Il Cilento Outlet Village apre ai Giovani con “I Love Cilento Fidelity Card Forum”

Sconti e promozioni per i giovani dai 15 ai 35 anni con “I Love Cilento Fidelity Card Forum”.

Alla Card, promossa dal Cilento Outlet Village e dall’Assessorato alle Poliitche giovanili del Comune di Eboli hanno aderito 14 Comuni. L’obiettivo: quello di incentivare i consumi.

.

.

EBOLI – Il Cilento Outlet Village, la più grande struttura commerciale del sud Italia e il più grande Outlet della Campania, inaugurato meno di un anno fa ad Eboli (SA) dal Gruppo Irgenre dei fratelli Corrado e Paolo Negri, ha presentato la nuova Fidelity Card. Una Card destinata a tutti i giovani tra i 15 e i 35 anni residenti nel comprensorio della Piana e della Valle del Sele e pensata per incentivare i consumi.

La “I Love Cilento Fidelity Card Forum” è stata promossa dal Cilento Outlet Village in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Eboli. Inoltre, all’iniziativa hanno già aderito 14 Comuni: Altavilla Silentina, Battipaglia, Buccino, Campagna, Cicerale, Contursi Terme, Ogliastro Cilento, Oliveto Citra, Palomonte, Postiglione, Prignano Cilento, Serre, Sicignano degli Alburni e Torchiara.

La nuova “I Love Cilento Fidelity Card Forum” avrà validità per un anno: dal 1 novembre 2013 al 31 ottobre 2014; e darà la possibilità ai giovani del territorio di usufruire di sconti e promozioni in tutti gli esercizi commerciali del Cilento Outlet Village aderenti all’iniziativa e di speciali sconti e promozioni legati al mondo casual e sportivo nel mese di novembre2013.

Cilento Outlet Village-scorcio

Cilento Outlet Village-scorcio

La card potrà essere richiesta e attivata tutti i giorni dalle 9 alle 21 presso l’info point del Cilento Outlet Village.

Una iniziativa interessante, ci vuole ben oltre per invertire una tendenza e riavviare l’economia, sicuramente non salvifica, rispetto alla crisi perdurante dell’economia nazionale ed in particolare rispetto a quella del mezzogiorno che oggettivamente ne risente di più per la sua debole rete strutturale economica, ma comunque rappresenta un piccolo incentivo per chi si rivolge a determinati tipi di consumi.

Ed è proprio questo il tema dominante che accompagna l’iniziativa, appunto, tendente attraverso sconti e promozioni a favorire i consumi, specie rivolgendosi ai giovani, poiché le famiglie ormai hanno raschiato fin oltre il fondo del barile. Evidenziando, per chi ancora non se ne fosse accorto, come l’Italia sia ancora dilaniata dalla crisi, con una disoccupazione a livelli record, il “credit crunch” che pesa sulle imprese, molte delle quali costrette a chiudere i battenti causa il brusco calo dei consumi.

Un circolo vizioso che ha minato fino a fare esplodere quella “Società dei consumi” che la nostra classe dirigente ha supinamente accettato non accorgendosi poi di rimanerne a sua vota travolti, da condizioni poi che non si possono più governare con il sistema tradizionale di rastrellamento delle risorse con una montagna di tasse, impoverendo e sfiduciando il Paese, ma appunto favorendo l’accesso al credito, incentivando ed incoraggiando le imprese, riavviando la produzione, favorendo e proteggendo il lavoro e incentivando quello più qualificato, insomma, invertendo la rotta e cercando di scattare un’altra fotografia che non sia quella di un Paese allo stremo e che ogni giorno fa i conti con la recessione.

Cilento Outlet Village Pansa-Negri

Cilento Outlet Village Pansa-Negri

L’indicatore dei consumi ha fatto registrare una diminuzione su base annua del 3,9%, a pesare sicuramente è il deteriorarsi delle condizioni occupazionali e reddituali delle famiglie, un andamento della domanda, che nella prima parte del 2013, è stata ancora più negativa rispetto a quanto rilevato nello stesso periodo riferimento del 2012.

Le riduzioni dei consumi, per la prima volta, preoccupantemente, hanno interessato i prodotti alimentari il cui settore fa registrare un calo netto del 6%, mentre sono state particolarmente significative quelle nel settore dell’abbigliamento e delle calzature misurate di circa il 7% meno.  La contrazione della spesa reale, pur avendo assunto negli ultimi mesi toni meno intensi rispetto alla seconda parte del 2012, non fa evidenziare particolari segnali di una possibile inversione di tendenza nel breve periodo, visto che la distanza con i volumi pre-crisi, riferita all’ultimo trimestre del 2007, supera ormai gli 11 punti percentuali.

Insomma i tempi sono duri e non si risparmia nessun settore, e proprio pensando a queste circostanze che il Cilento Outlet Village vuole “avvicinare” soprattutto i giovani a valutare le opportunità di spesa che assommino sconti a quegli sconti che già sono nella foilosofia del Mega Store di San Nicola Varco offrendo la “I Love Cilento Fidelity Card Forum”.

La I Love Cilento Fidelity Card Forum – ha spiegato il dott. Roberto Pansarafforza l’iniziale scelta strategica di legare lo sviluppo del progetto Cilento Outlet Village al territorio di riferimento; in particolare, con questa iniziativa, si intende rivolge lattenzione alla popolazione più giovane, con l’ulteriore obiettivo di rendere il Village un centro in cui non solo è possibile fare shopping di qualità a prezzi convenienti, ma anche un polo di servizi, incontro, scambio di conoscenza e cultura. Hanno già aderito l85 per cento delle attività presenti allinterno del Village, e sono certo che questo progetto continuerà a crescere.

Massimiliano Atrigna

Massimiliano Atrigna

A riguardo è intervenuto l’assessore alle Politiche Giovanili Massimiliano Atrigna: Si tratta di una bella iniziativa, resa possibile grazie alla disponibilità mostrata dallOutlet Cilento e dal dott. Pansa a cui rivolgo i miei ringraziamenti. Ringrazio anche tutti i comuni che hanno prontamente aderito al progetto. Esso è, senzaltro, un punto di partenza importante, oltre che una importante occasione per offrire significative agevolazioni ai giovani del nostro territorio.

Mi preme ha dichiarato il Sindaco di Eboli Martino Melchionda sottolineare la bontà delliniziativa, ulteriore conferma che loutlet Cilento rappresenta una  realtà importante, ben inserita nel tessuto produttivo del nostro territorio e che guarda al futuro, allinnovazione e alle giovani generazioni. Sono certo che il progetto continuerà a crescere. Ringrazio il dott. Pansa, lassessore Atrigna, e lufficio Informagiovani del Comune di Eboli, in particolare la dott.ssa Di Stasio.

Eboli, 26 ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente