Allarme Sansificio: Battipaglia è nella Puzza

Anche dopo gli accordi con il Comune di Battipaglia, denuncia l’Associazione CivicaMente, continuano le Emissioni odorigene provenienti dal sansificio: un problema annoso che stenta ad essere risolto.

CivicaMente: In barba alla normativa vigente e ad un accordo tra Impresa e Comune, continua a persistere il fastidioso odore sulla Città. Pur essendo pronti gli strumenti di tutela, permangono ancora nel cassetto le azioni che dovrebbe mettere in atto il Comune di Battipaglia.

Sansificio-Battipaglia

Sansificio-Battipaglia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Tra le tipicità di Battipaglia vi è la famigerata “puzza dell’olio”. – Ironizzano in un comunicato stampa che ci è pervenuto dall’Associazione CivicaMente che ha portato alla luce il problema degli odori nauseabondi che provengono dalle ciminiere del Sansificio di Battipaglia in località Mulino di Braggio che sfumacchiano a tutto spiano fino ad oscurare il cielo – Da anni, – aggiungono – ed in barba al rispetto per i cittadini e le normative, Battipaglia è costretta a subire il puzzo delle emissioni provenienti dagli impianti di trasformazione siti lungo la S.S. 18, in zona Mulino Braggio.

Carmine Sica

Carmine Sica

Che in palazzo di città comandino politici o tecnocrati, poco cambia e la tecnica è la medesima: si sbandierano buone intenzioni e accordi, si scrivono articoli con nomi in bella mostra ma nulla cambia, la puzza resta. Il colmo sta nel fatto che la celebrazione a mezzo stampa degli accordi è avvenuta non più di tre settimane fa. Eppure i cittadini battipagliesi hanno passato il periodo delle festività in compagnia non dell’odore d’incenso delle chiese o dei dolci fatti in casa, ma della puzza proveniente dall’oleificio.

L’associazione Civica Mente chiede un celere intervento del Commissario Prefettizio e dell’ufficio ambiente, diretto dall’ing. Osvaldo Amoroso. Su questo tema, chiede, inoltre, di conoscere se, nei termini dell’accordo citato nell’articolo apparso su “La Città” del 12 dicembre 2012 scorso, vi siano delle clausole inerenti al mancato rispetto dell’accordo stesso.

Per quanto. Le emissioni di agenti odorigeni – quelli che provocano la puzza – non sono discrezionali, né la loro limitazione è una specie di favore. L’Europa, valutando come molesti per le condizioni di vita dei cittadini le emissioni di cattivi odori, la loro frequenza, la loro durata e la loro entità, indipendentemente da una reale tossicità delle emissioni, per tutelare i cittadini rispetto a malesseri e disagi psicologici dovuti alla permanenza in luoghi invasi da agenti odorigeni, ha inteso redigere un’apposita normativa tecnica, EN 13725:2003 “Qualità dell’aria – Misura della concentrazione di odore mediante olfattometria dinamica”, recepita in Italia nel 2004 – dieci anni fa, ormai – per poter fornire, ai cittadini e alle amministrazioni, uno strumento che oggettivasse la percezione odorosa, in base al quale agire di conseguenza, come regolare applicazione del codice civile o penale vigente.

Rosa Ferro

Rosa Ferro

“E’ inaccettabile – dichiara Carmine Sica, delegato per l’ambiente di Civica Menteche la situazione dei cattivi odori, nonostante le opportune legislazioni, gli anni trascorsi e gli accordi, sia ancora irrisolta. Ci auguriamo che la situazione venga risolta definitivamente e con uniformità, valutando anche tutti gli altri casi di emissioni maleodoranti insistenti sul territorio battipagliese..

D’altro canto, sono pronti anche gli strumenti con cui i cittadini possono agevolmente comunicare all’amministrazione locale i disagi, le zone e le fonti maleodoranti. “Io stessa – sottolinea la dott.ssa Rosa Ferro, già tirocinante presso gli uffici tecnici del settore ambiente del Comune di Battipagliaho redatto, in maniera completa e normata, dei moduli per le segnalazioni di odori molesti da parte dei cittadini. Non so per quale motivo non lo si sia fatto ancora, ma penso che non si debba indugiare ulteriormente e renderli disponibili sul sito internet del Comune.”.

Sperando che i molti auguri scambiati in questi giorni non abbiano affievolito l’attenzione degli uffici preposti, – si legge ancora a conclusione della nota – Civica Mente si augura una rapida risoluzione del problema ed un altrettanto rapida pubblicazione della modulistica a servizio delle segnalazioni dei cittadini battipagliesi.

Sansificio-Mulino Braggio

Sansificio-Mulino Braggio

Battipaglia, 8 gennaio 2013

8 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente