Respinto il ricorso del Comune di Scafati: Il TAR conferma la decisione dell’ASL

Il Tar conferma la correttezza del provvedimento adottato dal manager dell’ASL Salerno Squillante sui laboratori degli Ospedali di Scafati e Sarno.

Squillante: “L’azione di questa Direzione improntata al rispetto della programmazione Sanitaria Nazionale e Regionale. Il continuo ostruzionismo …..non aiuta a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati che sono sempre mirati a tutelare i bisogni, le necessità e i diritti dei cittadini”.

Antonio Squillante

Antonio Squillante

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Proprio mentre infuria la protesta ed è stato preannunciata, dai Sindaci di Scafati e di Eboli Pasquale Aliberti e Martino Melchionda, ai quali se ne sono aggiunti altri, l’occupazione pacifica per giovedì 24 luglio, degli uffici dell’ASL di Via Nizza in difesa del “diritto alla Salute” e degli Ospedali territoriali, arriva per il Direttore Generale Antonio Squillante, un poco di ossigeno dal Presidente della II Sezione di Salerno del TAR Campania, che con il provvedimento n.66/2014 del 22/07/2014 ha accolto le controdeduzioni proposte dall’ASL Salerno avverso il Decreto di Sospensione Cautelare ottenuto dal Comune di Scafati per l’annullamento del provvedimento n. 8280/DG del 30/06/2014 relativo all’accorpamento del personale dei laboratori dei PP.OO. di Scafati e Sarno cosi come previsto dal Decreto Commissario ad Acta 55/2010 e dal piano attuativo dell’Azienda.

Pertanto il Tribunale Amministrativo – così come si legge da una nota pervenutaci dalla Direzione dell’ASL Salerno – ha confermato la correttezza del suddetto provvedimento del Direttore Generale che è quindi da ritenersi valido, legittimo ed immediatamente esecutivo il provvedimento. Sul piano calcistico si direbbe: Squillante 1 – Aliberti 0.

Ma purtroppo c’é un detto che recita: “una rondine non fa primavera” e se su questo specifico provvedimento il TAR ha dato ragione all’Azienda tanto che il Manager Squillante si è sentito anche di ringraziare gli avvocati difensori quasi come se gli stessi avessero prestato i loro servigi gratis, non significa che per tutto il resto vi siano le stesse condizioni, come per il caso della chiusura e del trasferimento dei Reparti di Ostetricia e di Pediatria dall’Ospedale di Eboli a quello di Battipaglia, senza una Sala Operatoria funzionante al Piano e nonostante si era predisposto la chiusura delle Sale Operatorie dal 15 Giugno al 15 settembre.

L’azione di questa Direzione – ha commentato nel merito il Direttore Generale Squillante improntata al rispetto della programmazione Sanitaria Nazionale e Regionale di riferimento e al miglioramento dei livelli di assistenza sanitaria per tutti i cittadini della Provincia di Salerno contemperando i principi di efficienza e di corretta allocazione delle risorse,  trova sempre alla fine il suo giusto riconoscimento.

Il continuo ostruzionismo al percorso di riforma che questa Direzione sta attuando non aiuta a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati che sono sempre mirati a tutelare i bisogni, le necessità e i diritti dei cittadini. Nel merito della questione voglio tranquillizzare tutti i cittadini  del comprensorio assicurando che la continuità assistenziale dei PP.OO. di Sarno e Scafati  è garantita. 

Colgo l’occasione per ringraziare l’Avvocato Gaetano Paolino e l’Avv. Walter Ramunni che si sono adoperati per tutelare gli interessi dell’Azienda compresi quelli dei cittadini di Scafati.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente