"licenziamento" tag

TREOFAN KAPUT

BATTIPAGLIA – Treofan ultimo atto, Commedia con: Regia la Pirateria internazionale: interpreti il Governo dei quaquaraqua.
Le reazioni. Piero De Luca (PD): “Il Governo attivi subito un nuovo tavolo di confronto”. Federico Conte (LeU): “Per Treofan Battipaglia ci vuole una soluzione alternativa”. La Sindaca Francese: “Provo tanta rabbia e amarezza”. Associazione Battipaglia nostra: “Treofan chiude? Chiedere al nuovo assessore PD”.

La Eboli Multiservizi licenzia e la maggioranza PD tace

EBOLI – Il Nuovo Psi interviene sul licenziamento di 6 lavoratori della Multiservizi che non hanno accettato il demansionamento nel silenzio della Maggioranza targata PD.
Insieme dobbiamo impegnarci nel cercare una soluzioni che eviti il licenziamento. La politica si riappropri della sua funzione, intervenendo dove l’azione clientelare del PD ha fallito. Nella conferenza dei capigruppo, chiederemo di aprire una riflessione sui licenziamenti.

La PAIF di Battipaglia decide per lo sciopero: «Vogliamo risposte»

BATTIPAGLIA – La Paif di Battipaglia nell’assemblea di fabbrica ha deciso per lo sciopero e lanciano il messaggio: «Vogliamo delle risposte».
All’unanimità i dipendenti hanno deciso di incrociare le braccia. Si chiede un impegno diretto dell’azienda per la presentazione in tempi brevi del nuovo piano di concordato al Tribunale Fallimentare. Bertolini: «Ci fermeremo fino a quando il documento non sarà approntato».

Multiservizi, Salernitana e Dirceu: L’Assessore Martucciello e l’AU Antonini precisano

EBOLI – Impianto sportivo dirceu: l’Amministratore Unico della Eboli Mutiservizi Sergio Antonini e l’assessore allo sport Liberato Martucciello rispondono al consigliere Cariello.
Antonini: “Il Consigliere Cariello parte da un dato reale, che, tuttavia, ha sapientemente distorto a proprio uso e consumo”.
Martucciello: “Questa è l’opposizione che ci è dato di avere, malinformata, e che mutua modalità di agire ormai ben note”.

FLP Sanità sui licenziamenti denuncia: Ingiustizie e omissioni da parte dell’ASL

SALERNO – Troppi licenziamenti ingiustificati nella Sanità accreditata e troppe omissioni da parte dell’ASL. Scattano le denunce della FLP Sanità.
Scotillo: Non è un caso isolato alla provincia di Salerno riversare “le colpe” sui dipendenti di un sistema marcio dalle radici e pieno di illeciti con grave danno per l’erario, tra Case di cura senza requisiti ne autorizzazioni rispondenti alla legge.

Villa Chiarugi: Con i contratti di solidarietà salvati 33 lavoratori

NOCERA INFERIORE – Contratto di solidarietà a Villa Chiarugi: salvati 33 posti di lavoro.
Antonacchio (Cisl Fp): E’ una vertenza fondamentale. Necessario deve essere il decisivo intervento da parte dell’ASL Salerno”.

Che succede a Battipaglia? Tabacchificio e Zuccherificio:Aziende simbolo in pericolo

BATTIPAGLIA – Il Tabacchificio chiude lo Zuccherificio è in pericolo. Cosa sta succedendo nel tessuto industriale di Battipaglia? Il Sindaco venga in Consiglio a riferire.
Due stabilimenti simbolo di Battipaglia capitolano. 125 lavoratori rischiano il licenziamento altri temono lo stesso. La nostra economia è sempre più povera. Il tessuto industriale della città di Battipaglia è sempre più ridimensionato.

Licenziamenti alla Malzone: Indetto lo stato di agitazione

AGROPOLI – Sanità accreditata Provincia di Salerno, Indetto lo Styato di agitazione generale a seguito dell’attivazione delle procedure di licenziamento per n. 13 dipendenti della Clinica “Malzoni S.p.A.).
​Il Sindacato: “chiederemo, per chiunque tenterà la strada dei licenziamenti per esubero del personale, la revoca dell’accreditamento per mancanza dei requisiti di risorse umane ed organizzativi e l’attivazione delle procedure concorsuali per il posizionamento sul mercato della convenzione revocata”.

Licenziato Lavoratore: difendeva i disabili e il salario

ROCCAPIEMONTE (Sa) – Licenziato lavoratore a Villa Silvia. Ritorsione padronale contro i delegati sindacali USB: Difendeva i disabili e il salario.
Lunedì 13 febbraio 2012, ore 18.00, tavolo tecnico convocato dal Sindaco Pagano per affrontare la vertenza gruppo Silba SpA, e Presidio di solidarietà e lotta al Comune di Roccapiemonte contro il licenziamento di Giovanni Esposito.

Solidarietà ai lavoratori del Centro Le Rose di Policastro

VIBONATI – La Sconfitta della Politica nel Golfo di Policastro: Solidarietà ai lavoratori del Centro “Le Rose” di Policastro Bussentino.
A rischio il futuro di 28 Lavoratori e delle rispettive famiglie. A rischio anche i 35 ospiti. Borrelli (PD): “E’ necessario profondere ogni energia per evitare che si ‘dismettano’ ospiti e lavoratori”

Eboli Multiservizi S.p.A.: “Ultimo atto”

EBOLI – Per SEL il trasferimento alla Multiservizi del Parcheggio Multipiano dell’Ospoedale è solo “l’ultimo atto”!
La Società perde 719.000 €; Il CdA responsabile del disastro resta in carica; Non si fa nessuna riflessione sul futuro dei 13 dipendenti di fatto già fuori; SEL sfida il capogruppo PD ad un pubblico confronto.

Multiservizi: Un dramma senza fine

EBOLI – La Multiservizi è un dramma senza fine. Per il nuovo piano solo licenziamenti e aumenti delle tariffe dei parcheggi.
Rosania e SEL: “Cosa sta avvenendo alla Multiservizi, SEL ha presentato una interrogazione. Daremo puntualmente conto ai cittadini delle risposte che ci verranno date”.

Per SEL è l’ultima umiliazione per la Multiservizi: Tra sfascismo e licenziamenti.

EBOLI – L’Amministrazione non ha mai creduto nella Multiservizi; l’ha spogliata di servizi, affidati a privati, e l’ha portata sull’orlo del fallimento.
Il piano industriale, così improntato prevede: licenziamenti, aumenti di tariffe e riduzione di servizi meno redditizi. Era possibile anche senza pagare un professore. SEL a proposito ha convocato per il 1° novembre una Conferenza Stampa.

Sostegno di De Luca agli idraulico-forestali. E i Sindaci occupano il Consiglio regionale

SALERNO – Vertenza operai idraulico – forestali, la protesta dei sindaci salernitani alla Regione Campania: Chiedono di incontrare Caldoro.
De Luca: “In gioco ci sono sia il futuro di migliaia di persone e la stessa salvaguardia del territorio regionale che senza gli idraulico forestali diventerebbe ancora più esposto a catastrofici e a dissesti idrogeologici”.

Il Sindaco Melchionda querela il Consigliere Petrone

EBOLI – Tanto tuonò che piovve. La fabbrica della melma produce solo sabbie mobili e tutti ne sono rimasti inghiottiti.
Melchionda querela e un Consigliere PD avrebbe licenziato il parete del giovane firmatario del documento di sfiducia del Segretario cittadino ebolitano.

Taglio al trasporto pubblico: Periferie completamente isolate

BATTIPAGLIA – Il quadro delle periferie: Carenza del trasporto pubblico, carenza di illuminazione, fogne collassate, strade senza marciappiedi e non in sicurezza.
Periferie come: Santa Lucia, Fasanara, Tempa delle Craste, Spineta, Torre dei Mussi, Fasanarella, hanno serie difficoltà di collegamento con il centro urban

La conciliazione e l’arbitrato in materia di lavoro è legge

ROMA – È stato definitivamente approvato dalla Camera, il 19 ottobre 2010, il disegno di legge collegato sul lavoro.
Tra i contenuti del ddl, in corso di pubblicazione nella GU, norme sulla conciliazione e l’arbitrato.

Il licenziamento di Montemarano: una “BASSOLINATA”

Via i “cafoni arricchiti”, come li chiamò il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.
Il Partito Democratico, dovrebbe cacciarli fuori a pedate e chiedere scusa ai campani.
Il Governatore della Campania “rafforza” il suo isolamento e si avvia sempre più, nel suo cammino politico-istituzionale, verso una gestione di tipo “monocolore”. Un monocolore “Bassoliniano”. Prima il commissariamento della Sanità Campana con un blitz all’insaputa del suo Assessore, poi con il “licenziamento” del suo stesso Assessore alla Sanità Angelo Montemarano, sostituito dal Direttore del “Pascale” Mario Santangelo, Bassolino ha aperto le ostilità verso tutti ed in particolare verso il Partito Democratico.

Il licenziamento di Montemarano: una "BASSOLINATA"

Via i “cafoni arricchiti”, come li chiamò il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.
Il Partito Democratico, dovrebbe cacciarli fuori a pedate e chiedere scusa ai campani.
Il Governatore della Campania “rafforza” il suo isolamento e si avvia sempre più, nel suo cammino politico-istituzionale, verso una gestione di tipo “monocolore”. Un monocolore “Bassoliniano”. Prima il commissariamento della Sanità Campana con un blitz all’insaputa del suo Assessore, poi con il “licenziamento” del suo stesso Assessore alla Sanità Angelo Montemarano, sostituito dal Direttore del “Pascale” Mario Santangelo, Bassolino ha aperto le ostilità verso tutti ed in particolare verso il Partito Democratico.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente