Presentazione al MOA di Eboli del Libro di scrittura creativa: “Le parole fra noi leggere”

Domenica 26 gennaio, ore 18.00, MOA, Museo Operazione Avalance, Eboli, presentazione della II^ edizione del libro “Le parole fra noi leggere”.

Il libro è un’antologia di brani scritti dagli allievi del laboratorio di scrittura creativa che si tiene dal 2006, gratuitamente, presso l’Associazione Tufara, in via Santa Margherita, nel Centro Storico di Eboli.

MOA Eboli

MOA Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Domenica 26 gennaio alle ore 18.00 nel MOAMuseo dell’Operazione Avalance, a Eboli, in via Sant’Antonio, si terrà la presentazione della seconda edizione del libro “Le parole fra noi leggere”, edito dal Centro Culturale Studi Storici.

Il libro è un’antologia di brani scritti dagli allievi del laboratorio di scrittura creativa che si tiene dal 2006, gratuitamente, presso l’Associazione Tufara, in via Santa Margherita, nel Centro Storico di Eboli.

Interverranno:

Mariapina Cirillo,
Preside dell’Istituto Comprensivo Ennio Galice di Civitavecchia

Francesco D’Episcopo
professore di Letteratura Italiana. Università di Napoli Federico II

Martino Melchionda
Sindaco di Eboli

Liberato Martucciello
Assessore alla Cultura Comune di Eboli

Massimo Cariello
Consigliere Provinciale

Giuseppe Fresolone
Direttore del MOA

Coordina
Enza Davino

Leggono i brani:
Filomena De Gennaro, Francesca Napolitano, Enzo Fauci

La serata si concluderà con una degustazione della mozzarella di bufala senza lattosio prodotta dal caseificio La Perla del Mediterraneo.

Il corso è condotto dalla professoressa Enza Davino, già insegnante di lettere presso il Liceo Scientifico “A. Gallotta” di Eboli, che ha approfondito il suo interesse per la scrittura creativa attraverso corsi di specializzazione presso la Scuola “La Lineascritta” di Napoli, la quale dichiara: “Con piacere pubblichiamo questo libro che viene a convalidare un percorso di molti anni, fertile di risultati sia dal punto di vista letterario, sia da quello umano, in quanto il laboratorio si pone come punto di aggregazione culturale e sociale, in cui i partecipanti hanno trovato se stessi, hanno imparato a liberare il proprio linguaggio dai cliché, a trasmettere con fiducia il proprio pensiero.

Giuseppe Barra, nella doppia veste di Editore del libro e di allievo del corso, dichiara: “Ho scritto molti libri, di argomento storico, sociale sugli usi e costumi della nostra terra. L’esperienza del laboratorio di scrittura creativa mi ha aiutato a liberare emozioni, a utilizzare meglio i cinque sensi”.

Vitina Paesano, Presidente dell’Associazione Tufara e anch’essa allieva del laboratorio interviene: “Nella nostra associazione organizziamo molti laboratori rivolti agli associati, che valorizzano le attività manuali e la creatività. Questo corso ha stimolato la nostra fantasia, e ha affinato la nostra capacità di scrittura, ma soprattutto ha fatto venire nel centro storico persone che non ci venivano da anni o che addirittura non lo conoscevano, come ad esempio l’allieva Francesca Napolitano che viene apposta da Nola per frequentare il laboratorio”.

Eboli, 23 gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente