Eboli e la risoluzione della Crisi: Il PD esprime piena soddisfazione

Ecco le varie dichiarazioni. Il Segretario Provinciale Landolfi: “Faccio gli auguri ai nuovi eletti, mi dispiace per quelli sostituiti”. Figliulo: “Auguro al nuovo esecutivo un lavoro proficuo ed efficace”. Melchionda: “Con la risoluzione della crisi e l’approvazione del bilancio si va nella giusta direzione. Ora occorre rimboccarci le maniche”.

Il PD esprime soddisfazione per il rinnovato accordo per il governo della Città di Eboli e per l’approvazione del Bilancio.

Consiglio Comunale-Bilancio di Previsione 2012

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa che segue a firma del Coordinamento cittadino del PD, con il quale si esprime piena soddisfazione per il superamento della Crisi Amministrativa – “Dopo alcuni mesi di confronto serrato tra le forze politiche della maggioranza – si legge nel comunicato del Coordinamento cittadino composto dall’ex Segretario Provinciale Michele Figliulo, l’attuale Assessore Liberato Martucciello, Francesco Gambetta, Gabriele Del MeseEnrico Tortolani, Tommaso Maioriello e  Antonio Masiello si è giunti alla formulazione di un rinnovato accordo di governo per la città.

Il dibattito – si prosegue nel comunicato – si è incentrato sulle priorità e sul perseguimento dei grandi obiettivi del programma di mandato. In questa fase I partiti della maggioranza hanno fatto proprie istanze cittadine per la ridefinizione dell’agenda politico-amministrativa. Il Sindaco, – continua – dal canto suo, ha dato dimostrazione di grande equilibrio, disponibilità ed apertura  verso le proposte avanzate nell’esclusivo interesse della città.

Masiello-Del Mese-Tortolani-Figliulo

L’indicazione in Giunta di personalità giovani, – si legge nel comunicato – ma con alle spalle un’esperienza politica di lungo corso, rappresenta una scelta significativa, che potrà contribuire a dare nuovo impulso all’attività amministrativa, soprattutto nella direzione dei problemi delle nuove generazioni che, anche nella nostra città, subiscono il peso di una crisi senza precedenti. Ad esse le  istituzioni devono saper dare risposte e speranza per il futuro. Il Partito Democratico – conclude il coordinamento cittadino – esprime, pertanto, grande soddisfazione, augurando al nuovo esecutivo di portare avanti, con impegno e responsabilità, un lavoro proficuo ed efficace“.

Sulla risoluzione della Crisi Amministrativa e dopo l’approvazione del Bilancio di Previsione 2012, tra l’altro una verifica immediata della ricostituzione della Maggioranza, arriva anche dal Sindaco Martino Melchionda una dichiarazione: “In Consiglio Comunale – ha affermato Martino Melchionda – siamo giunti con una posizione chiara: rivendicazione dei risultati raggiunti, riconoscimento delle criticità della situazione finanziaria, che deriva non soltanto dalla continua riduzione dei trasferimenti statali, ma anche e soprattutto dai debiti fuori bilancio derivanti da contenziosi, principalmente da quelli relativi agli espropri in Area Pip.

Martino Melchionda

Nel recente passato – prosegue il Sindaco – noi abbiamo fatto fronte a debiti fuori bilancio, la cui origine è da rinvenirsi nelle vertenze Aracne e Mazzitelli, ereditate dalla precedente Amministrazione. Ora, sono giunte altre sentenze relative ad opposizioni ad indennità di espropri dei lotti dell’area P.I.P che condannano il Comune al pagamento di altri 11  milioni di euro. Oggi il problema, gravissimo, si ripropone. Occorre trovare questa cifra in tempi brevi, per scongiurare conseguenze ancora più gravi per la collettività. Noi, è noto, non abbiamo alcuna responsabilità nelle vicende che hanno portato a questa situazione debitoria, ma siamo pronti a compiere le scelte necessarie.

Siamo pronti – aggiunge Melchionda – ad assumerci le nostre responsabilità, ad individuare possibili soluzioni per affrontare questa vicenda. E lo facciamo nella massima trasparenza, tant’è vero che siamo stati noi a chiedere al segretario generale dell’ente una relazione che fornisse elementi di aggiornamento rispetto alla situazione ad oggi. Alle opposizioni abbiamo chiesto non aprioristica condivisione, abbiamo chiesto senso di responsabilità nell’affrontare la situazione, rispetto alla quale nessuno può sentirsi esente dall’offrire il proprio contributo costruttivo.

Nicola Landolfi

L’atteggiamento delle opposizioni è stato diversificato, vi è stato chi, responsabilmente, ha ritenuto di offrire, pur nel giudizio critico, spunti di riflessione utili ad individuare percorsi condivisi, per trovare soluzioni possibili, e chi, invece, come al solito, ha preferito interpretare ancora una volta  il ruolo di opposizione intrisa di populismo. Costituiremo dichiara il primo cittadinoun tavolo tecnico, cui coloro che vorranno offrire il loro contributo parteciperanno, allo scopo di affrontare e superare i problemi che abbiamo di fronte.

L’Amministrazione – per Melchionda – all’indomani dell’approvazione del bilancio, che ha visto confermare la coesione politica delle forze di maggioranza, è pronta a lavorare con il massimo impegno per individuare soluzioni possibili a questi problemi. Problemi difficilissimi, per i quali non è scontato, senza la collaborazione di tutte le persone responsabili, che si addivenga a soluzioni positive. Noi, però, ce la metteremo tutta, e ci impegneremo a portare avanti contemporaneamente le tante azioni previste per migliorare la qualità della vita nella nostra cittadina. L‘approvazione del bilancioconclude il Sindaco di Eboli rappresenta il primo passo nella giusta direzione. Ora occorre rimboccarci le maniche e procedere con grande  determinazione”.

Sulla risoluzione della crisi è intervenuto, raggiunto telefonicamente, anche il Segretario Provinciale del Partito Democratico Nicola Landolfi il quale ha dichiarato: “Faccio gli auguri ai nuovi Assessori, – e quasi a sottolineare la non condivisione almeno della esclusione di uomini politici rappresentativi eletti nelle liste del PD – mi dispiace per quelli che sono stati sostituiti, perché si tratta di persone elette e rappresentative che hanno idee. Cioé, contezza dei problemi sociali, della sanità, del territorio, della comunità ebolitana”.

Eboli, 7 settembre 2012

6 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente