Emergenza Ospedale di Eboli: Cariello chiede un incontro al Commissario ASL

Emergenza ospedale di Eboli: dopo l’incontro in Municipio, il Sindaco Cariello chiede un confronto al commissario dell’Asl Salerno.

Cariello: “L’emergenza dell’Ospedale di Eboli è la carenza di personale che mette in pericolo, una corretta e puntuale assistenza sanitaria ospedaliera”. Intanto Gigliotti lancia l’allarme: “Con soli tre medici a settembre Nefrologia chiude”.

Ospedale-di-Eboli1-640x4801-1

Ospedale-di-Eboli1-640×4801-1

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Gli spiragli per guardare ad un futuro possibile per l’ospedale di Eboli, – scrive in una nota il Sindaco di Eboli Massimo Cariello all’indomani dell’incontro che si è tenuto a Palazzo di Città – per quanto riguarda le proposte organizzative, ci sono. Ma l’emergenza dell’Ospedale di Eboli Maria Santissima Addolorata è in queste ore la carenza di personale che mette in pericolo, come sottolineato nelle scorse ore dalle organizzazioni sindacali, una corretta e puntuale assistenza sanitaria ospedaliera».

Fausto Vecchio-Massimo Cariello-Consiglio comunale monotematico sull'Ospedale di Eboli

Fausto Vecchio-Massimo Cariello-Consiglio comunale monotematico sull’Ospedale di Eboli

Nel pomeriggio di ieri, dopo l’allarme lanciato da una delle organizzazioni sindacali due giorni fa, il sindaco di Eboli, nell’ambito della conferenza di presidenza presieduta dal presidente del consiglio comunale di Eboli, Fausto Vecchio, ha incontrato le organizzazioni sindacali dei lavoratori ospedalieri e la direzione sanitaria.

Un incontro di emergenza, convocato immediatamente dal Sindaco Massimo Cariello, dopo l’allarme lanciato dai sindacati sulla carenza di personale e sulle emergenze dei prossimi giorni.

Stefano-Caldoro-Antonio-Squillante - Copia

Stefano-Caldoro-Antonio-Squillante – Copia

«Abbiamo affrontato le problematiche urgenti del plesso ospdaliero di Eboli – ha spiegato il primo cittadino -, ma anche avviato un confronto sul piano sanitario. Le ipotesi per il nostro ospedale ci confortano per il futuro, ma l’emergenza personale è oggi una priorità. A breve chiederò un incontro con il commissario della Asl, Giuseppe Longo, per tentare di assumere soluzioni immediate alle nostre emergenze».

L’emergenza di oggi è più grave di quella di ieri purtroppo, e si gira sempre intorno allo “strummolo”. Non è cambiato proprio niente, se non una serie di commissariamenti e e una serie di General Manager all’ASL Salerno e alla struttura Regionale, ma la musica non è cambiata. I sindacati hanno scoperto l’acqua calda, anche perché i loro episodici interessamenti alla causa dell’Ospedale non hanno cambiato proprio niente: Il personale mancava e manca, e ne l’ASL e ne la Regione se ne frega più di tanto.

La cosa grave che è cambiato anche il Presidente della Regione Campania, e se i danni sono tutti in capo all’ex Governatore Stefano Caldoro, con l’insediamento di Vincenzo De Luca le cose non hanno subito nessun cambiamento e il neo-governatore si candida dome il suo predecessore a condividerne le responsabilità.

Motta-De Luca-Francese

Motta-De Luca-Francese

Oggi più che ieri, l’emergenza è assoluta e da Giuseppe Gigliotti Direttore dell’Unità Operativa di Nefrologia giunge un disperato appello, ma anche un “ultimatum“: Entro settembre, con solo tre medici e qualche infermiere, non può più assicurare un corretto servizio e se non ci sarà una svolta, sarà costretto a chiudere il Reparto. Si Ricorda che la Nefrologia di Eboli è stata individuata come una eccellenza, ma ne la Direzione Sanitaria, ne la Direzione Generale dell’ASL Salerno e ne la Regione Campania, ivi comprendento tutti questi scenziati di Commissari normali o “Sub” normali se ne fregano.

Eboli, 6 luglio 2016

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. si fanno sempre questi giochi di prestigio…………….

  2. I protagonisti dello sfascio continuano a lanciare allarmi fuori luogo, penso che sia giunto il momento che la direzione generale prenda dei provvedimenti di sospensione nei confronti di costoro , imparino a confrontarsi con la dir. gen. non con i giornali,vergogna

  3. Si può sapere chi era presente all’incontro di ieri (cinque luglio) in Comune?

  4. se leggete la città e il mattino di oggi è tutto molto più chiaro…

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente