BERLUSCONI CONTRO TUTTI

L’Italia sui giornali stranieri.

Berlusconi assediato dai giornali italiani e stranieri, attacca anche Bruxelles, litiga con la Chiesa, dichiara guerra alla stampa.

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA – C’è poco da fare, il fuoco sul nostro Presidente del Consiglio, continua senza sosta. La stampa estera e quella italiana, secondo il Premier, sono mistificatrici della realtà, scrivono menzogne e buttano fango e discredito sul Governo Italiano e sull’Italia, ma nonostante tutto Berlusconi occupa le prime pagine di tutto il mondo.

ClarinCosì per avere un poco di tregua, secondo il quotidiano argentino “Clarin” è iniziato il fuoco di sbarramento usando la stessa potenza dirompente, solo che è difficile trovare nei nemici del nostro Premier uno, che ha gli stessi problemi e le stesse caratteristiche del Cavaliere, e allora i suoi uomini da una parte, e i giornali di proprietà della Famiglia Berlusconi (Il Giornale, Libero, Il Tempo), dall’altra, hanno reso pan per focaccia e Vittorio Feltri, fresco Fresco di nomina ha sparato dal “Il Giornale”, ha beccato il Direttore dell’Avvenire, Dino Boffo, definendolo falso moralista e accusandolo per una storia di molestie sessuali.

Dino Boffo, costretto alle dimissioni, in una lunga lettera, pubblicata anche su questo Blog, si fa le sue ragioni e denuncia la montatura del caso. Questa vicenda ha inclinato di molto i rapporti del premier Berlusconi con la Santa Sede e la CEI, i quali non erano certo idilliaci.

lemonde_fr_grdAnche il quotidiano Francese “Le Monde”, punta i riflettori sul nostro Presidente del Consiglio, sottolineando che c’è aria di tempesta tra Silvio Berlusconi e Bruxelles. Il 2 settembre Berlusconi, abituato ad attaccare sempre l’Unione europea, se l’è Film Videocraty,presa con la Commissione Europea, per le richieste di chiarimenti avanzate al Governo italiano, sui respingimenti di migranti. Furioso come non mai, Berlusconi ha minacciato di bloccare il funzionamento dell’Ue, suscitando reazioni in tutti gli ambienti politici internazionali.

The Daily Telegraph, della Gran Bretagna, ricorda ai suoi lettori la vicenda “Videocracy”. La vicenda della tv di Stato italiana che si è rifiutata di promuovere il film Videocracy, che accusa Silvio Berlusconi di aver creato una cultura televisiva frivola, che propone stereotipi sciovinisti. Ma, ironia della sorte, la scelta della Rai e la relativa “censura” ha avuto un effetto controproducente perché il documentario, presentato al festival di Venezia, sta suscitando un enorme interesse di pubblico.

economist_logoThe Economist, Gran Bretagna, riporta una frase di Berlusconi – “Non solo non sono malato”, ha detto Silvio Berlusconi il 1 settembre, – “Sono un Superman”. E come l’eroe dei fumetti, il Presidente del Consiglio italiano si sta scagliando contro i suoi nemici, ma solo tre mesi dopo essere stato messo sulla difensiva da uno scandalo a sfondo sessuale. Uno dei suoi ultimi bersagli è stata la Commissione Europea. Ma Bruxelles non è l’unico bersaglio nel mirino del Cavaliere, infatti al primo posto figurano i giornali italiani, poi quelli stranieri e ora anche la Chiesa e la Conferenza Episcopale italiana.

liberationPer Libération, Francia, Berlusconi contrattacca e così  ritiene che la strategia difensiva del Premier sia stata quella dell’occhio per occhio, fango per fango. Rileva che dopo essersi rifiutato ostinatamente di rispondere alle domande sulla sua vita privata, Silvio Berlusconi è passato al contrattacco. Grazie al suo impero economico e mediatico, il Presidente del Consiglio italiano ha cominciato a rimestare nel torbido per attaccare chi gli chiede conto delle sue azioni.

Una cosa è certa che Silvio Berlusconi sembra essere alle corde, e poiché non è abituato a buscarle tenta di mescolare le carte epoter uscire da questa bufera. Un Berlusconi appannato e pieno di problemi è quello che tutto il mondo vede e che incomincia a vedere anche l’Italia, nonostantre tutte le censure televisive e di informazione. Questa condizione non gli piace e ormai vede tutti nemici intorno e se. Ormai si scaglia contro tutti, non potendola prendere con la sua famiglia che gli ha procurato tutti questi problemi.


14 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. PER FORZA E’ UN …GRANDE… ED IO SONO ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO E… FIERO… DEL SUO OPERATO . EGLI E’ SEMPRE TRE METRI SOPRA LE MESCHINITA’ CHE LA SINISTRA E GLI AMICI DELLA SINISTRA ALL’ESTERO GLI SPUTANO ADDOSSO. VAI AVANTI SILVIO PIU’ GRANDI LE LORO “MENZOGNE” PIU’ AUMENTANO I TUOI CONSENSI, TUTTI LO ABBIAMO CAPITO, FUORCHE’ …LORO.

  2. Forse che se l’è inventate la sinistra le escort di cui il Nostro ama circondarsi? Che poi quello è il meno, quasi risibile rispetto a tutto quello che il ‘Grande’ combina da trent’anni, come spregiudicato imprenditore prima e come ras della Repubblica delle Banane poi…

  3. ANCHE IN QUESTO RISPECCHIA IL POPOLO “ITALIANO” E’ UN “NORMALE” NON COME IL VOSTRO “”PRODI”” CHE AMAVA CIRCONDARSI DI “”TRAVESTITI”” O MEGLIO ANCORA DI “”LUXURIA”” ANCORA PIU’ A SINISTRA. MA TORNATE ALLE VOSTRE “ORIGINI” STALIN E I SUOI SUCCESSORI E TOGLIATTI E QUELLI DOPO DI LUI FINO A BERLINGUER LI HANNO SEMPRE MANDATI IN SIBERIA O IN ITALIA “MESSI ALLA GOGNA MEDIATICA, SOLO ORA CHE VI SIETE RICONCILIATI CON I PRETI LI DIFENDETE. PERCHE’ OGNI TANTO NON RITORNATE CON LA MEMORIA ALL’INSEGNAMENTO DEI VOSTRI NONNI O PADRI. FATELI SPOSARE POI GLI DATE IN AFFIDAMENTO ANCHE I FIGLI–…… MA DOVE VOLETE PORTARE LA DIGNITA’ DEL POPOLO ITALIANO. IO, PER L’EDUCAZIONE RICEVUTA AL POSTO VOSTRO MI VERGOGNEREI DI CONDIVIDERE LE SCELTE SCELLERATE DEI VOSTRI …CAPI. …PER QUANTO RIGUARDA CIO’ CHE IL “GRANDE” COMBINA DA TRENT’ANNI A ME NON RISULTA CHE PRIMA DI ENTRARE IN POLITICA “SILVIO” AVESSE NOIE CON LA GIUSTIZIA O QUANTOMENO UN AVVISO DI GARANZIA…. COME BEN SAI E SE NON LO SAI INFORMATI, CHE IN PIENA TANGENTOPOLI NON POTEVANO PRESENTARSI ALLE ELEZIONI CHI AVEVA A CHE FARE CON LA GIUSTIZIA…. SILVIO E’ ENTRATO IN POLITICA PER ROMPERE IL DISEGNO “COMUNISTA” DI IMPOSSESSARSI DELL’ITALIA DOPO AVER FATTO “””FUORI””” CRAXI MANOVRANDO TANGENTOPOLI. VOLEVANO DIVENTARE I PADRONI DELL’ITALIA CON UNA “””MORBIDA RIVOLUZIONE”
    ECCO PERCHE’ TANTO ACCANIMENTO CONTRO BERLUSCONI- E QUESTO HA FATTO LA FORTUNA DI BERLUSCONI. LE 500 VISITE DELLA FINANZA ALLE SUE AZIENDE IN TRE MESI DALL’INGRESSO IN POLITICA, L’AVVISO DI GARANZIA A NAPOLI DA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO – CHE FECE RIDERE IL MONDO E GLI ITALIANI PER BENE SI VERGOGNARONO E SI INDIGNARONO “SCHIFANDO” PER SEMPRE QUESTI “SINISTROIDI”.
    SI DICE CHE OGNI TESTA E’ UN TRIBUNALE EBBENE AMICO SE TI POSSO DARE UN COSIGLIO, TOGLITI I PARAOCCHI E RAGIONA CON LA TUA TESTA

  4. All’amico Ivan dico di togliersi lui il paraocchi e chi come lui continua a farsi sodomizzare mentalmente dalle 6 tv e la maggior parte dell’editoria filo-premier che ormai da 15 anni manipola le coscienze nel favorire non tanto l’uomo, sig. B, ma una concezione di Stato e di potere lontana mille miglia dai principi espressi e votati nella Costituzione del 1948 dai Padri Costituenti; ricordo, poi, all’amico che dal 1992..in poi non furono tanto le inchieste della magistratura a decapitare una classe politica..ma l’utilizzo distorto e la disinformazione che facevano molti giornali, compresi quelli del sig. B, e le sue stesse Tv (chi non ricorda Funari o Sgarbi che sparavano ogni giorno sul pentapartito e sul povero Bettino dalle stesse Tv del sig. B-amico di craxi?!) delle notizie di cronaca giudiziaria (le notizie su eventuali notifiche di semplici avvisi di garanzia erano diventate uno scandalo nazionale, quando oggi, la manipolazione mediatica dei mezzi d’infor. del sig. B..fa passare per semplici accidenti o ancor meno per accanimenti giudiziari finanche le condanne per mafia (vd. Dell’Utri etc.. ). Concludo riflettendo sull’affermazione “fece ridere il mondo”del precedente post..ebbene oggi chi ride e si preoccupa sono le più grandi democrazie e forme di istituzione mondiali che guardano con sospetto e malcelato senso di disapprovazione le politiche in senso lato( non solo gli atti di legge o i regolamenti, ma anche le semplici proposte di riforma o ancor meno le esternazioni pubbliche) del nostro governo( e dei singoli governanti-compreso il sig. B) su alcuni temi fondamentali quali l’ambiente, la sicurezza, l’integrazione, la lbertà d’inforamazione e di stampa, le riforme-immunità legislativo-giudiziarie, le regole per combattere l’evasione fiscale oltreche sugli scandali POLITICO-sessuali che hanno coinvolto il sig. B. stesso…! Riflettete voi, aprendo la mente,..vi parla un Forzista pentito e disilluso..ora convintamente Pd e sempre socialista riformista nell’animo.

  5. Hai iniziato con una “sodomizzazione” che come tu sai non è “usanza della destra” un certo Sircana, lussuria, associazione Arcigay, l’hanno trasmessa agli italiani. L’insegnamento del nostro “PREMIER” come tu sai per la BAGARRE intentata contro di Lui è di una vita semplice e naturale benedetta dalla chiesa…”UOMO-DONNA”, che a VOI può sembrare “OBBROBRIOSA” ma è così.
    Un uomo venuto dal nulla che come tu dici””manipola le coscienze”” e non è un politico “incallito” secondo te per quale incantesimo?. Un uomo che parla alla gente con molta semplicità non usa il “POLITICHESE” come tutti quelli della sinistra (che vogliono dire ..ma….non dicono nulla… sennò il popolo capisce troppo), questo è il segreto che ha colpito milioni e milioni di italiani. Le tue “elucubrazioni mentali” sulla Costituzione, violata secondo te, offendendo così anche il CAPO DELLO STATO NAPOLITANO, garante della stessa, non l’ho capita.
    L’utilizzo , poi, dell’informazione (SIC) del Premier, le supera tutte: tre giornali contro i cento e passa della sinistra in tutte le province, tre reti televisive mediaset contro tre della RAI con ballarò e annozero che sparlano solo di Berlusconi , oltre cento canali di SKI con MURDHOK nemico giurato, e ti permetti pure di parlarne. Dici solo sciocchezze quando affermi che hanno prodotto più danni i giornali, FUNARI, SGARBI, che il pool di mani pulite, vuoi forse giustificare gli “ASSASSINI” di CRAXI e i “VERI MANOVRATORI” di tangentopoli, non stò a parlarti di GARDINI e a chi consegnò la “tangente da un miliardo a Botteghe oscure e poi “”SUICIDATO””perché non facesse il nome .(Metodo STALIN). Mi parli di Dell’utri una persona che ha avuto delle noie con “questa GIUSTIZIA” ed io voglio farti sentire quanto è debole questa democrazia in Italia:
    Durante tangentopoli un certo Senatore venne inquisito per mafia, pentiti , baci, ecc. ecc. lo accusavano inesorabilmente. I manovratori di tutto (i soliti) in cerca di un “partito”, caduto rovinosamente a “Berlino”, lo trovarono nella D.C. e si FUSERO. Da quel momento in poi tutte rose e fiori, l’uomo (divenuto ormai compagno di partito ) assolto da tutte le infamità piovutegli addosso quando era D.C., come vedi caro cittadino amico la paura che devi temere non è a destra, Berlusconi per quello che possiede non si sognerebbe mai di sovvertire la democrazia in Italia per non perdere il suo “IMPERO” sono altri che fanno paura.Tu credi veramente che le democrazie e istituzioni mondiali si preoccupano del nostro governo guardandolo con sospetto e malcelato senso di disapprovazione per quello che stà facendo ?…..NO… lo temono …perché dopo tanti anni di BABA’, IN EUROPA ALLE SPALLE DEGLI ITALIANI, questo governo HA DETTO BASTA “OFF LIMITS” , non si fanno più scambi a perdere con altri paesi e la credibilità dell’italia in europa è cresciuta a dismisura- E’ l’invidia che abbiamo contro e noi italiani anziché essere orgogliosi dei nostri governanti gli facciamo buttare fango addosso dai nostri concorrenti in europa per meschinità politiche. La conosci quella di un “vigliacchetto” anti Italiano e anti-berlusconi, traditore del proprio paese che compra una pagina di un giornale estero, solo per parlare male del PREMIER del suo paese. Voi come lo chiamereste un deputato che vende al nemico la dignità del proprio paese quando può, anzi deve farlo nell’ambito del suo mandato parlamentare, in aula !!!!!!
    Ricordi lo scandalo “Sircana” consigliere personale di Prodi, è durato una settimana, poi minacce di querele di Prodi e tutto tacque. E le intercettazioni di D’Alema, Fassino,Consorte, la cacciata della FORLEO e DE MAGISTRIS, il licenziamento del Gen.Speziale Rifiutandosi di commettere una vigliaccata nei confronti dei suoi sottoposti, (CHE SI ERANO PERMESSI DI INTERCETTARE SU ORDINE DEL MAGISTRATO I TRE DELL’AVEMARIA), Questa è la democrazia che tu invochi? E ti preoccupi di Berlusconi !!!! Quando parlate con frasi fatte siete ottusi e patetici. Basta buttare una pietra nello stagno che si propaga per tutta la superficie. Una menzogna buttata lì, tra il serio e il faceto da uno dei ….capetti , è una condanna per chi ci capita. Questa è “ DENIGRAZIONE DELL’AVVERSARIO” UN INSEGNAMENTO DI STALIN” è questo che volete in Italia!!! Che bello ….sarebbe veramente la repubblica delle banane.

  6. Ivan, purtroppo la sinistra è a corto di programmi, di argomenti e utilizza il gossip come metodo di psuedo-attacco. Insomma “i sinistri” sono proprio alla frutta politicamente parlando. Invito uno solo di sinistra ad indicarmi una legge positiva fatta del governo Prodi. Purtroppo di positivo non si è visto nulla essendo stato addirittura il governo con il più alto numero di ministri e sottosegretari (alla faccia dello snellimento parlamentare) e il governo più breve e assurdo della storia della d’Italia. Compagni meditate… e fatevi un esame di coscienza prima di puntare il dito verso chi non la pensa come voi (con orgoglio).

  7. Solo un appunto..sul Capo dello Stato..e sulla Costituzione rispettata. La Costituzione formale è difesa, per fortuna, da Napolitano ( oltrechè dalla Corte Costituzionale..ma la procedura è lunga e complessa ) ..o attraverso la moral suasion ( evita il rinvio alle Camere di una legge che nel disegno viola nella forma o nella sostanza qualche principio costituz, questo prima dell’approvazione attraverso suggerimenti alle stesse ) o attraverso il potere di rinvio, finora mai esercitato ( da Ciampi..più volte contro leggi del tuo schieramento..), del Capo dello Stato. La Costituzione Materiale..quella non scritta..è ogni giorno violata dal tuo Premier..quando esautora il Parlamento..con la richiesta di fiducia su leggi eticamente importanti, che dovrebbero sottostare all’iter d’approvaz. ordinario del Parlamento, e che, presentate per lo più dal Governo, in commissione sono semplicemente ratificate. Quando sull’approvazione, con legge, di Decreti d’urgenza fa apporre la fiducia dai suoi capigruppo..senza possibilità di modificare il decreto stesso, che diviene inemendabile. Quando, esautorato il Parlamento e reso schiavo del Governo, cerca attraverso proposte governative o di qualche Parlamentare, avvocato di fiducia, di modificare le norme sul procedimento penale ( l’ultima sarà il tentativo di far dipendere la Polizia Giudiziaria dall’esecutivo e non più dai Pm..; chi le fa le indagini? con quale spirito?; o ancor di più..separare le carriere e asservire i Pm al potere esecutivo..cioè sempre se medesimo.. ), di riformare la disciplina sulle intercettazioni, che da mezzo di ricerca della prova..diverrebbero mezzo d’ausilio di una prova da cercare..con altri mezzi, di riorganizzare il Csm con legge ordinaria..provando attraverso il gioco delle correnti di arrivare a controllare (l’esecutivo, il premier ) anche l’organo di autogoverno dei Magistrati (la cui indipendenza è costituzionalmente garantita ) e così via..! Il tutto per asservire..dopo il Parlamento ( legittimo..ha la maggioranza..quasi sempre silente )..anche il terzo potere dello Stato..la Magistratura.., alla faccia del maggior principio Costituzionale non scritto, ma implicito in re ipsa, della separazione dei poteri. Purtroppo il capo dello Stato..contro il sovvertimento tacito dell’ordine dei poteri non puo nulla..può solo utilizzare la moral suasion o il rinvio..quando la violazione della Costituzione è palese. Potrei continuare..per quanto tempo voglio ( parlando di stampa e regime, di disinformazione, di lodo alfano, di ricerca della verità sulle stragi di mafia, di lottizazione mediatica etc..)..ma bastano poche semplici riflessioni per far capire in che tempi, soprattutto questi primi 2 anni di terzo governo del sig.B ) stiamo vivendo.

  8. Egregio cittadino “romano” di via Montecitorio, vorrei solo ricordarti, perché a quanto vedo , come tutti quelli “sinistroidi” come lo sei tu, hanno la memoria corta, o vogliono ricordare solo quello che gli conviene mistificando la realtà come la fine del tuo intervento precedente; che il governo precedente si appropriò del potere senza averne la maggioranza, ti ricordo che al Senato tutto, dico TUTTO è passato con la fiducia e con l’apporto anche delle CARIATIDI che lo reggevano. Le “porcherie “ non te le enumero perché già il popolo cosciente ve le ha rinfacciate a suon di voti per la destra. Tutti i “massimi” esponenti del tuo partito coinvolti in porcherie sessuali – deviate, di regime e di repressioni su De Magistris La Forleo e il GEN. Speciale, senza commentare quanto vi era di grave nelle telefonate intercettate (interessi privati nell’economia Italiana), ecco che siete capaci di qualsiasi “Menzogna” per abbattere il PREMIER, se non “MANEGGIATE IL POTERE, NON FESTEGGIATE”.
    Io capisco che per voi è stancante anche “riscaldare gli scranni” ma dovete saper aspettare e crescere la barba come “matusalemme”, intanto meditate e vedete come si governa, cosa ha prodotto questo governo in soli quindici mesi, compreso il catastrofico terremoto d’Abruzzo. E qui il nostro Premier strabilierà il mondo.Se una cosa del genere fosse capitata sotto il vostro governo…… Stavano ancora scavando tra le macerie, questo è sicuro. Una cosa sapete fare..” LE LIBERALIZZAZIONI” d’Alema fece quelle della BENZINA E DELLE ASSICURAZIONI… ed oggi i risultati sono ..”diesel raddoppiato..” e assicurazioni per i freschi patentati “””IMPOSSIBILI””,( MI SORGE UN ATROCE DUBBIO)“”””CHISSA’ A CHI HA FATTO BENE ….LA LIBERALIZZAZIONE “”””SE AL POPOLO O A CHI L’HA EMANATA.. Perciò egregio On. Ripescato dopo le dimissioni del capolista D’Alema, lasciate lavorare questo Governo con un poco di pace, comportatevi da signori, come si comporta BERLUSCONI quando voi siete al governo, ormai queste cose il popolo le ha capite perciò non fate più breccia, le bugie hanno le gambe corte, perciò il popolo ve le taglia.

  9. Berlusconi..quando noi governavamo faceva un opposizione ancora più dura..sfruttando soprattutto il potere mediatico che detiene( Prodi per mia zia ottuogenaria..era diventato l’ippopotamo..Berlusconi..Santo di Fede..). Per quanto riguarda le liberalizzazioni ti scrivo poche cose, tra le più rilevanti,..il mio Bersani..ha permesso di non pagare penali quando estinguiamo mutui e conti correnti ( anche cancellare l’iscrizione ipotecaria non va pagata più al notaio ), ha dato possibilità agli agenti ( e subagenti ) assicurativi di divenire plurimandatari e ha obbligato le agenzia a trasmettere l’attestato di rischio a casa qualche mese prima dela scadenza della polizza assicurativa ( anche la disdetta è automatica..prima non lo era. ), creando concorrenza nel settore e risparmi veri per i consumatori, infine, i decreti legislativi sulle attività produttive e sulle liberalizzioni delle attività commerciali ( cd. D.lgs. commercio ) non certo sono stati approvati da Governi di Cd. Nel tuo intervento c’è poi la solita manifesta omofobia..e la cecità assoluta sulla realtà dei fatti..per quanto riguarda l’utilizzo da una parte della fiducia e dall’altra degli strumenti di moral suasion e di rinvio. Mi fermo qui..anche perchè se non porti contributi seri e di contenuto nei tuoi blog..fai diventare ogni mio commento un contraddittorio da bar dello Sport..e ciò non è utile per chi si sofferma.

  10. Mi rendo conto che in alcuni casi la vecchiaia nn è sinonimo di saggezza. Un esempio lampante ( IVAN).
    Lui in ogni commento che fa cerca di capire o quanto meno tenta di scoprire con chi dialoga.
    Però lui usa uno pseudonimo, che come da suo precedente commento usa per cautelarsi da eventuali ritorsioni.
    Inveisce contro quelli che nn la pensano come lui ( anche se obiettivamente nn ho ancora capito come la pensa) in maniera a dir poco scandalosa.
    Parla male dell’on. Cuomo e se nn ricordo male anche di Angelo Conte, e nn ne capisco la causa.
    Però ho cercato di dare una mia personale spiegazione, a così tanta aggressione politica nei riguardi di un ex politico e di un’attuale Deputato al parlamento.
    Sono convinto che questa persona forse militava nel PSI e dal 1983 in poi nn ha avuto più quel peso politico che in precedenza aveva.
    L’on Cuomo se nn ricordo male è sempre stato uno dei primi eletti nel partito socialista insieme ad un signore che se nn ricordo male si chiama PRESUTTO ELIO, mentre Angelo Conte (il ricattatore del fratello) prendeva molti voti in meno rispetto a questi due. Poichè questi avevano sicuramente qualche cosa in più.
    Cuomo divenne quasi subito assessore se nn mi sbaglio, ed addirittura nel 1990, prima consigliere provinciale e poi assessore allo sport.
    Se nn ricordo male la sua candidatura fu fortemente sponsorizzata da Angelo Conte ( il ricattatore).
    Nello stesso periodo sempre se nn ricordo male divenne sindaco Guercio, persona squisita ed educatissima, un vero signore a differenza di altri, ed anche in quel caso lo sponsor era sempre lo stesso. Ieri come oggi queste persone sono legate da una buona amicizia.
    Questi sono soltanto alcuni esempi, nn sto qui ad elencarli tutti.
    Di questi tre oggi dopo circa 20 anni, Antonio Cuomo è deputato, Guercio è segratario cittadino del PD, ed Angelo Conte (il ricattatore) è forse un simpatizzante del PD.
    Quindi questo signore ( IVAN) si sente un pò frustrato per quello che gli è accaduto in quegli anni?
    Questa è l’unica spiegazione che riesco a darmi, altrimenti nn ne vedo altre.
    Ho capito che forse avrà subito anche delle angherie politiche da queste persone, però questa è la vita, chi nn ne subisce?
    Se i motivi sono questi nn si deve arrabbiare più di tanto, perchè il passato e passato, e poi fa male alla salute.
    Se i motivi sono altri e la mia spiegazione è pura fantasia, in ogni caso nn si deve arrabbiare così tanto e rodersi il fegato.
    E’ un consiglio che ti dò spassionatamente.
    Ciao IVAN ( IL TERRIBILE).

  11. Caro carmelino, io non offendo mai nessuno, io controbatto ad articoli pubblicati su questo blog, con la stessa veemenza dell’estensore. Così si sviluppa un dibattito. Certo non ho la presunzione che le mie sono verità assolute e altre no però nei limiti della decenza ci confrontiamo, altri giudicano. Io non inveisco contro nessuno, né tantomeno contro chi non la pensa come me, sono ;per principio, contro i bugiardi e i mistificatori della realtà. Non parlo male contro l’ON CUOMO né contro nessun altro, riporto solo fatti ove sono stato presente e me ne assumo le responsabilità. Cuomo , che io ricordo, una sola volta è risultato primo eletto, quando chiese a tutti i candidati di aiutarlo, perché pensava di non farcela da solo, così quasi tutti fecero confluire preferenze al suo numero 6. Informati e fatti dire i commenti alla fine.
    Tu parli di IVAN come un VECCHIO senza saggezza, Parli del 1983 come l’anno del suo allontanamento dalla politica, ma allora lo conosci o tiri ad indovinare !.Ma allora non è lui che tira ad indovinare, come dici al secondo capoverso, Sei tu che vai a tentoni ?, Un consiglio caro Carmelino, raccogli tutte le tue idee ed esternale più chiaramente, XXX XX XXXXX XX….. ma non quella di “FORZA ITALIA” del tuo amico (ex) coordinatore CUOMO… XX XXXX XX XX.
    I

  12. X IVAN ( Il quasi terribile)
    Personalmente ho voluto solamente dare una mia personale spiegazione a così tanto astio nei riguardi di una determinata e ben definita classe politica.
    E mi sono comportato come fai te, teorizzando e fantasticando su alcuni punti.
    Un ragazzo di 26 anni che chiede aiuto a delle persone, x essere eletto nn credo che sia da disprezzare in toto, soprattutto valutando con chi aveva a che fare, persone che erano indubbiamente più forti e furbi politicamente rispetto a lui.
    E in quell’occasione forse è stato più furbo lui, oppure mi sbaglio?
    Ed in modo particolare quando negli anni a venire in mezzo ai tanti è l’unico che in un modo o nell’altro è rimasto nell’agone politico attivo a differenza degli altri.
    Questo nn lo puoi negare, ha chiesto sempre aiuto agli altri?
    Ciò nn riesco a capire, come si può affermare che un personaggio politico eletto consecutivamente x quasi 30 anni nn è capace, per fare una tale affermazione le ragioni sono sicuramente altre.
    Ora nn voglio dilugarmi più per nn essere troppo noioso.
    Volevo farti soltanto un piccolo appunto, nel mio commento ho detto che è sempre stato uno dei primi eletti e nn sempre il primo.
    Poi quando fantasticavo su IVAN, nn ho detto che è stato allontanato, ma soltanto che ad Eboli in quegli nn aveva più il peso politico che aveva precedentemente (FORSE).
    Questo soltano perchè, essendo io di buon cuore, come mio padre d’altronde, volevo in qualche modo giustificarti. Anche se in una maniera un pò cruda.

    P.S. DICI CHE OGNI TUA AFFERMAZIONE E’ UNA VERITA’ , PERCHE’ ERI PERSONALMENTE PRESENTE.
    TI SBAGLI NN PUOI ESSERE STATO PRESENTE AD UNA DISCUSSIONE INTERCORSA TELEFONICAMENTE TRA DUE FRATELLI.
    QUANDO DICI DI NN OFFENDERE NESSUNO CON LE TUE AFFERMAZIONI, FERMATI UN ATTIMO E RILEGGI QUELLO CHE SCRIVI!
    CIAO

  13. avete proprio rotto lasciate stare berluscuni usate la testa per un vstro futuro migliore……….. fate come lui……..

  14. avete proprio rotto lasciate stare berlusconi usate la testa per un vstro futuro migliore……….. fate come lui……..

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente