitana.
    Anche la considerazione finale circa l’atteggiamento del tuo caro amico Cariello(folgorato sulla via di Arcore),mi sembra corretta e,nello stesso tempo amara…
    Che fare per modificare “QUESTO SCENARIO COMPROMESSO E APOCALITTICO”?
    Nessuno degli attuali partiti ebolitani è più in grado di assicurare qualche cambiamento.
    Fino a qualche anno fa sono stato iscritto ai DS e ne sono uscito nauseato. Stavolta penso di aderire all’associazione IN MOVIMENTO di De Magistris.
    Sono stato all’assemblea del 3 settembre scorso e ho incontrato solo volti puliti,onesti e capaci.
    Se si riesce a concretizzare un buon programma e un’ottima lista civica…ci saranno tempi migliori per la nostra amatissima Eboli.

  22. la cosa importane e che comandiamo noi adesso più che mai alla faccia degli ebolitani …. 4 e-burini che vi sistemeranno per benino … appreparatevi il c@@@o

  23. A Massarelli, adesso che è Assessore ditegli che consigli per il suo buon nome anche il padre e la madre, che portano il cane a fare le deiezioni in giro dappertutto, di comprarsi paletta e busta.

  24. scusatemi, ma qui stiamo nella melma allo stato puro e ci permettiamo il lusso di essere governati da persone che, non capiscono nulla di politica a parte qualche eccezione,intanto chi paga è sempre il cittadino, SVEGLIA !!!!!!!!!!

  25. sono un cittadino ebolitano davvero indignato nel vedere ormai la mia citta in un totale abbandono degrado squallore sporcizia faccio alcuni esempi, le tasse ormai sono arrivate alle stelle i lavori pubblici ormai fermi da anni hanno solo fatto quel guaio a via adinolfi roba da metterli in galera tutti, poi un piano regolatore bloccato i negozianti ormai sul orlo del fallimento tariffe parcheggi al pari di una metropoli europea in + strade rotte piene di buke con una vialibita ke sembra fatta da un ubriaco cose davvero allucinanti!! ma questo melchionda dove vive e questi assessori ke fanno …io vi do un consiglio levateli dalle p..e tutti, ed eboli un giorno risorgera dalla me..a in cui l avete portata.

  26. * Maria Sueva Manzioneù
    Hai perfettamente ragione ….. interessantre sarebbe conoscere oltre che il livello dei nostri amministartori, anche i livello degli amministratori delle altre strutture publiche che operano nel ns territorio, ad esempio alcune strutture regionali di cioffi

  27. C’è qualcuno che riesce a mandare post sul blog usando la mia mail non ho capito come faccia perche usa anche la mia linea di internet.Dott. Admin se riesce a captare qualcosa lo blocchi.

    • Per Quattrogiornate o altro –
      Quello su cui posso controllare è l’IP, ecco perché accetto anche l’anonimato. Infatti anche se spesso cambi Nik name, sei sempre identificato, e si è sempre identificati anche se si utilizza indirizzi mail non rispondenti. Quindi nessuno può avere lo stesso IP tuo, a meno che non ci sia qualcuno che utilizzi il tuo computer.

  28. Sinceramente oggi non so dirti chi nel panorama politico ebolitano possa dare la svolta necessaria … Non ne ho idea la situazione a parere mia è troppo complessa e compromessa credo che a oggi una soluzione non cè … Ad oggi domani spero di si … Se massimo riuscisse a catalizzare le forze sane e non compromesse potrebbe ma è un ipotesi società civile, associazioni ragazzi volenterosi etc etc … Ma io non ne vedo e se si cerca di creare qualcosa quel qualcosa viene contaminato subito da influenze politiche quindi la vedo triste … Ovviamente questo è il mio pensiero personale

  29. AVVISO AI NAVIGANTI:POTREBBE PASSARE LA VOGLIA DI CANDIDARSI E DI AMMINISTRARE,VISTO IL NUOVO CORSO GIURISPRUDENZIALE DELLA CORTE DEI CONTI CHE INTENDE PERSEGUIRE X MALAGESTIONE GLI AMM.RI LOCALI
    «Danneggiarono casse Comune»
    sequestri ai beni della Iervolino
    e quattro ex assessori comunali
    dal mattino di napoli
    di Daniela De Crescenzo
    NAPOLI – Avrebbero danneggiato le casse del Comune continuando a pagare canoni di fitto per locali inutilizzati: se condannati, verseranno dalle proprie tasche un totale di 3 milioni e 287 mila euro . Il giudice della Corte dei Conti Rossella Cassanetti, su richiesta del pm Ferruccio Capalbo, ha ordinato sequestri conservativi nei confronti dell’ex sindaco Rosa Russo Iervolino; dei quattro ex assessori Enrico Cardillo, Michele Saggese, Ferdinando Balzamo e Marcello D’Aponte; dei due ex direttori generali Vincenzo Mossetti e Luigi Massa e dei dirigenti del Comune Rosaria Guidi, Giovanni Annunziata e Domenico Liguori.

    Per l’ex primo cittadino c’è stato il sequestro (in quota) dell’immobile di via Bernini e dei crediti nei confronti del Comune (era stato chiesto anche il sequestro della pensione da parlamentare, ma il giudice lo ha respinto), fino a una concorrenza di 263.267 euro; per Maria Rosaria Guidi, Annunziata, Massa, Balzamo Cardillo, Liguori e Saggese, invece, sono stati confermati i sequesti di beni immobili, conti correnti, stipendi o pensioni; per D’Aponte, Mossetti e Massa (come già per l’ex primo cittadino) c’è stata una riduzione rispetto alle richieste del pm e sono stati sequestrati solo i soldi depositati nei rispettivi conti correnti.
    Domenica 02 Settembre 2012 – 11:25

    ergo: si vedranno buone nuove in italia,visti i dissesti pp e le lamentele,giuste,del popolo ripianatore e dissanguato..meglio tardi che mai

  30. Carissimo ex ebolitano …. Ti faccio solo presente che proprio per non essere o meglio non sentirsi burattina di qualcuno o di un qualcosa la sottoscritta continua a esercitare solo ed esclusivamente la sua professione di avvocato e a conservare integra la sua professionalità, cordialità avv. Venusia Mazzara .
    Ps il tempo di far politica non e’finito… Bisogna confidare solo in un restyling del circuito locale .

  31. Credo che si inutile continua a commentare, quando i consiglieri,gli assesori ed anche il segretario del consiglio, durante l’approvazione del bilancio non restano neanche in aula ad ascoltare il dibattito,oppure vediamo defilare la giovane sorrisina dal consiglio per andare a relazionare al suocero ex assessore, ahimè, “speriamo di aver preso bene gli appunti altrimenti verrà bacchettata dal giovane fidanzatino”, ma smettiamola e prendiamo coscenza di cosa sia una macchina politica e non un “carrozone sociale”non dimenticando il neo assesore ai lavori pubblici, il quale ascoltava attonoto i numeri del bilancio senza rendersi conto di quello che stavano dicendo,ed alle sue spalle il burattinaio che cercava degli appigli dove legare i gangi per manovrarlo……..

  32. X Dandy. Speriamo che arrivino anche qui ma ci credo poco, da quello che leggo mi sembra di capire che non si tratta di un nuovo corso giurisprudenziale ma dell’iniziativa di un singolo giudice. Spero che anche gli altri si adeguino perchè ad Eboli ci sarebbe molto da fare per loro.
    X l’avv, Mazzara. Posso chiederle cosa intende Lei per fare politica? Si è mai sottoposta al vaglio degli elettori? E se si quanti voti ha preso?
    Grazie.

  33. X Vito D’Amato. Vito l’alternativa a questi parassiti la si può creare solo che bisogna lavorarci duramente e metterci la faccia. Anche nell’attuale contesto politico ci sono persone perbene devono solo avere il coraggio di staccare la spina che li tiene uniti a quelle vecchie logiche politiche che attualmente sono predominanti e vedrai che in presenza di alternative serie non avranno esitazioni a farlo. Sarà una specie di reazione a catena come la bomba atomica bisogna solo lavorare per innescarla.

  34. x avelenata
    E’ chiaro che la meritocrazia deve essere alla base di ogni cosa tanto è vero che se la nostra società si è tanto incancrenita è proprio perchè molte persone preparate restano al palo perchè non hanno amici o santi in paradiso. Per quanto riguarda quindi certe strutture pubbliche a cui alludi, vale lo stesso discorso e lo posso dire con molta franchezza perchè è una vita che studio e mi preparo per ogni cosa che devo affrontare, il sacrificio non mi difetta ed è per questo che oggi posso scrivere così come scrivo, su questo blog. Quindi se domani dovessi amministrare Eboli (chiaramente con le mani libere per farlo) la prima cosa che farei per rimettere in ordine innanzitutto la macchina comunale sarebbe quella di valutare esperienze e curriculum dei dipendenti e creare una pianta organica degna del concetto. Ci sono stata nella macchina comunale, so come funziona e quindi parlo con cognizione di causa.La cosa difficile nella vita è riuscire a discernere le cose buone dalle cattive così come non tutto è marcio, non tutto è arroganza, non tutto è “ignoranza”.
    Ho grande fiducia nel futuro perchè mi affido all’integrità di certi valori che prima o poi ritornerannose non vogliamo estinguerci come i dinosauri.
    Grazie per avermi dato l’opportunità di risponderti, spero di aver colto nel segno la tua nota.

  35. Da cittadino Ebolitano convinto spero che questo triste periodo politico, ormai troppo lungo, abbia presto termine. Nn discuto la professionalità dei singoli assessori, persone sicuramente perbene e di buono spessore. Purtroppo “il pesce puzza dalla testa” …e tante scelte politiche miopi negli ultimi 7 anni e mezzo ci hanno portato a questa situazione. Le segreterie politiche dei maggiori partiti hanno puntualmente valutato erroneamente persone e momento politico, tanto erroneamente da trovare l’attuale Sindaco due volte candidato di una grande coalizione avendo il suo gruppo di riferimento un pugno di voti clientelari. Chi effettivamente ad Eboli deteneva potere politico, legittimamente conquistato con dure “lotte” interne ai singoli partiti, e opinione, oltre che voti, ha permesso a delle minoranze semisconosciute di governare in maniera assoluta x due mandati. Perdipiù ,quando effettivamente c’era la possibilità di voltare pagina, non si è avuta la volontà, per miopia politica o per interesse, di farlo. Adesso ci teniamo il Sindaco e la nuova squadra per il tempo che resta. Nel frattempo, invece di criticare anche le singole persone, come leggo spesso in parecchi commenti, si potrebbe cominciare a costruire un alternativa civica o all’interno dei partiti di riferimento. A presto.

  36. caro Vito d’Amato condivido la tua analisi però credo che con il tuo amico Massimo sei troppo critico, fare l’opposizione è molto difficile specie con questi consiglieri che si vendono per 2 lire,Cariello è l’unica luce in questo consiglio e devo dire che il nuovo psi cerca di essere presente su tutte le problematiche, ieri non sono riuscito ad andare in consiglio ma mi hanno detto che l’unico vero intervento di qualità e di vera opposizione è stato quello di Cariello, con Rosania e Vecchio che si congratulavano a vicenda e lanciavano messaggi di pace a Melchionda, ridicoli.
    l’unica vera alternativa è Cariello e mi auguro trovi una intesa con Marisei ottimo politico e tecnico,li vedo bene insieme.

  37. credetemi non ho parole per commentare quello che stà succedendo,mi auguro davvero che i cittadini si rendono conto del danno causato votando Melchionda,credo che ieri si sia chiarito il vero quadro politico, dopo gli abboccamenti di Rosania e di Vecchio l’unica vera alternativa è Cariello, in merito alla tesi di Berardo della coppia Cariello-Marisei potrebbe essere un binomio vincente ma senza interferenze di Carmelo.

  38. Vito fai bene ad essere critico ed anzi , secondo me , sei pure troppo indulgente visto il rapporto personale che sostieni di avere con alcuni.
    A casa. Tutti.

  39. Per Sueva Manzione
    Non hai colto del tutto il mio ragionamento, o meglio, non l’hai voluto cogliere. Per altre strutture mi riferivo per esempio alle assunzioni e ale funzioni presso l’Improsta

  40. Berardo quello che dici avvalora ancora di più la mia convinzione l’opposizione non può reggere solo su di una persona nella fattispecie massimo io non ero presente ma non ho nessun motivo per non credere alle tue parole quindi concorderai con me sul fatto che ad Eboli non c’è opposizione perché da solo massimo la fa ma non avendo sponde su cui fare affidamento produce tanto ma che non risulta agli occhi della gente … Speriamo bene

  41. Al di là di tutte le polemiche,temo per i debiti fuori bilancio,che sono la vera “mina vagante” della nostra amministrazione:

    Il debito fuori bilancio? E’ una sopravvenienza passiva inaspettata,ovverosia vi è un un debito fuori bilancio quando l’amministrazione è obbligata con un terzo per varie cause giustificatrici di una prestazione patrimoniale,o per avergli arrecato un danno “OBBLIGO DI INDENNITA” DELLA PA LIMITATO AL DANNO ,ma priva che la relativa previsione di uscita fosse mai stata contabilizzata in bilancio, e trascritta negli atti dell’Ente pp.. 2 esempi: un esproprio ERRATO crea un danno che bisogna risarcire, questo è un caso lampante di debito fuori bilancio; un Ente si attiva per riportare uno spazio pubblicitario da un media, ebbene anche questo,in linea teorica può essere un debito fuori bilancio. Ma tra i due casi c’è però una distonia: nel primo naturalmente l’Ente deve riconoscere il debito,se “id quod plerumque accidit”, vi si constata una sentenza al riguardo, nel secondo caso può riconoscerlo, nel caso l'”attivita”, di utilità per l’Ente, ma può anche non farlo, e in questo caso responsabile sarà il Dirigente o l’Amministratore che abbia rappresentato,spendita del nome l’Ente. Il debito deve essere riconosciuto come tale dalle assemblee consiliari, del Comune o della Provincia. Non può farlo un dirigente, o un assessore, come parrebbe. Con la delibera che ne accerta la legittimità ,si deve indicare anche anche come onorarlo. Se ci fossero le risorse si focalizza il capitolo di spesa,pagando, o nel caso contrario bisogna vedere se ci si può indebitare ulteriormente. Le prassi riportate possono essere cangianti da Ente ad Ente,con una eventualeun’azione di responsabilità promossa nei confronti di chi ha illegittimamente riconosciuto il debito,in caso negativo,un’azione di responsabilità promossa nei confronti di chi ha illegittimamente riconosciuto il debito..

  42. Voi non lo conoscete bene Carmelo Conte è più facile che un cammello entri nella cruna di un ago che Carmelo non solo non interferisca ma non detti l’agenda, in tutti i sensi.

  43. Ma veramente date i numeri? Voi fans del leader della banda dei 4 ?
    Qualcuno avanza addirittura l’oscena ipotesi CARIELLO-MARISEI(CONTE). Per caso vivete sulla luna o siete solo accecati dal culto fanatico della personalità?
    Neanche ai tempi del più bieco stalinismo si ragionava così…poveri noi al solo piensiero che corriamo il rischio di essere governati da siffatte persone.

  44. non so niente di questa (nuova) ipotesi ” CARIELLO_MARISEI”. Dico solo che mi sembra una ” PURA e SANA combinazione di due giovani capaci e puliti, che fino ad oggi hanno ” dimostrato” “AMORE” e ” CONCRETEZZA ” per il loro paese.
    La cosa che piu’ mi aggrada, e’ l’avversita’ di un personaggio, che dopo essere “scappato da consigliere comunale” Ebolitano, “oggi annaspa come una balena arenata” pronto a transfugare nel movimento di De Magistris e “forse” ottenere la candidadura a sindaco di Eboli. (vedasi post precedenti) Allora avevo ragione ? L’ipotesi da me paventata in un post precedente..< un bolscevico in "quiescenza" per anni..oggi viene a prendere gli ebolitani per i ….fondelli. Ma noi che conosciamo "bene" la tua storia, non la BEVIAMO…!

  45. @Giovanni , ma vai a farti $$$$$$ invece di sputare veleno e menzogne sulla mia persona che neanche hai l’onore di conoscere.

  46. ecco la differenza da un ” bolscevico” e un Signore….Io non faccio cognomi e non batto le scarpe sui tavoli !….tu con il tuo “forbito” linguaggio e il tuo nome e cognome ti “presenti”…ora parla quanto vuoi, io mi limito a dissentire dalle “sforbiciate” gratuite verso persone che tu non puoi gratuitamente offendere….ora hai “LONORE” di fare quello che vuoi….tanto ?

  47. giusto maria sueva , ma dimentichi, spero in buona fede, che gli Ebolitani avevano scelto gli amminitratori ma come al solito il lupo perde il pelo non il vizio li ha sbattuti fuori.

  48. x avelenata
    Il tuo ragionamento l’ho colto e ti ho dato ragione ma chiaramente difendo il mio operato che ha avuto un percorso limpido checchè ne dicano altri. So bene cosa si dice in giro ma non riguarda la mia persona. Se vuoi ti posso dare dei chiarimenti.La mia mail: è msmanzione@yahoo.it

  49. Tutti questi signori sono dei veri pasticcieri Ebolitani…i migliori pasticcieri della provincia di Salerno a questi gli fanno un baffo specialmente nell’arte del BABA’.-
    La pasticceria COMUNALE della Eboli s.r.l è gestita dai soliti amici degli amici,escono gli uni per entrare gli altri sempre sotto la benedizione di Fra Martino campanaro,se non sei dalla loro parte solo AMARO altro che DOLCI…con il Melchionda Bis…bis…bistefani biscottini abbastanza salati ed amari in futuro per noi tutti ebolitani altro che chiacchiere.-

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente