Cariello(Nuovo Psi): Il flop elettorale di Melchionda e del PD

Sanità e politica, “il flop di Melchionda e del PD”, secondo Cariello(Nuovo Psi).

Cariello: Se oggi lavoriamo così, è per la pochezza della politica di questi decenni. Ho sempre sostenuto che sull’Ospedale di Eboli occorresse un confronto bipartisan, ma coinvolgendo Battipaglia per arrivare ad linea politica di potenziamento della Sanità nella Piana del Sele.

Massimo Cariello

Massimo Cariello

EBOLI“Le ridicole dichiarazioni del Sindaco sulla sanità dimostrano ormai la totale perdita di cognizione della realtà. – scrive il Consigliere Provinciale e Comunale del Nuovo Psi, Massimo Cariello, nella sua veste ufficiale di capogruppo consiliare che attacca politicamente il Sindaco di Eboli Martino Melchionda, oltre che sottolineare come sia stata pesante la sconfitta elettorale che ha subito il PD e l’Amministrazione comunale a prevalente guida PD – Oltre al proferimento delle solite ingiurie, cui stavolta seguirà querela in quanto lesive della mia dignità personale e professionale Melchionda non riesce ad andare, ma il sottoscritto non si sottometterà al perverso gioco delle opposte fazioni politiche sull’ospedale perché si gioca sulla pelle dei cittadini.

Se oggi ci troviamo a dover lavorare in queste condizioni – spiega Cariello – è per la pochezza della politica di questi decenni: personalmente ho sempre sostenuto che sul plesso di Eboli occorresse un confronto bipartisan, coinvolgendo anche Battipaglia, per dare insieme una nostra linea politica sul potenziamento della sanità nella Piana del Sele. 

Il mio intervento – continua il Consigliere Cariello – non è stato una difesa al direttore generale Squillante, ho voluto bensì evidenziare la realtà dei fatti e lo ripeterò all’infinito: per chi volesse ancora speculare sulle posizioni politiche, la mia posizione politica è sempre e comunque la tutela del territorio di Eboli e dell’Ospedale

Se solo dovessi temere che la direzione di Squillante mirasse agli obiettivi citati bugiardamente dal sindaco, sarei il primo a fare opposizione – ma non come ha fatto lui in questi 8 anni di governo pd di Bassolino ecc.. 

Purtroppo noto con dispiacere per la Città di Eboli – aggiunge Cariello – che il limite del sindaco, del quale capisco il nervosismo vista la debacle elettorale, e del PD Ebolitano si evidenzia non solo nella sanità, ma soprattutto nella totale incapacità dimostrata di gestire la cosa pubblica: ciò si è ulteriormente evidenziato con il fallimentare risultato del PD alle politiche, bocciati dai cittadini nel voto, minoranza in città, prendono perfino meno voti delle politiche del 2008. 

E pensate – continua e conclude il Capogruppo del Nuovo Psi Massimo Carielloche sono stati capaci di perdere perfino i voti degli iscritti al famoso registro “italia bene Comune (di Eboli)”, prendendo quasi 2mila voti in meno degli iscritti alle primarie – e qui davvero ci potrebbero essere i presupposti per immaginare giri di clientele – e portando sul baratro la nostra città: 

Ciò nonostante hanno anche il barbaro coraggio di lanciare falsi messaggi mediatici, carichi di etica della politica, di lealtà nella maggioranza e di tante e tante altre ipocrisie: per fortuna i cittadini lo hanno capito, l’unico rimedio sono le dimissioni di questo Sindaco-pinocchio. 

Eboli, 27 febbraio 2013

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Io non vedo nulla per cui esaltarsi. Guardare chi sta peggio può essere una prospettiva ingannevole ma , in ogni caso, questo mi sembra il verso del cd gallo sulla monnezza. Possibile che dopo 20 anni di politica non si riescono a percepire segnali così chiari e nitidi?
    Sparta piange e , stranamente in questo caso, Atene ride. Io penso che ci sia poco da ridere ma non sono un professionista della politica quindi la mia impressione potrebbe essere fallace.

  2. vedo una certa somiglianza con la strega di benevento

  3. Il pdl in campania ha il premio di maggioranza ed inserisce 16 senatori…nessun seggio al senato perchè gli alleati non hanno raggiunto la soglia minima del 3%.
    Franco Cardiello è il secondo dei non eletti ma entrerà col rotto della cuffia.
    Per poco il partito fratelli d’italia (ad eboli sostenuto apertamente da massimo cariello per gratitudine nei confronti di cirielli) stava per scippargli un seggio che avrebbe lasciato cardiello quasi sicuramente fuori…non c’è riuscito per lo 0.05%.
    Alla fine il risultato del nuovo partito di cirielli è stato assolutamente insufficiente…si era portato dietro la maggiorparte del pdl salernitano ma è riuscito ad assicurarsi solo il suo seggio.
    Ora il pdl deve mettere i puntini sulle i ed il compagno massimo cariello può salutare la sua candidatura a candidato sindaco del centro-destra ebolitano…il vero e coerente centro-destra ebolitano è stata molto chiaro…
    Per provare a rimanere in politica deve chiedere al presidente caldoro la candidatura per le elezioni regionali nel 2015…prima però deve attendere e sperare che cardiello entrerà al senato…altrimenti alla regione sarebbe il suo maggiore avversario…proprio ad eboli…e può stare certo che la destra ebolitana sceglierebbe di nuovo e certamente non un ex-comunista.
    La coerenza in politica paga sempre.
    Saluti.

  4. il pdl vince nelle regioni con la concentrazione mafiosa + alta,e i meridionali che votano il pdl indirettamente votano anche la lega razzista ed ignorante,un atto di autolesionismo vergognoso.
    Cardiello entrera’ al senato se il pdl andra’ al governo,con l’obbligo x i componenti dell’esecutivo di dimettersi da parlamentari,altrimenti la vedo dura…
    IL COMPAGNO CARIELLO LO VOGLIO VEDERE ALLE PROX ELEZIONI,QUANTI DI SINISTRA LO VOTERANNO ANCORA E QUANTI DI DESTRA SARANNO STATI AMMALIATI…L’UNICO FURBO,CIRIELLI,SE NE ANDATO DA UNA PROVINCIA MORIBONDA X STARSENE TRANQUILLO A ROMA!

  5. Secondo me faranno a breve il Monti bis,con dei tecnici,hanno paura le classi dirigenti partitiche delle elezioni ravvicinate dato che molti,presumo rischiano l’estinzione,una sindrome da panico, stile Fini/Di Pietro/Rutelli/Udc!
    Ad Eboli la performance,come in provincia ed in regione del centro-sinistra è stata deludente,ma eravamo a delle politiche,le comunali posseggono dinamiche personalistiche ed equilibri non omologabili fattualmente le une alle altre!

  6. Comprendono che la partecipazione attiva alla tornata elettorale depauperi energie psicofisiche importanti, ma, etichettare il decennio passato, nel quale si è ricoperto un ruolo politico-amministrativo importante, come causa prima dei mali della sanità locale, somiglia un esercizio quanto meno arduo anche per l’altletico saltellante consigliere Cariello, dimentico della sua attiva partecipazione, al periodo da egli stesso definito catastrofico.
    Il dato più importante che emerge da questa tornata è tutto qui, la gente sta prendendo coscienza del significato della politica ed è stufa di elargire consensi a chi dice tutto per poi sentirsi dopo pochi giorni.
    È necessario dire cose semplici che abbiano riscontro nella realtà, spero questo possa essere solo il primo passo verso la costruzione di un futuro meno acrobatico, ma più sincero.

  7. In Sicilia il M5S ha abolito tutte le provincie,risparmiando cosi” oltre 160 milioni di euro,che saranno destinati ai disoccupati e alle famiglie disagiate(circa 1000 euro al mese)!PARLATE,PARLATE………….

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente